Concorsi/Festival
qr_code

Conservatorio D. Cimarosa (AV): “Contaminazioni Jazz” Festival 2013

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Pino JodiceRiparte il Festival “Contaminazioni Jazz” (II edizione) dal 3 al 6 Luglio 2013. L’evento si terrà nell’auditorium del Conservatorio di Musica Domenico Cimarosa di Avellino con la direzione artistica del M° Pino Jodice, docente della cattedra di Armonia Jazz presso la stessa struttura. 4 giorni di grande musica, masterclass e concerti dedicati ai cultori di questo intramontabile e appassionante genere musicale. Di seguito il programma della manifestazione:

 

  • 3 Luglio 2013 ore 19.30

Prima parte: esibizione degli allievi della classe di jazz del Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino

Concerto “Il Rock incontra il Jazz” – “Rocco Zifarelli Jazz Rock Trio”

Rocco Zifarelli / Chitarra elettrica
Antonio De Luise / Basso elettrico
Lorenzo Petruzziello / Batteria
 
  • 4 Luglio 2013 ore 19.30

Prima parte: esibizione degli allievi della classe di jazz del Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino

Concerto “La Musica Classica incontra il Jazz” – Two Pianos “Improvvisando su Bach, Brahms, Liszt”

Giuseppe Di Capua / Pianoforte
Francesco Nastro / Pianoforte
 
  • 5 Luglio 2013 ore 19.30

Prima parte: esibizione degli allievi della classe di jazz del Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino

Concerto “L’ America Latina incontra il Jazz” – Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet “Il Tango da Napoli a Buenos Aires”

Giuliana Soscia / Fisarmonica, piano e composizioni
Pino Jodice / Piano, Vibrandoneon, composizioni e arrangiamenti
Francesco Angiuli / Contrabbasso
Emanuele Smimmo / Batteria
 
  • 6 Luglio 2013 ore 19.30

Prima parte: esibizione degli allievi della classe di jazz del Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino

Esame finale del corso di Composizione jazz del Conservatorio di Musica Domenico Cimarosa

Concerto “Cimarosa Jazz Orchestra” (diretta e arrangiata dal M° Pino Jodice) Kind of Blue (M. Davis)

Special Guest : Giancarlo Schiaffini (Trombone)
 

So What (M. Davis)

Freddie Freeloader (M. Davis)

Blue in Green (M. Davis – B. Evans)

All Blues (M. Davis)

Flamenco Sketches (M. Davis)

 

CJO – Cimarosa Jazz Orchestra (Orchestra jazz del Conservatorio Domenico Cimarosa)

Trombe: Nicola Coppola, Nando Martella, Lorenzo Federici, Pino Melfi
Tromboni: Raffaele Carotenuto, Mario Tammaro, Vincenzo Orilio, Rocco Tisi
Sassofoni: Roberta Chiocca, Bruno Soscia, Luigi Giardino, Domenico Vellucci, Salvatore Santaniello
Fisarmonica: Giuliana Soscia
Piano: Pino Jodice, Gianni Di Crescenzo
Chitarra: Gabriele Grifa
Contrabbasso: Francesco Angiuli, Marco De Tilla
Batteria: Lorenzo Petruzziello

 

SEMINARI:

  • 3 Luglio 2013 Seminario ore 11.00 / 14.00: Rocco Zifarelli

Seminario di Chitarra Jazz Moderna.

Soluzioni melodiche ed armoniche della chitarra elettrica nel trio jazz classico e moderno e nell’interpretazione della musica di Joe Zawinul, Wayne Shorter, Herbie Hancock, Steps Ahead, Michael Brecker…

 

  • 5 Luglio 2013 Seminario ore 11.00 / 14.00: Emanuele Smimmo

Seminario di batteria Latin – Jazz. “Contemporary Latin Jazz – Interplay”.

Tecniche di comping e di interazione con gli altri strumenti nella musica latina in relazione al jazz.

 

  • 6 Luglio 2013 Seminario ore 15.00 / 18.00: Giancarlo Schiaffini

“L’improvvisazione non si improvvisa”…“Ci vuole talento, memoria, pratica e un po’ di errore”

 

Il Direttore: M° Carmine Santaniello

Il Presidente: Nicola Battista

Coordinamento: M° Carmelo Columbro

Addetto Stampa: Eleonora Davide

Progetto grafico: M° Pino Finizio

Direzione Artistica: M° Pino Jodice

 

Tra le arti nobili che ogni popolo possiede, c’è sicuramente la musica. Essa è capace di visualizzare immagini senza dipingere, di raccontare storie senza parlare, di lanciare un urlo di dolore senza piangere, ma anche di far sorridere, di far danzare, di aggregare. Un grande risultato ottenuto dalla comunicazione moderna è quello di aver consentito, a chiunque, di poter accedere alle fonti culturali più disparate, traendone spunto di riflessione. Di conseguenza, diventa sempre più usuale la possibilità di ascoltare musiche interetniche che rivelano nuove sensazioni in una fusione vera e propria di culture, oltre che di tecniche e di strutture. Non va assolutamente dimenticato che è proprio dalle contaminazioni, dagli incontri di culture lontane, che sono nati momenti espressivi di assoluta grandezza in alcuni casi sfociati, addirittura, in un nuovo genere musicale, come per il jazz. Ma la cultura musicale di un popolo muta con il mutarsi del popolo stesso, ne segue e ne rappresenta ogni aspetto che, infine, prende corpo attraverso i ritmi, le scale,gli impasti sonori compositivi ed improvvisativi.
Un incontro musicale tra popoli, tra culture, è, quindi, un modo per creare una grande opportunità di scambio, di crescita e di diffusione delle proprie identità culturali che va affrontato nell’ottica del superamento e dell’integrazione delle “barriere delle frontiere” culturali, per dar vita ad un percorso comune. Un viaggio artistico e, dunque, spirituale, colmo di sorprese, le cui coordinatecreativo – espressive navigano tra globalità, storicità, contemporaneità, multiculturalità, multimedialità, per una più intensa, cosciente e vibrante umanità.
 
Pino Jodice

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1090 articoli.



Gli appuntamenti

  • 17 luglio 2018Selezione Nazionale COUPE MONDIALE (CIA)
  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

Dopo il successo di L’oiseau de feu, quello di Petrouschka (1911). Nel nuovo lavoro di Igor Stravins[...]

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Fisarmonicista di punta della scena francese e non solo, Marc Berthomieux è un musicista estremament[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Nel precedente articolo abbiamo visto che il primo pezzo per fisarmonica pubblicato da Adamo Volpi f[...]

Concorsi/Festival

Il M° Arlia è il nuovo direttore artistico del Festival Ruggero Leoncavallo

Il M° Arlia è il nuovo direttore artistico del Festival Ruggero Leoncavallo

Festival Internazionale “Ruggero Leoncavallo” - Arlia nuovo direttore artistico La rassegna di mu[...]

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Al via il primo concorso al mondo in composizione per bandoneón L’iniziativa nasce per emancipare l[...]

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Il SaxArts Festival apre l'edizione 2018 con una anteprima prestigiosa di livello internazionale. Sa[...]

CHIUDI
CLOSE