In evidenza
qr_code

Le recensioni di S&M: SOUS LE CIEL DE PARIS – Athos Bassissi – Bernard Marly

Scritto da
/ / Scrivi un commento

SOUS LE CIEL DE PARIS

Athos Bassissi – Bernard Marly

Etichetta discografica: La Gagneraie

Anno produzione: 2016

di Marco Gemelli

 
Sous le Ciel de ParisSpesso da un incontro nascono solo cose originali, inaspettate e sorprendenti. Trovare un nuovo amore, fare una nuova conoscenza, visitare un nuovo posto… La stessa cosa accade se ad incontrasi sono due musicisti di valore. “Sous le Ciel de Paris” è la nuova produzione discografica realizzata da Athos Bassissi, fisarmonicista e sassofonista italiano e Bernard Marly, fisarmonicista francese. I due, oltre a proporre alcune loro personalissime ed interessanti composizioni in stile musette/jazz e tango, si dedicano principalmente ad una importante rilettura strumentale, in chiave moderna, dei più grandi standard della canzone francese della vecchia Parigi di metà novecento. I sedici brani della track list vedono la riscoperta di autori come Charles Azanavour, Henri Betti, Georges Ulmer, Jaques Prevert/Joseph Kosma, ecc… Particolarmente accattivante l’arrangiamento di “C’est si bon” di H. Betti in cui le melodie e le improvvisazioni proposte dai due musicisti si alternano, si intrecciano e si rincorrono come ad emulare un dibattito tra due interlocutori. Per quanto riguarda le composizioni composte dai due fisarmonicisti sicuramente da segnalare ci sono i seguenti brani: “Le roi du tango” di A. Bassissi che, propone in maniera molto interessante l’interazione tra sassofono e fisarmonica in un amalgama sonora, che non manca di alcuni piccoli richiami alle armonie piazzollane; “Champs Elysees by night” di Ledent/Bassissi/Marly in cui il pattern proposto dalla batteria è la base costante su cui muovono in costante swing le note sapienti di Bassissi e Marly. Il duo fisarmonicistico si avvale della sapiente collaborazioni dei seguenti musicisti: Hubert Ledent al piano, al sintetizzatore e alla tastiera; Hoyo de Monterrey alla batteria; Yann Kedyrel alla chitarra; Franck Chessa al corno, alla tromba e al flicorno; Jerome Nicolas al sax, al flauto e al clarinetto. Sous le ciel de Paris è un pregevole lavoro che esplora e ci fa conoscere con originalità la musica francese di inizio novecento.

 

ACQUISTA LE TRACCE IN MP3

Autore: Marco Gemelli

Marco Gemelli ha scritto 5 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

L’estemporaneità più pura come una sorta di mantra, la libera improvvisazione totalmente scevra di s[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Dopo la pubblicazione del trittico Moto perpetuo, Preludio op. 31 e Fileuse Adamo Volpi nel 1951 scr[...]

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]


Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE