Generi musicali
qr_code

Le recensioni di S&M: VIALE REDI BLUES – Mux

Scritto da
/ / Scrivi un commento

VIALE REDI BLUES

Mux

Etichetta discografica: Dodicilune Edizioni Musicali e Discografiche

Anno produzione: 2015

di Stefano Dentice

 

Viale Redi BluesLatitudini sonore estasianti, che si affratellano in modo alchemico, capaci di evocare il calore e i colori del latin jazz, del modern jazz, del free, della world music, del blues rock e della struggente melodiosità nostrana. Viale Redi Blues, la nuova creazione discografica griffata Mux, estrosa formazione costituita da Gaia Mattiuzzi (voce), Achille Succi (sax alto, clarinetto basso e flauto), Pasquale Mirra (vibrafono), Francesco Canavese (chitarra), Filippo Pedol (contrabbasso e basso) e Stefano Rapicavoli (batteria), è un progetto dallo spirito aggregante. Il CD contiene otto brani, di cui solo tre sono composizioni originali frutto dell’ingegno di Rapicavoli (Mexican Dance, Afrobeguine e Viale Redi Blues), mentre Moonlight Serenade (Glenn Miller), My Favorite Things (Richard Rodgers e Oscar Hammerstein II), Quizàs, Quizàs, Quizàs (Osvaldo Farrés), No More My Lawd (traditional) e Amara Terra Mia (Domenico Modugno ed Enrica Bonaccorti) completano la tracklist. Mexican Dance è avvolta da un mood ipnotico e onirico. Il playing di Mirra è gioioso e adamantino. Succi tesse un eloquio guizzante e sinuoso, imperlato da alcune brucianti scorribande cromatiche. Da Afrobeguine sgorga l’anima tribale del sestetto. Qui Gaia Mattiuzzi e Stefano Rapicavoli dialogano serratamente e ardentemente. Viale Redi Blues, sesta traccia del disco, è un brano suadentemente crepuscolare, che dà l’idea di ritrovarsi in un posto abbellito da luci soffuse. Canavese concepisce un’improvvisazione assai ammiccante, pregna di intriganti blue notes. Viale Redi Blues è un album che, con notevole efficacia comunicativa, rappresenta un crocevia di culture diverse provenienti da differenti angoli della terra.

 

GUARDA IL VIDEO

Autore: Stefano Dentice

Stefano Dentice ha scritto 88 articoli.



Gli appuntamenti

  • 6 maggio 2017Selezione Nazionale Coupe Mondiale (CIA)
  • 17 giugno 201711° Accordion Art Festival & Contests
  • 5 settembre 201770° Coupe Mondiale CIA
  • 10 settembre 2017PIF 2017
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Giorgio Dellarole: musica antica per uno strumento moderno - 6

Giorgio Dellarole: musica antica per uno strumento moderno - 6

L’Invenzione n.4 in Re minore BWV 775 è probabilmente un brano piuttosto scorrevole. Lo deduciamo da[...]

“Haria” la fisarmonica digitale frutto della collaborazione Bugari-Roland

“Haria” la fisarmonica digitale frutto della collaborazione Bugari-Roland

È stata l’unione di due grandi aziende, la Bugari, leader nel settore degli strumenti musicali, e la[...]

Quando il vento appena soffiava - Il Fado, Lisbona, la letteratura

Quando il vento appena soffiava - Il Fado, Lisbona, la letteratura

Nel fado, poesia e canzone si fondono e si confondono e lasciano senza risposta, ancora una volta, l[...]


Concorsi/Festival

Accordion Week - giù il sipario con l'Orchestra Filarmonica della Calabria

Accordion Week - giù il sipario con l'Orchestra Filarmonica della Calabria

Una kermesse di 6 giorni in musica che ha visto numerosi partecipanti italiani e dall'estero impegna[...]

A Castelfidardo nasce “Wow”, il folk festival riservato all’organetto

A Castelfidardo nasce “Wow”, il folk festival riservato all’organetto

Dopo la rassegna riservata al jazz allestita all’indomani del 41° Pif (il Premio Internazionale di F[...]

S&M Festival 2017 - i bandi dei Concorsi per giovani pianisti e fisarmonicisti

S&M Festival 2017 - i bandi dei Concorsi per giovani pianisti e fisarmonicisti

L'Associazione Culturale Italian Accordion Culture (IAC), Première Voting Member della CIA IMC-Unesc[...]