Notizie
qr_code

“Crescendo” è il primo album del Duo Bottasso (violino e organetto)

Scritto da
/ / Scrivi un commento

CrescendoIl Duo Bottasso è composto da due fratelli, Nicolò al violino e Simone all’organetto. Il loro primo disco si intitola “Crescendo” e sta riscuotendo un ottimo successo di critica, grazie sopratutto all’originalità dei brani di cui è composto e all’andamento generale della narrazione musicale, che si configura come sperimentale e, allo stesso tempo, essenziale. L’album (prodotto da Visage Music e distribuito da Materiali Sonori) è composto di nove tracce, le quali, ad eccezione di alcune (suonate con formazioni differenziate, che comprendono collaborazioni con vari artisti e strumentisti), sono principalmente suonate dal duo. Inoltre, scorrendo la scaletta, emerge in modo netto come i due fratelli – i cui riferimenti espressivi tradizionali più vicini sono quelli delle valli cuneesi – abbiano voluto organizzare una narrazione musicale legata a più tradizioni espressive, dando spazio a composizioni originali, interpretazioni di arie tradizionali norvegesi, irlandesi, francesi, brasiliane, di musiche da ballo. Nei brani che i fratelli Bottasso eseguono i duo non si avverte minimamente l’assenza di altri strumenti, in primo luogo perché sono sfruttate nel migliore dei modi le potenzialità timbriche del violino e dell’organetto. In alcuni di questi brani – come ad esempio “Magicicada”, “The Rose of Raby/ Incantata” e “Monkerrina” – propongono strutture armoniche complesse, facendo riferimento a una capacità espressiva molto convincente e alla reinterpretazione originale di forme espressive tradizionali differenti. Uno dei brani più interessanti è senza dubbio “Reina”, nel quale il duo propone un “punto di incontro tra la musica occitana e le sonorità del Mediterraneo”: vi partecipa Mauro Palmas al liuto cantabile ed è cantato magistralmente dalla cantante sarda Elena Ledda, la quale interpreta – eseguendo un contrafactum, cioè impiantando un nuovo testo su una melodia tradizionale della Val Varaita – un testo di sua sorella Maria Gabriella.

Autore: Daniele Cestellini

Daniele Cestellini ha scritto 752 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • 17 luglio 2018Selezione Nazionale COUPE MONDIALE (CIA)
  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

Dopo il successo di L’oiseau de feu, quello di Petrouschka (1911). Nel nuovo lavoro di Igor Stravins[...]

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Fisarmonicista di punta della scena francese e non solo, Marc Berthomieux è un musicista estremament[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Nel precedente articolo abbiamo visto che il primo pezzo per fisarmonica pubblicato da Adamo Volpi f[...]


Concorsi/Festival

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Al via il primo concorso al mondo in composizione per bandoneón L’iniziativa nasce per emancipare l[...]

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Il SaxArts Festival apre l'edizione 2018 con una anteprima prestigiosa di livello internazionale. Sa[...]

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per inviare il materiale audio/video ed accedere alle selezioni del folkcontest Etnie [...]

CHIUDI
CLOSE