Concerti
qr_code

“Spello Splendens”. La quinta edizione dal 27 dicembre al 5 gennaio

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Adolfo BroeggDal 27 dicembre al 5 gennaio 2015 si svolgerà a Spello la quinta edizione di “Spello Splendens. Il medioevo e il soffio infinito della musica in festa”. Si tratta di una rassegna dedicata agli strumenti antichi (alcuni dei quali utilizzati anche nei repertori musicali di tradizione orale), come zampogna, ciaramelle, cornamusa, che oggi mantengono un ruolo abbastanza caratterizzato soprattutto in riferimento alle tradizioni natalizie. Anche quest’anno si alterneranno – in una serie di spettacoli a ingresso gratuito che si svolgeranno al Teatro Subasio, all’Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”, al Palazzo Comunale, nella chiesa di S. Maria Maggiore – i migliori esponenti attivi nell’ambito della musica medievale e antica. Tra questi vi sono i Micrologus, ensemble di musica medievale e rinascimentale, che presenteranno il loro nuovo album in uno spettacolo dal titolo: “Che magnerà la sposa? Una fagiana grigia…”; i Narnia Cantores, con lo spettacolo “Divina, Moralia, Ludus et Amores: i veri Carmina Burana”; Goffredo Degli Esposti e Andrea Piccioni, con lo spettacolo di musica medievale e tradizionale “Suoni di canne e di tamburi. Viaggio in Italia tra zampogne e tamburelli”; il gruppo istriano Vruja, con lo spettacolo “I canti tradizionali di questua natalizia e musiche strumentali della penisola istriana”; il gruppo di musica tradizionale e sperimentale Cantsilena, con lo spettacolo “Scilla”, in occasione del quale presenteranno il loro nuovo album; la band si musica tradizionale Antiche Ferrovie Calabro-Lucane, con lo spettacolo “Alaca. Suoni da un’altra Calabria”. Il programma della manifestazione – che si può consultare nel dettaglio qui – prevede inoltre il seminario “Le cornamuse e zampogne d’Italia”, a cura di Goffredo Degli Esposti, e l’evento itinerante “Zampogne e lenticchie”, che si svolgerà lungo un percorso che attraverserà il borgo, con la partecipazione di Piero Braga, Oretta Orengo e le Cornamuse del Drago.

Autore: Daniele Cestellini

Daniele Cestellini ha scritto 752 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • 17 luglio 2018Selezione Nazionale COUPE MONDIALE (CIA)
  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

Dopo il successo di L’oiseau de feu, quello di Petrouschka (1911). Nel nuovo lavoro di Igor Stravins[...]

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Fisarmonicista di punta della scena francese e non solo, Marc Berthomieux è un musicista estremament[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Nel precedente articolo abbiamo visto che il primo pezzo per fisarmonica pubblicato da Adamo Volpi f[...]

Concorsi/Festival

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Al via il primo concorso al mondo in composizione per bandoneón L’iniziativa nasce per emancipare l[...]

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Il SaxArts Festival apre l'edizione 2018 con una anteprima prestigiosa di livello internazionale. Sa[...]

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per inviare il materiale audio/video ed accedere alle selezioni del folkcontest Etnie [...]

CHIUDI
CLOSE