In evidenza
qr_code

Le recensioni di S&M: FUCCELLI FISARMONY – Roberto Fuccelli

Scritto da
/ / Scrivi un commento

ARRANGIAMENTI

Roberto Fuccelli

Anno produzione: 2017

di Marco Gemelli

 

Fuccelli Fisarmony - copertina CD“Fuccelli Fisarmony” live session è il nuovo progetto discografico realizzato dal fisarmonicista e didatta umbro Roberto Fuccelli.

A primo impatto, guardando solo la copertina, tutto fa pensare al solito disco di ensemble di fisarmoniche, con quel suono da fisorchestra che in genere risulta inadeguato e poco piacevole. Invece dopo aver cominciato l’ascolto mi rendo conto che la situazione, in questo caso, è davvero molto diversa.

Roberto Fuccelli con il sapiente utilizzo di altri strumenti musicali, oltre alle nostre amatissime fisarmoniche, riesce a creare delle sonorità particolari, piacevoli e piuttosto interessanti.

Penso che la trovata più geniale ed efficace sia stata quella di aggiungere, in quasi tutti i brani, una sezione ritmica formata da batteria/percussioni e basso elettrico.

Il connubio tra i sopracitati strumenti e l’utilizzo delle fisarmoniche e a volte della tastiera, come tappeto armonico, sono il vero motore trainante che fa da base a tutto il discorso musicale.

L’organico utilizzato da Roberto Fuccelli, che ha personalmente curato e diretto gli arrangiamenti di questo disco, è il seguente: oltre alla batteria, alle percussioni e al basso elettrico, che ho già citato in precedenza, vengono “schierate” ben 10 fisarmoniche, un flauto, un sassofono, una tastiera, una chitarra semiacustica o elettrica e una voce femminile.

Per quanto riguarda la track list, quella proposta dalla “Fuccelli Fisarmony” è un viaggio alla scoperta delle varie possibilità della fisarmonica nei diversi stili musicali. Infatti si passa, con la più semplice naturalezza, dall’allegria del folklore, alla sobrietà della musica classica, dalla passione del tango ai colori del jazz, dalla suggestione della musica da film alla leggerezza della musica pop.

Questo tipo di formazione può essere considerata un vero e proprio ensemble camaleontico; a seconda del brano eseguito diventa orchestra classica, orchestra moderna e addirittura una vera e propria big band jazz.

Particolarmente interessanti risultano all’ascolto i brani: “Spettacolo” di Walter Giannarelli; “Garota de Ipanema” di Antonio Carlos Jobim e “Take the A Train” di Billy Strayhorn – Duke Ellington.

Le peculiarità di questo disco vengono sicuramente espresse in maniera precisa dalla grande qualità tecnica della fisarmonica solista (Valentina Cesarini) e delle altre 2 fisarmoniche prime (Andrea Carmesini e Tiziana Frattali), dalla pulizia e dalla bellezza del suono di tutti gli altri strumentisti, dalla bellissima voce di Valentina Rossi e dal grande equilibrio dovuto sicuramente all’attenta e accurata conduzione di Roberto Fuccelli.

Anche la qualità dell’audio risulta piuttosto buona nonostante il disco sia stato registrato live durante un esibizione nella sala multimediale “Il Dirigibile di Gualdo Cattaneo (PG).

Davvero una bella sorpresa!

 

GUARDA IL VIDEO

Autore: Marco Gemelli

Marco Gemelli ha scritto 5 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Si è svolta Giovedì 29 Novembre presso la Sala della Lupa in Palazzo Montecitorio la consegna del Pr[...]

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Nei precedenti articoli abbiamo messo in evidenza come negli anni Trenta e soprattutto Quaranta del [...]


Concorsi/Festival

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Venerdì all’On Stage club, ingresso libero, serata di improvvisazioni e jam session Domenico Saccen[...]