Generi musicali
qr_code

Le recensioni di S&M: IN A DENSE FOG – Triat

Scritto da
/ / Scrivi un commento

IN A DENSE FOG

Triat

Etichetta discografica: Rara Records

Anno produzione: 2017

di Stefano Dentice

 

In A Dense FogDipinti sonori visionari, ipnotici, che rappresentano una sorta di singolare e stimolante continuum tra antichità e contemporaneità. In A Dense Fog è la nuova fatica discografica firmata Triat, interessante formazione costituita da Giuseppe Franchellucci (violoncello ed elettronica), Gionni Di Clemente (chitarra, oud, bouzouki ed elettronica), Greg Burk (moog e tastiere) e Domenico Candellori (batteria, percussioni e synth drum) ai quali si integrano, in veste di ospiti, Ljuba De Angelis (voce in Subtera), Vincenzo Vasi (voce in Porte Scee), Samuele Garofoli (tromba e flicorno in In A Dense Fog, Afida, Magmatea, The Taste Of Rain e Danza Degli Spiriti) e Valeria Sturba (theremin in Subtera). I dodici brani presenti nel CD sono frutto dell’ubertosità compositiva di Di Clemente. In A Dense Fog, seconda traccia del disco, è densa di pathos evocativo. L’elocuzione del chitarrista è breve, ma intensamente passionale. Roaring Waves è una composizione dal mood immaginifico, che immerge la mente dell’ascoltatore in un habitat cosmico. Qui le carezzevoli linee intessute da Di Clemente e Franchellucci sono imperlate dagli eterei pad elettronici. Il climax di Danza Degli Spiriti è decisamente enigmatico, ma al contempo intrigante e inquietante, nonché colmo di maliarde dissonanze. L’incedere di Garofoli è conciso, pregno di trasporto emotivo. In A Dense Fog è un album che scuote l’anima, dagli innumerevoli riferimenti alla world music e alla musica etnica, ricco di contenuti assai profondi, in cui i protagonisti non ostentano minimamente (e scientemente) la loro abilità tecnica, bensì puntano dritto su un sound di gruppo decisamente riconoscibile e, specialmente, su un’autenticità comunicativa palpabile.

 

GUARDA IL VIDEO

Autore: Stefano Dentice

Stefano Dentice ha scritto 139 articoli.



Gli appuntamenti

  • 16 giugno 201812° Accordion Art Festival & Contests
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Fisarmonica... ma che musica Maestro!

Fisarmonica... ma che musica Maestro!

L'Associazione Accademia degli Avvalorati e l’I.S.S.M. Pietro Mascagni di Livorno hanno intrapreso u[...]

“L’arte sorella ora entra in scena” La musica nel teatro di Bertolt Brecht (4)

“L’arte sorella ora entra in scena” La musica nel teatro di Bertolt Brecht (4)

“Ogni tanto Dessau mi telefona e mi suona al telefono una nuova quartina. Sembra che venga da un alt[...]

Castelfidardo omaggia il “Padre della fisarmonica”

Castelfidardo omaggia il “Padre della fisarmonica”

Un pioniere e un amministratore illuminato: è grande il debito di riconoscenza che la città ha verso[...]


Concorsi/Festival

Festival 2018: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Festival 2018: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Non sono un cultore della canzone italiana né la testata che (indegnamente) mi trovo a rappresentare[...]

12° Accordion Art Festival & Contests - Roseto degli Abruzzi 16/17 Giugno

12° Accordion Art Festival & Contests - Roseto degli Abruzzi 16/17 Giugno

12° ACCORDION ART FESTIVAL & CONTESTS 16/17 giugno 2018 Roseto degli Abruzzi (TE) www.accordi[...]

La prima novità del PIF by Renzo Ruggieri... la categoria

La prima novità del PIF by Renzo Ruggieri... la categoria "Composition"

Il Premio Internazionale di Fisarmonica "Città di Castelfidardo" (PIF) annuncia la prima novità del [...]