a Scuola di Fisa
qr_code

Adotta il futuro! Il Nuovo C.D.M.I. lancia il suo nuovo Progetto

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Il Presidente del Nuovo CDMI Patrizia AngeloniNel mondo della fisarmonica tutti conoscono il Centro Didattico Musicale Italiano, storica associazione di scuole di musica italiane che dagli anni Cinquanta in poi ha rappresentato un punto di riferimento importante per tutte quelle scuole private che si occupavano – non solo in ambito fisarmonicistico – della formazione strumentale di base e della dimensione divulgativa della musica, condividendo repertori didattici e metodologie e contribuendo alla diffusione della educazione musicale su tutto il territorio nazionale. Non si può inoltre dimenticare come la rete delle scuole private abbia continuato a mantenere in vita un interesse e un fervore di base verso la fisarmonica, interesse che ha assicurato una presenza importante a sostegno di tutto il movimento che ha poi condotto al riconoscimento accademico della fisarmonica. Allo stesso tempo non possiamo dimenticare che il processo di tale riconoscimento (ancora in atto sul piano artistico) sia dovuto alla individuazione di quelle identità artistiche, esecutive, organologiche e didattiche della fisarmonica, ricercate e curate con rigore scientifico e professionalità, che hanno fatto del nostro strumento un interprete colto e privilegiato della musica antica, un mezzo nuovo e prezioso della musica contemporanea, con una precisa autonomia nell’ambito della musica colta, grazie alla instancabile attività professionale dI interpreti di generazioni e nazionalità differenti.

Le condizioni storiche, sociali, culturali ed economiche mutano nel tempo e nel tempo abbiamo la responsabilità di una adeguata valutazione della realtà.

Così il Nuovo CDMI guarda avanti senza rinnegare la Storia (perché in assenza di Storia, Presente e Futuro non avrebbero lo stesso senso), senza temere l’ immagine obsoleta che ancora lo accompagna, ma voltando decisamente pagina, assumendosi la responsabilità di lavorare costruttivamente per il Futuro. Nonostante i riconoscimenti negli ambiti accademico ed artistico, molteplici sono le esigenze che chiamano forte e chiaro: la valorizzazione della ricchezza culturale propria del multidimensionale mondo della fisarmonica e degli strumenti ad ancia libera; la funzione irrinunciabile delle attività di studio, ricerca, documentazione, diffusione, creazione di repertorio in ambito didattico – artistico e nelle diverse dimensioni in cui si esprimono le differenti identità della fisarmonica e degli strumenti ad ancia libera; gli studi e le ricerche ricerche nella dimenzione didattica e storico – musicologica; la connessione tra la dimensione divulgativa e quella professionale, a colmare le fratture tra il mondo accademico e la formazione di base, non separando la dimensione pedagogica da quella musicale, indissolubilmente legate; la creazione di contesti in cui i giovani cultori dei nostri strumenti possano integrare la propria formazione ed esprimersi professionalmente; lo sviluppo organologico degli strumenti e la loro diffusione.

Obiettivi ambiziosi da perseguire, senza l’illusione un conseguimento esaustivo e con la consapevolezza che solo la condivisione di una ampia e molteplice comunità possa assicurare una adeguata realizzazione.

Con queste premesse il Nuovo C.D.M.I. ridisegna dal 2017 un nuovo percorso, con una nuova identità, ridefinendo gli obiettivi e le modalità operative. Così il Centro invita alla più ampia collaborazione e lancia il Progetto ADOTTA IL FUTURO! comprendente una serie di iniziative che potranno essere attivate (non solo a Castelfidardo, ma su tutto il territorio nazionale) con il sostegno delle quote associative, i contribuiti e le sponsorizzazioni di quanti vorranno condividere la realizzazione di ciò che si ritiene costruttivo e necessario.

 

Progetto ADOTTA IL FUTURO! (2017 – 2018)

  • 1. Giornata di studio su “Percorsi didattici e Repertori per la prima formazione del fisarmonicista”

Sabato 16.09.2017, ore 10.00 – 19.00, Castelfidardo, Biblioteca.

