Eventi
qr_code

Castelfidardo conferisce la cittadinanza onoraria a “Coba”

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Sabato la cerimonia di conferimento e il concerto gratuito all’Astra

 

Yasuhiro KobayashiCastelfidardo – Si avvicina il giorno di Coba: ambasciatore della fisarmonica in ogni angolo del pianeta, trentasette cd all’attivo, milioni di copie vendute, collaborazioni e tour nelle più prestigiose piazze e con i più grandi artisti: un innovatore che ha radicalmente trasformato l’immagine della fisarmonica inserendola felicemente nel panorama pop contemporaneo: è l’identikit di Yasuhiro Kobayashi, in arte Coba, uno dei più importanti musicisti giapponesi sulla scena internazionale, il primo del Sol Levante a cui Castelfidardo conferisce la cittadinanza onoraria per gli elevati meriti in campo artistico e l’opera di divulgazione e promozione dello strumento ad ancia. Per capire la dimensione del personaggio, basti dire che avrà al seguito il fan’s club e la prima rete nipponica che realizzerà un servizio sul canale di più ampia diffusione. L’appuntamento a marchio Pif (Premio internazionale della fisarmonica) è in calendario sabato alle 11.00, quando Coba sarà ricevuto solennemente al Salone degli Stemmi dall’Amministrazione Comunale. “Per Castelfidardo è un onore poter vantare tra i propri ‛amici’ un fenomeno che ha inserito la fisarmonica in ogni genere musicale dal pop al jazz, dalla musica popolare giapponese al classico, rendendolo di fatto uno strumento multistile e ovunque apprezzato”, dice l’assessore alla cultura Ruben Cittadini. Coba regalerà poi in serata alle 21.15 al teatro Astra un concerto ad ingresso gratuito con il gruppo composto da chitarra, basso e batteria: assieme a Mirano-Venezia si tratta di una delle date italiane promosse dalla Japan foundation. L’evento, organizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Gervasio Marcosignori e il sostegno di Victoria Accordions suggella un rapporto di lunga data: l’artista oggi famoso in tutto il mondo, produttore e compositore di grido di colonne sonore, ha compiuto gli studi in Italia ed a Castelfidardo ha mosso giovanissimo i suoi primi “passi” fisarmonicisti, conservando sinceri e solidi legami sia di amicizia che professionali.

Autore: Lucia Flaùto

Lucia Flaùto ha scritto 11 articoli.



Gli appuntamenti

  • 17 luglio 2018Selezione Nazionale COUPE MONDIALE (CIA)
  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

Dopo il successo di L’oiseau de feu, quello di Petrouschka (1911). Nel nuovo lavoro di Igor Stravins[...]

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Fisarmonicista di punta della scena francese e non solo, Marc Berthomieux è un musicista estremament[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Nel precedente articolo abbiamo visto che il primo pezzo per fisarmonica pubblicato da Adamo Volpi f[...]


Concorsi/Festival

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Al via il primo concorso al mondo in composizione per bandoneón L’iniziativa nasce per emancipare l[...]

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Il SaxArts Festival apre l'edizione 2018 con una anteprima prestigiosa di livello internazionale. Sa[...]

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per inviare il materiale audio/video ed accedere alle selezioni del folkcontest Etnie [...]

CHIUDI
CLOSE