Concerti
qr_code

Coupe Mondiale – anteprima delle nuove composizioni per fisarmonica

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Venerdì al teatro La Nuova Fenice eseguiti in prima assoluta i brani scritti per fisa ed orchestra d’archi. Sabato pomeriggio i verdetti finali  

 

Osimo – Quando si dice non solo concorso. In effetti questa 70° Coupe Mondiale CIA sarà ricordata anche per il contributo che quattro compositori italiani daranno per lo sviluppo del repertorio per fisarmonica ed orchestra.

L’organizzazione artistica dell’evento, guidata da Mirco Patarini, ha infatti incaricato quest’anno alcuni compositori emergenti italiani (parliamo di Corrado Rojac, Pier Paolo Cascioli, Cesare Chiacchiaretta ed Angelo Bruzzese) di scrivere brani classici da presentare in prima assoluta alla platea del pubblico mondiale.

Venerdì sera alle 21 le composizioni (tutte per fisarmonica ed orchestra d’archi), verranno proposte in prima al pubblico presente accompagnate dall’orchestra d’archi della Filarmonica Marchigiana sotto la direzione del maestro Marco Gatti.

 

Corrado RojacCorrado Rojac

La costellazione del soffione II, è il brano scritto dal triestino Corrado Rojac, il primo italiano a diplomarsi in fisarmonica presso un Conservatorio di Stato. È anche uno dei primi docenti di tale strumento presso Istituzioni Statali, dapprima ai Conservatori Pergolesi di Fermo e Campiani di Mantova, attualmente al Tartini di Trieste.

Ha suonato per le istituzioni musicali italiane più prestigiose, tra le quali il Teatro Regio di Torino, l’Arena di Verona, La Fenice di Venezia. Ha contribuito notevolmente allo sviluppo della letteratura contemporanea per fisarmonica, collaborando con numerosi compositori, e presentando in prima esecuzione vari brani, spesso anche propri.

Il brano sarà eseguito alla fisarmonica dal moldavo Rotari Ghenadie, giovane artista che tiene concerti in tutta europa.

 

Strumenti&Musica Festival 2011, Cesare ChiacchiarettaCesare Chiacchiaretta

Cesare Chiacchiaretta propone “In nomine Terrae”. Nato a Chieti, si dedica sin da giovanissimo allo studio della fisarmonica e poi del bandoneon.

Nel 1983 si impose al Concorso internazionale “Città di Castelfidardo”.
Si dedica da sempre con particolare dedizione alla musica di Astor Piazzolla della quale è un profondo conoscitore.

Nel 2006 ha suonato sotto la direzione di Riccardo Muti presso il Teatro dell’Opera di Roma con l’Orchestra Sinfonica “L. Cherubini” eseguendo musiche di Nino Rota.
È docente di Conservatorio.

Eseguirà il brano alla fisarmonica il maestro Marco Gemelli, affermato concertista sia come solista che in formazioni strumentali. È stato uno dei componenti dell’attivo gruppo fisarmonicistico Accord’Ance.

 

Pierpaolo CascioliPier Paolo Cascioli

Super Thema” è il titolo della composizione scritta da Pier Paolo Cascioli. Si è diplomato in composizione con Ivan Vandor presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma e in direzione d’orchestra con Nicola H. Samale presso il Conservatorio “Casella” de L’Aquila. Affermato compositore, tra le varie orchestre che hanno realizzato suoi brani sono da ricordare l’Orchestra di Roma e del Lazio, l’Orchestra del Comunale di Bologna e l’Orchestra Filarmonica di Torino.

Ha collaborato in qualità di arrangiatore e compositore alla realizzazione del musical Emmanuel eseguito a Toronto e New York nel 2007. È vincitore del ‘Premio Speciale Mozart’ nell’ambito del XV Concorso Internazionale di Composizione ‘2 Agosto’ di Bologna. È docente di composizione nei corsi pre accademici presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma.

Il suo brano verrà eseguito alla fisarmonica da Dario Flammini, che per la sua maestria e duttilità artistica è stato chiamato più volte ad eseguire prime esecuzioni.

 

Angelo Bruzzese

Angelo Bruzzese

Angelo Bruzzese presenta invece la composizione dal titolo “Spire”. Attivo soprattutto nel campo della musica sperimentale, ha diretto numerose prime esecuzioni di autori contemporanei. È stato direttore ospite di numerose Orchestre nazionali ed estere. È autore di varia musica strumentale, da camera, per teatro, sinfonica, balletti e di musica elettronica.

Ha insegnato nei Conservatori di Milano, Venezia, Brescia, Piacenza e Terni, dove attualmente insegna. Incide per Always Records, Sun Records, Let’s Music, Universal Italia.

“Spire” verrà suonato alla fisarmonica dal giovane Samuele Telari, vincitore del 1° Premio Abbado (Sez. Fisarmonica), e nella categoria Concertisti nel concorso “Città di Castelfidardo”(edizione 2013), rompendo un digiuno italiano che durava da ormai 20 anni.

 

PROSEGUONO LE AUDIZIONI

Venerdì mattina tornano in “campo” i concorrenti della senior con la seconda delle tre prove previste. Nella mattinata di sabato l’ultimo round.

Sabato le premiazioni di tutte le categorie verrà in forma solenne nel pomeriggio alle 16.30 al nuovo Teatro La Fenice. Tutti i giurati e delegati della CIA comunicheranno ai partecipanti le classifiche finali.

Alle 21 i soli vincitori torneranno a solcare il palco della Fenice questa volta per farsi ascoltare dal pubblico.

Nel primo pomeriggio invece i delegati della CIA eleggeranno il presidente che resterà in carica per il prossimo quadriennio.

Autore: Mirco Soprani

Mirco Soprani ha scritto 69 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Il Conservatorio D'Annunzio ospita il Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica

Il Conservatorio D'Annunzio ospita il Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica

Nei giorni di venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 settembre presso l’Auditorium del Conservatorio di[...]

Una nuova identità per un NCDMI sempre più agile

Una nuova identità per un NCDMI sempre più agile

A Castelfidardo due giorni di intenso lavoro nel contesto del PIF 2017 per il Nuovo C.D.M.I., impegn[...]

"Venuto da un altro pianeta" - Il jazz al cinema (terza parte)

Intorno alla fine degli anni ’50, il jazz, anche in film non musicali, comincia a sostituire le part[...]

Concorsi/Festival

Il Conservatorio D'Annunzio ospita il Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica

Il Conservatorio D'Annunzio ospita il Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica

Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica presso il Conservatorio di Musica “Luisa D’Annunzio” di P[...]

Il russo Artur Adrshin vince il 42° Premio Internazionale di Fisarmonica

Il russo Artur Adrshin vince il 42° Premio Internazionale di Fisarmonica

CASTELFIDARDO - "It's incredible for me": Artur Adrshin iscrive il suo nome nel prestigioso albo d'o[...]

PIF 2017 Castelfidardo - Premio di fisarmonica, gran finale live sul palco dell'Astra

PIF 2017 Castelfidardo - Premio di fisarmonica, gran finale live sul palco dell'Astra

Domenica 17: festa di chiusura in piazza della Repubblica con prodotti tipici e mercatino   [...]