Generi musicali
qr_code

Le recensioni di S&M: ALEPH – Musicheria

Scritto da
/ / Scrivi un commento

ALEPH

Musicheria

Etichetta discografica: Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali

Anno produzione: 2016

di Stefano Dentice

 

AlephCalde ventate di mediterraneità che conquistano all’istante, in un susseguirsi di apollinee sensazioni che mantengono sempre viva la soglia dell’attenzione. Aleph è la nuova fatica discografica ad opera di Musicheria, interessante quartetto costituito da Claudio Giovagnoli (sax tenore, sax soprano e flauto), Franco Santarnecchi (pianoforte, tastiere e fisarmonica), Carlo Bonamico (contrabbasso e basso) e Bernardo Guerra (batteria). La tracklist del CD si compone di dieci brani originali scaturiti dalla fervida fantasia compositiva di Bonamico, ad eccezione di Com’è Profondo Il Mare del compianto Lucio Dalla. L’onirico e ascetico Il Libro Di Sabbia è ricco di fascinazioni. L’incedere sassofonistico è inizialmente pacato, per poi esplodere attraverso improvvisi guizzi cromatici e vertiginose incursioni nel registro acuto che creano tensione. Guerra intesse un costrutto ritmico particolarmente stimolante e screziato, in cui vi sono chiari ammiccanti drum and bass. In Joro Gotan il sermone improvvisativo di Santarnecchi è sobrio, melodioso, calibrato con finezza. In Lilyth il nerbo espressivo è palpitante. Qui i quattro protagonisti interagiscono fittamente con travolgente e contagiosa energia. Concepito nel segno del contemporary jazz, imperlato da venature world music, Aleph è un disco dal profondo contenuto descrittivo che rappresenta una finestra spalancata dalla quale poter ammirare le meraviglie della terra.

 

GUARDA IL VIDEO

Autore: Stefano Dentice

Stefano Dentice ha scritto 88 articoli.



Gli appuntamenti

  • 6 maggio 2017Selezione Nazionale Coupe Mondiale (CIA)
  • 17 giugno 201711° Accordion Art Festival & Contests
  • 5 settembre 201770° Coupe Mondiale CIA
  • 10 settembre 2017PIF 2017
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Giorgio Dellarole: musica antica per uno strumento moderno - 6

Giorgio Dellarole: musica antica per uno strumento moderno - 6

L’Invenzione n.4 in Re minore BWV 775 è probabilmente un brano piuttosto scorrevole. Lo deduciamo da[...]

“Haria” la fisarmonica digitale frutto della collaborazione Bugari-Roland

“Haria” la fisarmonica digitale frutto della collaborazione Bugari-Roland

È stata l’unione di due grandi aziende, la Bugari, leader nel settore degli strumenti musicali, e la[...]

Quando il vento appena soffiava - Il Fado, Lisbona, la letteratura

Quando il vento appena soffiava - Il Fado, Lisbona, la letteratura

Nel fado, poesia e canzone si fondono e si confondono e lasciano senza risposta, ancora una volta, l[...]


Concorsi/Festival

Accordion Week - giù il sipario con l'Orchestra Filarmonica della Calabria

Accordion Week - giù il sipario con l'Orchestra Filarmonica della Calabria

Una kermesse di 6 giorni in musica che ha visto numerosi partecipanti italiani e dall'estero impegna[...]

A Castelfidardo nasce “Wow”, il folk festival riservato all’organetto

A Castelfidardo nasce “Wow”, il folk festival riservato all’organetto

Dopo la rassegna riservata al jazz allestita all’indomani del 41° Pif (il Premio Internazionale di F[...]

S&M Festival 2017 - i bandi dei Concorsi per giovani pianisti e fisarmonicisti

S&M Festival 2017 - i bandi dei Concorsi per giovani pianisti e fisarmonicisti

L'Associazione Culturale Italian Accordion Culture (IAC), Première Voting Member della CIA IMC-Unesc[...]