(Relatori in via di definizione)

 

  • 2. Seminari – Corsi di Formazione e Aggiornamento su “Percorsi didattici e repertori per la prima formazione del fisarmonicista” (Approfondimento) con Rassegna Concertistica dedicata a giovani esecutori e differenti dimensioni del Repertorio Fisarmonicistico.

(In via di definizione)

 

  • 3. Giornata di Studio su “La Lezione – concerto per la diffusione della Fisarmonica: Esperienze e Metodologie a confronto”

(In via di definizione)

 

  • 4. Pubblicazione del libro I Precursori della Fisarmonica (AA.VV. a cura di A. Mugnoz)

 

  • 5. Istituzione di Borse di studio destinate a studenti (o ex studenti) dei corsi Accademici dei Conservatori Italiani, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, selezionati attraverso “Call” dedicate, per la realizzazione di:

a. Raccolta e Catalogazione di materiali didattici.

b. Creazione di News Letter concernente i temi relativi alle finalità dell’Associazione.

c. Lavori storico – didattico – musicologici, diffusi con conferenza ed eventuale concerto dell’autore.

d. Realizzazione di Lectio Magistralis, per la diffusione dei repertori e delle prassi esecutive.

 

  • 6. “Conosci il tuo Strumento!” Laboratorio di Fondamenti di Tecnologia della Fisarmonica, per la consapevolezza degli strumentisti riguardo la qualità e la funzionalità di materiali, aspetti tecnologici ecc.

(In via di definizione)

 

  • 7. Call for Proposals 2018 Chiede ai giovani tra i 18 e i 28 anni, idee e proposte di attività da realizzare nel 2018 per la cui realizzazione Nuovo CDMI si propone di individuare strutture organizzative e finanziamenti.

 

  • 8. Call for Scores 2018 Per la creazione di repertorio da concerto rivolto a giovanissimi esecutori.

 

  • 9. Accordion Expo Prevede la partecipazione di Produttori, Concertisti, Insegnanti.

(In via di definizione)

Autore: Patrizia Angeloni

Patrizia Angeloni ha scritto 13 articoli.



Gli appuntamenti

  • 5 settembre 201770° Coupe Mondiale CIA
  • 10 settembre 2017PIF 2017
AEC v1.0.4

News


In evidenza

"Venuto da un altro pianeta" - Il jazz al cinema (seconda parte)

“Jazz-film”: è la critica cinematografica francese degli anni ’80 del secolo scorso a battezzare que[...]

Paolo Russo: unicità e autenticità del proprio messaggio artistico

Paolo Russo: unicità e autenticità del proprio messaggio artistico

Dedito alla composizione, profondamente interessato a più linguaggi musicali, Paolo Russo è un formi[...]

Le recensioni di S&M: EVANSIANA – McCandless – Taylor – Balducci – Rabbia

Le recensioni di S&M: EVANSIANA – McCandless – Taylor – Balducci – Rabbia

30 anni di carriera stellare, terminata purtroppo prematuramente a causa di una morte dovuta a una v[...]


Concorsi/Festival

"Le Ance Libere del Mediterraneo" - l'evento spostato a Settembre

Il Festival Internazionale "Le Ance Libere del Mediterraneo" subirà uno spostamento di date dovuto a[...]

1° Festival toscano dell'organetto diatonico - 9/10 settembre 2017

1° Festival toscano dell'organetto diatonico - 9/10 settembre 2017

Il Comune di Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, ospiterà nei giorni 9 e 10 settembre il 1° Fes[...]

Jazz&Vento XIV edizione - 6 e 7 Agosto a Cortale in provincia di Catanzaro

Jazz&Vento XIV edizione - 6 e 7 Agosto a Cortale in provincia di Catanzaro

Tutto pronto a Cortale, nel Catanzarese, per la XIV edizione di Jazz&Vento, sotto la direzione a[...]