Concorsi/Festival
qr_code

I giovani talenti mondiali della musica classica in concerto sulle sponde del Po

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Ci sarà il cino-canadese Rayan Wang assieme ai giovani dell’Iran e di altre 20 nazioni, all’International Music Festival che prenderà il via a Casalmaggiore il 4 luglio.

Sabbioneta, Cremona e il Labirinto di Fontanellato le tappe più suggestive della kermesse

(Casalmaggiore-Cremona, 30 giugno) – Si scrive “Casalmaggiore International Music Festival”, si legge ancora più semplicemente talento, spettacolo e valorizzazione delle terre del Po.

 

 

Ryan WangSono questi i tratti della prestigiosa kermesse internazionale ideata nel 1996 che, anche quest’anno, dal 4 al 24 luglio, radunerà a Casalmaggiore, un centinaio di astri nascenti della musica classica internazionale. Tra questi il cino-canadese Rayan Wang, che a soli 8 anni ha già incantato le platee di tutto il mondo dal Carnegie Hall di New York, al Kay Meek Theater di Vancouver. Un connubio tra l’innocenza dell’infanzia e l’imperturbabile confidenza da veterano che in America ha fatto impazzire tutti, Ellen DeGeneres in testa che lo ha voluto nel suo famoso show.

Nel complesso, 50 concerti proposti nelle location più suggestive delle terre del “Grande Fiume” eseguiti da giovanissimi provenienti da Stati Uniti, Canada, Cina, Corea del Sud Spagna, Ucraina, Ungheria. E ancora Lettonia, Polonia, Russia, Armenia e Bulgaria passando per Taiwan, Hong Kong e Kazakistan, cui si aggiunge, in questa edizione, a sorpresa l’Iran.

“Anche quest’anno – dichiara Angelo Porzani, Presidente del Festival – arriveranno a Casalmaggiore un centinaio di giovanissimi da tutto il mondo compreso l’Iran a dimostrazione,  non solo della straordinaria forza attrattiva del patrimonio musicale italiano ma anche di come Casalmaggiore sia riconosciuta, a livello internazionale, come vera fucina di talenti.”

L’appuntamento, giunto alla sua 20esima edizione e fortemente voluto dagli Amici del Casalmaggiore International Festival, è parte integrante di un più ampio percorso di perfezionamento, pensato per giovani artisti, che saranno impegnati in un programma estivo di training, unico in Europa perché alla formazione in aula associa quotidianamente l’affinamento delle capacità di esecuzione dal vivo.

Si parte lunedì 4 luglio alle ore 21.15 nel Cortile del Palazzo della Congregazione di Casalmaggiore con il tradizionale concerto di apertura che proporrà un’antologia dei brani più celebri di Robert Schumann. Il Palazzo della Congregazione sarà ancora protagonista venerdì 8 luglio alle ore 21.15,  con la musicalità penetrante del violoncellista Maximilian Hornung.

Uno sguardo trasversale sulla musica classica, che abbraccia stili e generi diversi, caratterizzerà gli appuntamenti successivi, proposti nelle location più suggestive – dimore, chiese ed edifici di pregio – delle terre del Grande Fiume tra Cremona, Parma e Mantova.

Casalmaggiore International Music Festival 2013Si continua così domenica 17 luglio a Fontanellato nel Labirinto della Masone con un concerto di musica da camera romantica. E se martedì 19 i giovani artisti si esibiranno nelle terre dei Gonzaga nella splendida cornice del Teatro all’Antica di Sabbioneta(Mantova), patrimonio dell’Unesco, da non perdere giovedì 21, all’Auditorium “Arvedi” di Cremona, sarà l’appuntamento con il concerto per pianoforte ed orchestra eseguito dal giovanissimo Ryan Wang.

Accanto a Wang, la kermesse di Casalmaggiore vedrà la presenza di altri talentuosi: dalla Corea del Sud arriva infatti il Quartetto d’archi “Abel Quartet”, che nel 2015 si è aggiudicato il primo premio al Concorso internazionale di musica da camera “Joseph Haydn” a Vienna.

Grande attesa, anche per i pianisti Georgy Tchaidze, primo classificato lo scorso anno al Concorso Internazionale “Top of The World Piano” di Tromsø, in Norvegia, e Samson Tsoy. Di origine kazaka, classe 1988, Tsoy è attualmente tra i professionisti più richiesti sulla scena musicale a livello mondiale. Diplomatosi al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, dove ha studiato con musicisti del calibro di Nelly Mezhlumova e Yury Airapetian, Tsoy suona regolarmente in duo pianistico con il suo amico e collega Pavel Kolesnikov pure presente a Casalmaggiore.

Infine, in collaborazione con la rassegna “Stupor Mundi–Giappone: nuove musiche dal Giappone”, organizzata dal Comune di Casalmaggiore, il calendario del festival si arricchirà di uno speciale concerto dedicato alle musiche contemporanee del Sol Levante realizzato nell’ambito del CIME, Contemporary International Musical Exchange (mercoledì 20 luglio ore 21.15 – Aula Magna di Santa Chiara, Casalmaggiore)

La kermesse si chiuderà a Casalmaggiore domenica 24 luglio con il concerto di Gala, in programma nel cortile di Palazzo Melzi.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito. Il programma dei concerti è scaricabarile dal sito www.casalmaggiorefestival.com

 
Antonella Maia

Ufficio stampa Casalmaggiore International Music Festival

cell 349 4757783

antonellamaia.ufficiostampa@gmail.com

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1133 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Si è svolta Giovedì 29 Novembre presso la Sala della Lupa in Palazzo Montecitorio la consegna del Pr[...]

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Nei precedenti articoli abbiamo messo in evidenza come negli anni Trenta e soprattutto Quaranta del [...]

Concorsi/Festival

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Venerdì all’On Stage club, ingresso libero, serata di improvvisazioni e jam session Domenico Saccen[...]