Concorsi/Festival
qr_code

“Milano Arte Musica 2015″ – Festival internazionale di musica antica

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Milano Arte Musica – Festival internazionale di musica antica

2 luglio – 28 agosto 2015

 

Accademia BizantinaMilano Arte Musica – Festival internazionale di musica antica – ritorna a Milano dal 2 luglio al 28 agosto per una stagione ricca di appuntamenti e ospiti internazionali, con 26 programmi musicali e 41 spettacoli che spaziano dal recital solistico al concerto corale e a quello orchestrale.

Alla sua nona edizione, Milano Arte Musica consolida l’immagine di appuntamento imperdibile dell’estate milanese grazie alla formula Arte&Musica, un viaggio alla riscoperta del panorama musicale barocco e rinascimentale, interpretato da grandi artisti nelle chiese e nelle sale più suggestive della città. Il Festival si pone come luogo d’incontro non soltanto per gli appassionati del genere, ma anche per coloro che si affacciano al mondo della musica antica per la prima volta. “Per favorire coloro che proprio con i nostri concerti hanno le prime esperienze d’ascolto, moderiamo la durata dei programmi musicali, proponendo diversi concerti in diversi turni, un dettaglio molto apprezzato dalle famiglie e dagli anziani” dichiara il direttore artistico, Maurizio Salerno.

La rassegna, organizzata dall’Associazione Culturale La Cappella Musicale e dal Comune di Milano (Assessorato alla Cultura e Assessorato al Commercio, Attività produttive, Turismo, Marketing territoriale, Servizi Civici), con il contributo di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Fondazione Cariplo, Banca Popolare di Milano, A2A SpA, Fondazione Banca del Monte di Lombardia, con il patrocinio della Regione Lombardia e la collaborazione tecnica di ViviMilano, Radio Classica, Classic Voice e MilanoCard, si inserisce nel palinsesto di Expo in Città 2015, ispirandosi alle icone scelte per i mesi di luglio e agosto, Lo Sposalizio della Vergine di Raffaello e La Pietà Rondanini di Michelangelo.

La rassegna si apre giovedì 2 luglio (ore 20.30) nella splendida Basilica di Santa Maria della Passione (via Conservatorio 16) e vedrà protagonisti Il Canto di Orfeo e Les Cornets Noirs sotto la direzione di Gianluca Capuano per un’esemplare esecuzione – in un ambiente che non potrebbe essere più adatto – del Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi.

Il secondo appuntamento, lunedì 6 luglio alle ore 18.30 e alle ore 20.30, si sposta nella Chiesa di San Bernardino alle Monache (via Lanzone 13) con l’entusiasmante ritorno di Christophe Coin. L’artista francese propone un programma dedicato al confronto e alla riscoperta del violoncello e della viola da gamba con musiche di Schenk, Abel, Telemann, Bach, Baumgartner.

Giovedì 9 luglio alle ore 20.30, il Westminster Cathedral Choir – uno dei più grandi cori cattolici di tutto il mondo, diretto da Martin Baker – incanterà il pubblico nella splendida cornice di Santa Maria della Passione (via Conservatorio 16). Il coro inglese offre un programma dedicato al repertorio per voci bianche con musiche di Grancini, Crivelli, Purcell, Britten (Missa Brevis, scritta proprio per questo coro), Poulenc (Litanies à la Vierge Noire), Lallouette, Bach, Hurford, Schubert, Holst.

Dopo l’indimenticabile successo nel 2013, la Basilica di San Simpliciano (piazza San Simpliciano) riaccoglie giovedì 16 luglio (ore 20.30) The Tallis Scholars e il direttore Peter Phillips. L’ensemble vocale propone Regina Caeli, un raffinato programma che raccoglie brani d’impronta mariana destinati alla liturgia cattolica con musiche di Praetorius, da Palestrina, de Victoria, di Lasso, Pärt, Obrecht, White.

Con il doppio appuntamento di lunedì 20 e martedì 21 luglio alle ore 18.30 e alle ore 20.30 presso la Chiesa di San Bernardino alle Monache (via Lanzone 13) inizia il viaggio dedicato all’esecuzione integrale della Clavier-Übung: Ottavio Dantone al clavicembalo eseguirà la prima parte – le Sei Partite, in due serate ciascuna in doppio turno – della raccolta di J. S. Bach dedicata “agli amanti della tastiera”.

Giovedì 23 luglio alle ore 20.30, la magnifica Basilica di Santa Maria delle Grazie (piazza Santa Maria delle Grazie) farà da cornice ideale a Lode della Beata Vergine, il programma dedicato alla polifonia mariana russa tra il XVI e il XVII secolo e interpretato dal Coro del Patriarcato Ortodosso di Mosca, diretto da Anatolij Grindenko.

