Altri orizzonti
qr_code

Roberto Gatto 5tet in “Remembering Shelly”, tributo a Shelly Manne

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Roberto GattoUno dei migliori batteristi di oggi, Roberto Gatto, rende omaggio a uno dei più importanti drummer della storia del jazz come Shelly Manne con una tournée che prenderà il via giovedì 16 febbraio al Baluardo della Cittadella di Modena e che, al momento, si concluderà sabato 25 febbraio al Teatro Sociale di Rovigo (in fondo tutte le date in programma).

Il progetto nasce dall’amore del batterista romano (nella foto di Marco D’Amico) per il jazz metà anni ’50, imbevuto di swing vertiginoso e basato sulla coralità impreziosita da fenomenali slanci solistici. Manne è stato senz’altro uno dei batteristi più eclettici della storia del jazz; ha suonato sia per formazioni ridotte che per ensemble più numerosi: passando dall’orchestra di Stan Kenton, ai Beach Boys, da Frank Zappa a Ornette Coleman fino al trio di Bill Evans, spaziando quindi tra molteplici modi di fare jazz, da un tipo di soluzione sinfonica fino all’avanguardia vera e propria.

“E’ stato senza dubbio uno dei batteristi nella storia del jazz con più swing. Aveva un fraseggio unico e riusciva ad unire abilità tecnica ad una eleganza stilistica fuori dal comune” afferma Gatto, che ha affidato il suo lavoro di trascrizione (non esistono spartiti dei brani proposti) a musicisti capaci di calarsi con precisione assoluta in un gioco di squadra millimetrico, ricreando fedelmente quel sound, ma anche, e soprattutto, personalizzando con interventi di ottima incisività un set che concede pochissimo ai momenti di pausa e che lascia il segno.

A completare la band, Luca Mannutza (piano e tastiere),  Max Ionata (sax), Marco Tamburini (tromba)  e Giuseppe Bassi (contrabbasso).

Il risultato è una musica poderosa, dalla grana artistica importante, non solo un semplice tributo o un operazione nostalgica, ma piuttosto un’occasione per continuare a tenere vivo lo spirito del jazz più puro, ricco di swing e pathos.

LE DATE:

giovedì 16 febbraio – Baluardo della Cittadella, Modena

venerdì 17 febbraio – Veneto Jazz – Teatro Giardino, S. Giorgio delle Pertiche (PD)

sabato 18 febbraio – Unisono Jazz Club, Feltre

domenica 19 febbraio – Blue Note, Milano

giovedì 23 febbraio – Jazz alle Torri –  Le Torri dell’Acqua, Budrio (Bologna)

venerdi 24 febbraio – Jazz on live – Brescia

sabato 25 febbraio – Teatro Sociale, Rovigo

 

 

Autore: Filippo Consales

Filippo Consales ha scritto 125 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Si è svolta Giovedì 29 Novembre presso la Sala della Lupa in Palazzo Montecitorio la consegna del Pr[...]

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Nei precedenti articoli abbiamo messo in evidenza come negli anni Trenta e soprattutto Quaranta del [...]


Concorsi/Festival

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Venerdì all’On Stage club, ingresso libero, serata di improvvisazioni e jam session Domenico Saccen[...]