Concerti
qr_code

“Festival Musica dei Popoli”. Dal 27 settembre la nuova edizione

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Mulatu AstatkeSi svolgerà a Firenze dal 27 settembre all’11 novembre la nuova edizione del Festival Musica dei Popoli. La manifestazione – come i lettori di questa rubrica ormai sanno – rappresenta una delle migliori e più riuscite politiche culturali del nostro paese, e si contraddistingue per la selezione di musica e spettacoli di alta qualità, ma soprattutto per l’inserimento di questi in un programma definito secondo con equilibrio e oculatezza. Quest’anno il tema della rassegna – organizzata dal Centro FLOG Tradizioni Popolari con la direzione artistica dell’etnomusicologo Leonardo D’Amico – avrà come tema “Africa. La diaspora” e vedrà alternarsi sul palco dell’Auditorium FLOG artisti di fama internazionale, non solo africani. Sabato 11 ottobre si esibirà, infatti, il gruppo salentino Officina Zoè, con Baba Sissoko e Kalifa Kone. Il titolo dello spettacolo racchiude lo spirito della manifestazione: “Taranta nera, il salento incontra l’Africa”. Come si può leggere nel programma ufficiale: “Le voci come comunicazione ed espressione: così come i canti dei griot sono la memoria storica dei popoli della savana cantando le gesta dell’epica mandinga, i canti di lavoro delle donne salentine scandiscono il duro lavoro nei campi. Le percussioni come battito vitale della terra e delle cerimonie: così come i tamburi africani fungono da veicolo di comunicazione e di trance nelle cerimonie rituali, il battito del tamburello salentino scandisce da tempi immemori le cerimonie di guarigione dal morso della taranta e portano fino a noi i ritmi dei riti dionisiaci della Magna Grecia”. Il programma, però, rende anche omaggio alle tante tradizioni musicali africane che sono riuscite a influenzare e orientare il corso della musica internazionale. In questo quadro viene proposto il concerto di Seun Kuti & Egypt 80, previsto per il 18 ottobre. Figlio di Fela Kuti – “uno degli artisti più influenti del XX secolo” e inventore, insieme al batterista Tony Allen, del famoso Afro Beat – Sean ricalca la tradizione ritmica nigeriana, apportando, insieme ai contenuti politici tanto cari al padre, le innovazioni degli stili contemporanei più trascinanti e internazionali: dalla black music al rap a al new soul. Tra gli artisti che si esibiranno e che avranno il compito di rappresentare l’Africa contemporanea e il profilo multiforme delle espressioni musicali attraverso le quali si esprime, è importante segnalare: Baloji, artista originario della Repubblica Democratica del Congo e residente in Belgio, che ha innestato sul rap e l’hip hop metropolitani di matrice francese alcune suggestioni stilistiche della sua terra di origine; la cantante, ballerina e percussionista della Costa D’Avorio Dobet Gnahoré, il cui concerto è previsto per il 25 ottobre; Mulatu Astatke, percussionista, vibrafonista, compositore e stella del jazz etiope; Fatoumata Diawara, una delle artiste africane più famose al mondo. Ha pubblicato il suo album di debutto nel 2011 con la World Circuit e sta girando il mondo ininterrottamente “conferendo” – come si può leggere nelle note di presentazione del suo concerto – “una prospettiva decisamente africana al concetto di cantautrice”.

Il programma definitivo della rassegna si può consultare qui.

Autore: Daniele Cestellini

Daniele Cestellini ha scritto 752 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • 17 luglio 2018Selezione Nazionale COUPE MONDIALE (CIA)
  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

Dopo il successo di L’oiseau de feu, quello di Petrouschka (1911). Nel nuovo lavoro di Igor Stravins[...]

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Fisarmonicista di punta della scena francese e non solo, Marc Berthomieux è un musicista estremament[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Nel precedente articolo abbiamo visto che il primo pezzo per fisarmonica pubblicato da Adamo Volpi f[...]

Concorsi/Festival

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Al via il primo concorso al mondo in composizione per bandoneón L’iniziativa nasce per emancipare l[...]

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Il SaxArts Festival apre l'edizione 2018 con una anteprima prestigiosa di livello internazionale. Sa[...]

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per inviare il materiale audio/video ed accedere alle selezioni del folkcontest Etnie [...]

CHIUDI
CLOSE