Concorsi/Festival
qr_code

“Spello Splendens”. La nuova edizione a Spello fino il 5 gennaio

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Spello Splendens programma 2015Si è rinnovato anche questo anno l’appuntamento con “Spello Spendens”, l’insieme di iniziative dedicate alla riscoperta di alcuni strumenti e repertori antichi e tradizionali. Il festival è organizzato dal Centro Studi Europeo di Musica Medievale “Adolfo Broegg”, dall’Associazione Musicale Micrologus e dal Comune di Spello. È stato inaugurato il 27 dicembre e si protrarrà fino al 5 gennaio attraverso un programma ricco e, come sempre, volto a far emergere i tratti più significativi di una tradizione musicale sconosciuta ai più. Come si può leggere nelle note di presentazione dell’evento, alcune musiche hanno avuto un ruolo fondamentale nelle tradizioni natalizie, in particolare quelle legate ad alcuni strumenti come ciaramelle, zampogne e cornamuse. Strumenti che saranno i protagonisti di concerti e incontri organizzati con i migliori soliti e gruppi italiani. Non mancheranno presentazioni e masterclass, così come “Zampogne e Lenticchie”, la passeggiata musicale, “con raduno libero dei musicisti, che rinnova la tradizione dell’offerta propiziatoria del cibo, grazie alla collaborazione dei ristoratori del centro storico di Spello: con la sempre gradita partecipazione del cantautore Piero Brega e della polistrumentista Oretta Orengo, e di Maddalena Scagnelli & Franco Guglielmetti del gruppo Enerbia (dall’Appennino piacentino)”.

I concerti sono a ingresso libero e si svolgono all’auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”, al Teatro Subasio, e nella splendida cornice della Chiesa di S. Maria Maggiore. Inoltre i musicisti, nei loro concerti, presenteranno le caratteristiche dei repertori e degli strumenti usati.

Qui il programma.

Autore: Daniele Cestellini

Daniele Cestellini ha scritto 752 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Il Conservatorio D'Annunzio ospita il Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica

Il Conservatorio D'Annunzio ospita il Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica

Nei giorni di venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 settembre presso l’Auditorium del Conservatorio di[...]

Una nuova identità per un NCDMI sempre più agile

Una nuova identità per un NCDMI sempre più agile

A Castelfidardo due giorni di intenso lavoro nel contesto del PIF 2017 per il Nuovo C.D.M.I., impegn[...]

"Venuto da un altro pianeta" - Il jazz al cinema (terza parte)

Intorno alla fine degli anni ’50, il jazz, anche in film non musicali, comincia a sostituire le part[...]

Concorsi/Festival

Il Conservatorio D'Annunzio ospita il Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica

Il Conservatorio D'Annunzio ospita il Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica

Premio Nazionale delle Arti di Fisarmonica presso il Conservatorio di Musica “Luisa D’Annunzio” di P[...]

Il russo Artur Adrshin vince il 42° Premio Internazionale di Fisarmonica

Il russo Artur Adrshin vince il 42° Premio Internazionale di Fisarmonica

CASTELFIDARDO - "It's incredible for me": Artur Adrshin iscrive il suo nome nel prestigioso albo d'o[...]

PIF 2017 Castelfidardo - Premio di fisarmonica, gran finale live sul palco dell'Astra

PIF 2017 Castelfidardo - Premio di fisarmonica, gran finale live sul palco dell'Astra

Domenica 17: festa di chiusura in piazza della Repubblica con prodotti tipici e mercatino   [...]