Concorsi/Festival
qr_code

Una speciale Notte della musica per il PIF di Castelfidardo

Scritto da
/ / Scrivi un commento
Oltre 50 appuntamenti nel programma della rassegna che apre i battenti giovedì
Una speciale Notte della musica per il Premio internazionale di Fisarmonica

 

Simone ZanchiniCASTELFIDARDO – Una primizia assoluta, la “Notte della Musica” di sabato prossimo, è la novità principale nel programma del Premio internazionale di fisarmonica che da giovedì a domenica avvolgerà la città in un’atmosfera speciale, esaltandone l’unicità e il ruolo di riferimento nel panorama mondiale. La 39a edizione del PIF cui Musei in Musica sta fornendo un ghiotto antipasto, si propone come una efficace sintesi tra maturità e rinnovamento, tradizione e valorizzazione dei giovani. “Alla vigilia dei 40 anni, età fatidica in cui la vita imbocca una direzione precisa – spiega il sindaco Mirco Soprani – abbiamo voluto anticipare i tempi e dare una svolta. L’esperienza vale un tesoro solo se convogliata per guardare avanti. Per questo abbiamo restituito centralità al Premio & Concorso, rivedendo con il direttore artistico Roberto Lucanero l’impostazione ed accentuando la dimensione promozionale affinchè la fisarmonica sia strumento per ogni generazione e per ogni genere. Ringrazio sin d’ora l’imponente macchina organizzativa, nonchè Regione Marche, Fondazione Carilo, Camera di Commercio e tutti gli sponsor che ci sostengono e hanno sposato il progetto”. Mika VayrynenSeguendo questa filosofia, ecco la perla incastonata in un calendario da capogiro: la “Notte della musica” di sabato 20 che abbinerà mercatino dell’artigianato e dei prodotti tipici locali, artisti di strada e concerti per tutti i gusti nelle piazze. Dall’acronimo P.I.F., si dirama poi una cascata di oltre 50 appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito, sotto la regia organizzativa di Comune e Pro Loco con la collaborazione di Empatia comunicazione.

“Si usa definirle iniziative collaterali – dice il maestro Lucanero – ma di collaterale c’è ben poco: coerentemente all’apertura impressa, il panorama è composto da eventi ed artisti di altissimo lignaggio”. Nella cornice del Salone degli Stemmi si concentra infatti la fascia classica che avrà ospiti eccellenti come Cesare Chiacchiaretta, il russo Alexander Selivanov, il finlandese Mika Väyrynen e la classe di composizione del Conservatorio Santa Cecilia di Roma. In piazza della Repubblica e Auditorium San Francesco, Armonie in libertà, aperitivi musicali dalle 10 alle 13 e nella fascia preserale (15 – 19). Armonica a mantice di GreggiatiAl Museo della fisarmonica, MasterPif, dalle 10 alle 12.30 dimostrazioni di alcune fasi di lavorazione dello strumento e presentazione del progetto letterario “Parolarmonica”; alla “Scuola civica di musica Soprani” di via Mordini, Pif4you[ng], lezioni gratuite per ragazzi fino a 18 anni (da venerdì a domenica dalle 16 alle 19); presso la biblioteca comunale di via Mazzini, master class di fisarmonica diatonica e presentazione-concerto del maestro Rojac sul metodo Greggiati; allo Zen Bakery Cafè e al Club54PortaMarina di piazza don Minzoni, degustazioni e happy our a partire dalle 19; all’On Stage di via Soprani, Pifincompagnia dalle 22.30 con presentazioni, proiezioni e folklore, all’Irish pub O’Brian di via Marconi, il Goodnight Pif dalle 24 con jam session a cura degli ospiti del Premio.

A corollario, tante chicche come il laboratorio di disegno con Fabio Vettori (venerdì all’Atelier Marco Nisi Cerioni), l’incontro degli imprenditori con l’ambasciatrice moldova Stela Stingaci (sabato), anteprime di documentari e via dicendo.

Un cartellone dal ritmo travolgente i cui punti cardinali sono le audizioni dei 350 concorrenti, le serate al teatro Astra e la Notte della Musica. Un programma in sinergia che poggia anche sull’adesione delle aziende del settore e dei ristoratori che hanno predisposto menu a prezzi convenzionati: O’Brian Irish pub, Osteria da Pippo, Il Mattarello, La Fisarmonica, C’era una volta, Trattoria Dionea, Chain’s Cafè, Cuore di piazza, L’angolo Giusto, Pizza Più e pizzeria da Pierina.

Il dettaglio delle serate all’Astra e sintesi del Premio&Concorso:

SPETTACOLI AL TEATRO ASTRA “GASPARRI” – Domani, mercoledì, alle 21.15 la Latin night con Vincenzo De Ritis, l’Abruzzo big band e Gabriel Oscar Rosati, completa le anteprime di Musei in musica. Giovedì, la premiazione ed esibizione dei vincitori delle categorie N (solisti senza limiti di età) ed O (musica d’insieme) affiancati dal gruppo di Andrea Capezzuoli e dal canadese Raynald Ouellet. Venerdì 19, tocca ai vincitori delle categorie H, I, L che avranno il privilegio di condividere il palco con la giovane star della musette francese Jerome Richard. Sabato la Fuga per art con l’innovativo jazz del quintetto di Simone Zanchini nella serata in cui il centro storico (piazza della Repubblica, Porta Marina) si accenderà poi con la Notte della Musica. Domenica, alle 16.30, si completa l’aspetto concertistico all’Astra con le performance dei vincitori delle cat. A, B, C, D, E, F, G, M.

PREMIO&CONCORSO – Articolato su tre sezioni principali (musica classica, leggera e world music) e 13 categorie, si prepara ad accogliere 350 partecipanti, di cui 123 solisti, le cui esecuzioni si svolgono da giovedì a domenica sotto l’occhio attento di una prestigiosa giuria composta da 38 tecnici, colorando una mappa di 4 continenti e 26 Nazioni. Le audizioni, aperte al pubblico, si tengono in Auditorium San Francesco, Salone degli Stemmi, On Stage, Monastero San Benedetto, Sala Convegni, Istituto Sant’Anna.

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1089 articoli.



Gli appuntamenti

  • 17 luglio 2018Selezione Nazionale COUPE MONDIALE (CIA)
  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

Dopo il successo di L’oiseau de feu, quello di Petrouschka (1911). Nel nuovo lavoro di Igor Stravins[...]

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Fisarmonicista di punta della scena francese e non solo, Marc Berthomieux è un musicista estremament[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Nel precedente articolo abbiamo visto che il primo pezzo per fisarmonica pubblicato da Adamo Volpi f[...]

Concorsi/Festival

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Al via il primo concorso al mondo in composizione per bandoneón L’iniziativa nasce per emancipare l[...]

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Il SaxArts Festival apre l'edizione 2018 con una anteprima prestigiosa di livello internazionale. Sa[...]

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per inviare il materiale audio/video ed accedere alle selezioni del folkcontest Etnie [...]

CHIUDI
CLOSE