Masterclass
qr_code

Claudio Jacomucci all’Accademia Sibelius di Helsinki

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Claudio Jacomucci - Sibelius Academy Helsinki 2014Dal 1976, la cattedra di fisarmonica dell’Accademia Sibelius di Helsinki è una delle più importanti e prestigiose al mondo. Una delle particolarità di questa scuola è l’attenzione nella preparazione pedagogica degli studenti che acquisiscono approfondite conoscenze per insegnare sia a livello preaccademico, sia a quello superiore – universitario. Inoltre gli studenti sono costantemente coinvolti in progetti di collaborazione con compositori finlandesi, essendo la Finlandia uno dei paesi con la più ricca e varia letteratura originale per/con fisarmonica.

La cattedra di fisarmonica è guidata da Matti Rantanen e Helka Kymäläinen (pedagogia), ma i corsi di fisarmonica sono diversi, gli studenti prendono lezioni a rotazione con insegnanti di altissimo livello come Mika Väyrynen, Veli Kujala, Marjut Tynkkynen e Heidi Velamo.

Lo scorso 14-15 Maggio l’Accademia ha ospitato una masterclass di Claudio Jacomucci e Kathleen Delaney. Il tema centrale è stato il loro particolare approccio alla tecnica fisarmonicista basata sui principi della Tecnica Alexander. L’importanza di questo insegnamento è stato particolarmente sentito poiché la fisarmonica è uno strumento molto fisico e fondamentali sono la conoscenza e la pratica di una disciplina psicofisica al fine di affrontare le difficoltà esecutive e la pratica giornaliera con efficacia e facilità. Jacomucci e Delaney hanno illustrato le varie possibilità ed applicazioni così come esposte nel loro recente libro “Mastering Accordion Technique” e studenti di ogni livello hanno preso parte alle lezioni con un particolare impegno ed interesse.

Claudio Jacomucci si è esibito, poi, in un concerto alla Chamber Music Hall dell’Accademia Sibelius presentando le sue composizione “Wonderlands”, “Tarantolata”, seguite dal brano virtuosistico del compositore italo-svizzero Giorgio Tedde e dai vertiginosi arrangiamenti di Baiao Malandro, Agua y vinho and Loro del brasiliano Egberto Gismonti. Il concerto si è concluso con il suggestivo brano “Infernal Circles” dello stesso Jacomucci realizzato insieme a Kathleen Delaney (danzatrice) ed eseguito in completa oscurità, in cui la danzatrice ricrea ed evoca il mondo sotterraneo del mito di Orfeo ed Euridice.

Il concerto è stato sostenuto e promosso dall’Istituto Italiano di Cultura di Helsinki.

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1102 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Questo videoclip sulla fisarmonica diatonica è dedicato ad una esercitazione sugli accordi per la ma[...]

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Raffinate melodie che rimangono impresse nella mente di primo acchito e placidità comunicativa rappr[...]

Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE