Concerti
qr_code

David Krakauer e la band Ancestral Groove in concerto a Roma

Scritto da
/ / Scrivi un commento
Dai club più cool di New York arriva David Krakauer, il clarinettista più creativo della scena internazionale, per la prima volta in Italia con Ancestral Groove: funk, jazz, klezmer e improvvisazione.
 
 

David KrakauerMartedì 11 Novembre alle 20.30, nell’Aula Magna della Sapienza Università di Roma (piazzale Aldo Moro 5) per la IUC – Istituzione Universitaria dei Concerti, David Krakauer porta per la prima volta in Italia la sua nuova band Ancestral Groove, formata da quattro musicisti provenienti dalla Madness Orchestra: Jeremy ‘Keepalive’ Flower (voce, laptop, sintetizzatore), Sheryl Bayley (chitarra), Jerome Harris (basso) e Michael Sarin (batteria).

Con Ancestral Groove, Krakauer si getta con brio in una musica trascinante, virtuosistica e inventiva. Ogni barriera viene abbattuta da questa musica, che si presenta come un melting pot fatto di jazz, rock, klezmer e elettronica. Questo clarinettista è così straordinariamente espressivo e si muove con tale fluidità tra i diversi tipi di musica che per un istante penserete che non ci sia differenza fra jazz, klezmer e musica classica.

Per più di due decenni Krakauer ha reinventato la musica ebraica dei suoi antenati con la sensibilità di un musicista contemporaneo ben addentro al funk, al jazz e all’hip-hop. Egli stesso riassume così il suo personalissimo percorso alla scoperta di tanti modi diversi di fare musica, che ha come punto d’arrivo Ancestral Groove, per ora: “In compagnia di tanti musicisti straordinari, ho attraversato il mondo del klezmer, del jazz d’avanguardia, del funk, dell’elettronica e della musica classica, alla ricerca delle radici della mia identità ebraica di matrice est europea: Ancestral Groove mette insieme tutte queste esperienze”.

La rivista Down Beat ha definito Ancestral Groove “una brillante miscela di nuovo e antico, con Krakauer che soffia nel clarinetto linee in stile klezmer sulle sonorità distorte e smozzicate della chitarra di Sheryl Bayley e l’energizzante batteria di Michael Sarin”.

Il concerto sarà registrato da Rai Radio3 per successive trasmissioni.

Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città 2014-16, Sapienza in Musica, realizzato con il sostegno di Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Dipartimento Cultura.

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1102 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Questo videoclip sulla fisarmonica diatonica è dedicato ad una esercitazione sugli accordi per la ma[...]

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Raffinate melodie che rimangono impresse nella mente di primo acchito e placidità comunicativa rappr[...]

Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE