Classica
qr_code

La MAV Symphony Orchestra di Budapest a Pescara

Scritto da
/ / Scrivi un commento

MAV Orchestra SMSarà la prestigiosa MAV Symphony Orchestra di Budapest, vanto e punta di diamante della grande tradizione magiara, ad aprire, venerdì 20 ottobre 2017, la cinquantaduesima Stagione Concertistica della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara. L’ensemble ungherese, diretto per l’occasione da Andrea Vitello e con tre giovani ma già affermati solisti italiani quali Laura Bortolotto, Amedeo Cicchese e Francesca Leonardi, affronterà un programma di grande spessore con musiche di Schumann e Beethoven del quale verrà eseguito il Triplo Concerto per violino, violoncello e pianoforte. Il concerto si terrà al Teatro Massimo di Pescara con inizio alle ore 21: il biglietto di ingresso allo spettacolo costa 20€, mentre è ridotto a 15€ per i soci della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”.

Il concerto è realizzato nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia del CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica.

La MAV Symphony Orchestra è stata fondata nel 1945 dalle Ferrovie dello Stato Ungherese, tra le più  grandi aziende in Ungheria. Composta da novanta musicisti professionisti, la MAV è attualmente tra le migliori formazioni orchestrali ungheresi. Negli ultimi decenni ha sviluppato un ampio repertorio che spazia dal Barocco ai compositori contemporanei. La MAV Symphony Orchestra suona nelle sale da concerto più importanti d’Ungheria come la Liszt Music Academy e il Palazzo delle Arti dove, oltre ai concerti sinfonici, esegue regolarmente concerti di musica da camera. Nel corso della sua attività, l’orchestra ha consolidato numerosi rapporti con direttori d’orchestra e solisti di fama internazionale. Negli ultimi decenni i concerti della MAV sono stati diretti da Janos Ferencsik, Ken-Ichiro Kobayashi, Franco Ferrara, Uri Mayer, Hans Swarowsky, Carlo Zecchi, Moshe Atzmon, Kurt Masur, Herbert Blomsted, James Levine, Irwin Hoffman, Gabor Takacs-Nagy e Yuri Symonov. Tra i solisti che hanno suonato con la MAV Symphony Orchestra Luciano Pavarotti, Placido Domingo, José Carreras, Kiri Te Kanawa, Lucia Aliberti, Lazar Berman, Jeanne-Marie Darré, Endre Gertler, Tsuyoshi Tsutsumi, Ruggiero Ricci, David Geringas, Jevgeni Bushkov, Dudu Fischer, Fujiko Hemming, Alexander Markov, Tamas Vasary, Zoltan Kocsis, Dezso Ranki, Miklos Perenyi, Jen Jandò. L’Orchestra ha suonato nelle principali sale concertistiche europee, oltre che in Giappone e in Cina. Numerose le partecipazioni a festival europei quali Vienna, Salonicco, Roma, Assisi. Nel 1988 si è esibita per Papa Giovanni Paolo II nella sua residenza estiva di Castelgandolfo. Dal 2010 direttore artistico e musicale dell’Orchestra è Gabor Takacs-Nagy.

Il prossimo appuntamento in programma per la cinquantaduesima Stagione Concertistica della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara sarà per venerdì 3 novembre 2017 e avrà come protagonisti I Solisti della Camerata Strumentale “Città di Prato”.

 

MAV Symphony Orchestra di Budapest
Andrea Vitello, direttore
Laura Bortolotto, violino
Amedeo Cicchese, violoncello
Francesca Leonardi, pianoforte

 

Ludwig Van Beethoven
Overture da “Le creature di Prometeo” op. 43
Triplo concerto in do magg. op. 56 per violino, violoncello, pianoforte e orchestra
Robert Schumann
Sinfonia n. 2 in do magg. op. 61

 

Concerto realizzato nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia
del CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica

Teatro Massimo
Pescara. Via Caduta del Forte, 15
Venerdì 20 ottobre 2017. ore 21

Biglietto di ingresso. 20€ (Soci STM Luigi Barbara: 15€)

Autore: Fabio-Ciminiera

Fabio Ciminiera ha scritto 100 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: LA BELLEZZA DELL’ESSENZIALE – Nello Mallardo

Le recensioni di S&M: LA BELLEZZA DELL’ESSENZIALE – Nello Mallardo

La sceltezza della cantabilità che si interseca in modo simbiotico con un senso melodico di pregevol[...]

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Si è svolta Giovedì 29 Novembre presso la Sala della Lupa in Palazzo Montecitorio la consegna del Pr[...]

Concorsi/Festival

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Venerdì all’On Stage club, ingresso libero, serata di improvvisazioni e jam session Domenico Saccen[...]