Concorsi/Festival
qr_code

In memoria di Salvatore Di Gesualdo, ad un lustro dalla sua morte

Scritto da
/ / Scrivi un commento

PICCOLA RASSEGNA DI FISARMONICA CLASSICA

In memoria di Salvatore Di Gesualdo, ad un lustro dalla sua morte (2012 – 2017)

A cura di G.A.M.O. – Gruppo Aperto Musica Oggi – Firenze

Direzione artistica di Francesco Gesualdi

 
In memoria di Salvatore Di GesualdoA partire dalla seconda metà del Novecento la Fisarmonica ha vissuto un processo di graduale sviluppo che l’ha elevata a rango di strumento d’arte da concerto, affrancandola dal suo contesto popolare di provenienza. Grazie ad un primo e serio contributo di un’ispirata e illuminata generazione di fisarmonicisti-concertisti, questo “arnese” di origini umili si è rinnovato per diventare negli anni strumento musicale della cultura post-moderna, medium contemporaneo della musica classica e nuovo mezzo per nuovi repertori. Un processo colto proseguito dalle generazioni successive che hanno potenziato e ampliato la straordinaria esperienza dei loro predecessori e che hanno portato alla consacrazione della fisarmonica classica da concerto. Uno dei massimi fisarmoncisti italiani è stato Salvatore di Gesualdo che fin dagli anni ‘60 ha lavorato allo sviluppo di questo strumento, delle sue caratteristiche tecnico-espressive, del suo repertorio colto. Di origine abruzzesi, è stato un artista completo e straordinario: compositore, artista figurativo, pittore e grafico. Ha vissuto moltissimi anni a Firenze, dove ha insegnato, per scelta, ad una sola generazione di fisarmonicisti, e dove ha lavorato fino al 2012, anno della sua morte. Inventore di una vera e propria Scuola di Fisarmonica classica in Italia, ha segnato inoltre – in Italia, il suo paese – un nuovo corso al concertismo fisarmonicistico, fino ad allora poco presente nelle più importanti Sale da Concerto. Ha contribuito all’istituzione della Cattedra di fisarmonica nei Conservatori italiani, tra i quai e fra i primi il Cherubini di Firenze, nel 1993. A cinque anni dalla sua morte GAMO ha voluto ricordarlo organizzando nella sua città d’elezione, negli spazi del Museo Novecento, un ciclo di tre concerti, invitando alcuni di quegli artisti che al meglio hanno potuto testimoniare l’esperienza della fisarmonica classica da concerto, tanto cara a SdG.

Il primo concerto ha visto protagoniste le nuovissime generazioni di fisarmonicisti: il solista Luca De Prisco (musiche di C.Ph.E. Bach), e il Trio Emotion-Trio (musiche di Bach, Tiensuu, Cage).

Il secondo concerto ha avuto come protagonista il Duo DissonAnce, composto da Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin (musiche di Bach, Talmelli, Schweizer, Caberlotto, Bedetti, Lucchi).

Il terzo concerto ha avuto come protagonista Ivano Battiston, uno dei primissimi allievi di Salvatore di Gesualdo oggi noto solista (musiche di Bach, Di Gesualdo, Fancelli, Alfano, Magnante).

 
www.gamo.it

https://www.facebook.com/groups/391211471027384/

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1089 articoli.



Gli appuntamenti

  • 17 luglio 2018Selezione Nazionale COUPE MONDIALE (CIA)
  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

Dopo il successo di L’oiseau de feu, quello di Petrouschka (1911). Nel nuovo lavoro di Igor Stravins[...]

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Fisarmonicista di punta della scena francese e non solo, Marc Berthomieux è un musicista estremament[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Nel precedente articolo abbiamo visto che il primo pezzo per fisarmonica pubblicato da Adamo Volpi f[...]

Concorsi/Festival

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Al via il primo concorso al mondo in composizione per bandoneón L’iniziativa nasce per emancipare l[...]

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Il SaxArts Festival apre l'edizione 2018 con una anteprima prestigiosa di livello internazionale. Sa[...]

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per inviare il materiale audio/video ed accedere alle selezioni del folkcontest Etnie [...]

CHIUDI
CLOSE