Concerti
qr_code

Jazz Accordion Festival: il programma della serata di venerdì 8

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Al Cafè Centrale, il jazz americano del “Raffaele Conti trio”

 

JAF 2017CASTELFIDARDO – Tre musicisti di diversa estrazione artistica, un intrigante repertorio americano, un ambiente accogliente: il Jazz Accordion Festival vive la seconda serata al Cafè Centrale di piazza Leopardi (ore 22.00, ingresso libero) con il “Raffaele Conti trio”. I sapori d’oltreoceano annunciati dal direttore artistico Simone Zanchini, trovano piena manifestazione in questo progetto che ripercorre le ere principali dell’evoluzione del jazz e delle sue influenze, fino al contemporaneo: Duke Ellington, Charlie Parker, Theloniuous Monk, John Coltrane, Chick Corea, Frank Marocco, lo stesso Zanchini. Un repertorio di canzoni italiane e composizioni originali che il fisarmonicista urbinate condivide con la chitarra di Marco Chiarabini e il contrabbasso di Alex Gorbi.

Dopo la formazione classica, Raffaele Conti ha iniziato un percorso di perfezionamento in ambito jazzistico e improvvisativo, conseguendo la laurea in jazz presso il Conservatorio Rossini di Pesaro. Ha suonato ed è stato fondatore di varie band e gruppi sia in formazione fissa sia combo spaziando nei generi tango, folk, tradizionale, jazz, funk, musette, manuche. Collabora anche con mondi artistici laterali alla musica come la pittura e il teatro esibendosi in contesti che vanno dal “Teatro Stabile di Torino” a festival di impronta sperimentale e di ricerca artistica alternativa. Autodidatta, Marco Chiarabini calca da più di 20 anni la scena blues, esibendosi come cantante e chitarrista con diverse formazioni. La sua ricerca non è solo musicale, ma anche letteraria e storica r da questo approfondimento nascono incontri in cui affianca una ricostruzione sociale e un’analisi dei testi. Collabora come chitarrista con gruppi e artisti di vario genere, tra cui Raphael Gualazzi. Dopo gli inizi al basso elettrico, Alex Gorbi approda al contrabbasso e allo studio del jazz sotto la guida del maestro Paolo Ghetti, frequentando il triennio “Jazz, musiche improvvisate e musiche del nostro tempo” presso il conservatorio di Adria. Sin dai primi anni svolge un’intensa attività live esibendosi in manifestazioni, teatri e locali in tutto il territorio nazionale ed europeo, suonando prevalentemente blues e rock‘n’roll per poi arrivare al jazz e alla musica latina.

Autore: Lucia Flaùto

Lucia Flaùto ha scritto 12 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

L’estemporaneità più pura come una sorta di mantra, la libera improvvisazione totalmente scevra di s[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Dopo la pubblicazione del trittico Moto perpetuo, Preludio op. 31 e Fileuse Adamo Volpi nel 1951 scr[...]

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]

Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE