Notizie
qr_code

Il disco di Peppe Nicola Sirolli – “Other Ways”

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Peppe Nicola SirolliPeppe Nicola Sirolli ci accompagna in questo viaggio musicale che inizia dalla musica barocca e arriva ai giorni nostri, percorrendo strade originali: le “Other Ways”.

Il disco presenta brani tratti, perlopiù, dal repertorio di Frank Angelis, uno dei maggiori compositori del filone fisarmonicistico-idiomatico moderno. Il suo stile originale, gremito di contaminazioni e cambi continui di tempo, affascina e coinvolge sin dai primi ascolti.Peppe Nicola Sirolli È da considerarsi un omaggio ad un grande artista, che ha portato e sta portando il nome della fisarmonica, nei piani alti che merita. I tre brani in questione  (Hommage a Paco, Impasse, Romance) mettono in luce le grandi qualità dell’esecutore, quali tecnica brillante, sensibilità espressiva ed ottimo controllo del mantice. Vi è presente anche una sonata di Domenico Scarlatti, ormai da considerarsi elemento imprescindibile del repertorio fisarmonicistico. In particolare, la sonata K1 mostra come la fisarmonica sia perfettamente adatta a questo repertorio, grazie al giusto equilibrio tecnico e sonoro che si crea tra i due manuali. L’ultimo brano è di Jerome Richard, emblema del musette francese, in cui vi è il giusto connubio tra virtuosismo eclettico e creatività espressiva.

“Other Ways – precisa Peppe Nicola Sirolli – nasce dal desiderio di voler realizzare una produzione discografica frutto degli studi e delle esperienze maturate durante gli anni di Conservatorio, concorsi e masterclass. L’auspicio del lavoro è quello di voler sensibilizzare la gran parte della collettività che associa generalmente la fisarmonica solo alla musica da ballo e folkloristica”.

 

Peppe Nicola Sirolli è nato ad Atessa (CH) il 25 Novembre 1985. Ha iniziato lo studio del Bajan all’età di 16 anni presso la Scuola Civica “Fedele Fenaroli” di Lanciano (CH) con il M° Cesare Chiacchiaretta. Si è diplomato col massimo dei voti presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma sotto la guida del M° Massimiliano Pitocco. Ha frequentato vari corsi di perfezionamento di Bajan con i maestri: Max Bonnay, Jacques Mornet, Frederic Dechamps, Mika Vayrynen, Yury Shishkin e Viacheslav Semionov. È vincitore di concorsi nazionali e internazionali ed ha partecipato nel 2006 alla “Coupe Mondiale – International Competition for Accordionists” organizzata in Norvegia. Suona a livello locale e nazionale in teatri e manifestazioni all’aperto. È docente di Bajan presso il Liceo Musicale “D. Cotugno” de L’Aquila.

Autore: Andrea Pennacchi

Andrea Pennacchi ha scritto 36 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: CUNEMAN QUARTET – Cuneman 4et

Le recensioni di S&M: CUNEMAN QUARTET – Cuneman 4et

Un sound caldo e avvolgente che cattura immediatamente l’attenzione, locupletato da alcune interessa[...]

Felice Fugazza (1922 - 2007) - terza parte

Felice Fugazza (1922 - 2007) - terza parte

Iniziamo con questo articolo ad esaminare brevemente le composizioni più significative per fisarmoni[...]

Festival 2019: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Festival 2019: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Chi, come me, vive a Sanremo sa che il Festival trascende il discorso musicale per trasformarsi in u[...]


Concorsi/Festival

Festival 2019: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Festival 2019: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Chi, come me, vive a Sanremo sa che il Festival trascende il discorso musicale per trasformarsi in u[...]

Selezione Nazionale CIA 2019 - Spoleto (PG) - Regolamento

Selezione Nazionale CIA 2019 - Spoleto (PG) - Regolamento

L’Associazione Culturale IAC (ITALIAN ACCORDION CULTURE), Première Voting Member della CIA IMC-Unesc[...]

Un pienone di gente ed emozioni in un'unica serata ...

Un pienone di gente ed emozioni in un'unica serata ...

Non è stata una serata qualsiasi ... ma speciale, ricca di emozioni, musica, divertimento con grandi[...]