Domenica 26 luglio alle ore 9, alle 11 (S. Messa), alle 15 e alle 18 presso la Basilica di Santa Maria della Passione (via Conservatorio 16) la proposta sarà di un’intera giornata dedicata ai gioielli del canto gregoriano e ambrosiano, in un percorso mariano ben connotato, attraverso 3 momenti concertistici e uno liturgico – tutti ad ingresso libero – affidati ai Cantori Gregoriani diretti da Fulvio Rampi. Si inizia alle ore 9 con “Ecce Virgo Concipiet”, proseguendo alle 11 con la Messa in rito e canto ambrosiano, alle 15 con “Stabat Mater – Regina Coeli”, per terminare alle 18 con “Mater Ecclesiae”.

Si ritorna a San Bernardino alle Monache (via Lanzone 13) per il doppio concerto di mercoledì 29 luglio (ore 18.30 e ore 20.30) con un programma interamente dedicato alle Sonate per oboe di Händel. Alfredo Bernardini all’oboe e Takashi Watanabe al clavicembalo eseguono le sonate destinate ai due strumenti.

Con il doppio appuntamento di venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto alle ore 18.30 e alle ore 20.30, la chiesa di San Sepolcro (piazza San Sepolcro) segna il passaggio dal mese di luglio a quello di agosto accogliendo l’ensemble Ars Antica Austria. Per la prima volta ospite di Milano Arte Musica, l’ensemble austriaco offre all’ascolto i Misteri Gaudiosi (venerdì 31) e i Misteri Dolorosi (sabato 1) de Le Sonate del Rosario, opera straordinaria di H. I. F. von Biber, il più grande violinista del Nord Europa della fine del Seicento.

Proseguono gli appuntamenti dedicati alla Clavier-Übung di Bach. Jos van Immerseel, nel concerto di martedì 4 agosto (ore 18.30 e ore 20.30), eseguirà al clavicembalo la seconda parte (con l’Ouverture Francese e il Concerto Italiano) dell’opera bachiana nella Chiesa di San Sepolcro (piazza San Sepolcro).

Michael Radulescu raccoglie il testimone della Clavier-Übung di Bach suonando la terza parte (un vero cimento organistico) giovedì 6 agosto (ore 20.30) al magnifico organo Ahrend della Basilica di San Simpliciano (piazza San Simpliciano), strumento perfetto per questo repertorio.

Al centro della giornata di domenica 9 agosto dalle ore 10.30 alle ore 16.30 sarà il meraviglioso complesso di San Maurizio al Monastero Maggiore (corso Magenta 13/15). In 6 turni, alle ore 10.30, 11.30, 12.30, 13.30, 14.30 e 15.30, il pubblico sarà accompagnato in un’avventura tra arte e musica. Una visita guidata alla chiesa e al coro, curata da A.S.Ter., sarà affiancata dall’esecuzione di brani strumentali e vocali di autori del Cinque-Seicento (Agricola, Kapsberger, Frescobaldi, Froberger, Isaac, van Ghizeghem, Ruffo, Grandi, Fernández, Cavazzoni), a cura degli Allievi dell’Istituto di Musica Antica della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado – Milano. L’ingresso a questo appuntamento è gratuito, ma su prenotazione obbligatoria entro venerdì 7 agosto ore 12 al n. 02.76317176.

L’Arpa Barocca sarà protagonista mercoledì 12 agosto in un triplo appuntamento (ore 16.30, 18.30, 20.30) nella suggestiva Sala Capitolare del Bergognone della Basilica di Santa Maria della Passione (via Conservatorio 16). Mara Galassi offre all’ascolto un programma che va dalla metà del Cinquecento fino circa alla metà del Seicento, l’epoca di Michelangelo, con musiche di Mayone, da Milano, M. Galilei, V. Galilei, Kapsperger, Frescobaldi, Piccinini. Il concerto è proposto in tre turni (ore 16.30, ore 18.30 e ore 20.30) per la limitata capienza della sala.

Marcello Gatti al flauto e Florian Birsak al clavicembalo accompagneranno il pubblico all’ascolto delle Sonate per traversiere e clavicembalo di J. S. Bach martedì 18 agosto alle ore 18.30 e alle ore 20.30 presso la Chiesa di San Bernardino alle Monache (via Lanzone 13) in due distinti concerti: alle 18.30 il primo programma, alle 20.30 il secondo programma.

Anche giovedì 20 agosto (ore 18.30 e ore 20.30) e venerdì 21 (ore 18.30 e ore 20.30) sarà proposto un doppio appuntamento dedicato al liuto. Massimo Lonardi, nella raccolta Sala Capitolare del Bergognone (via Conservatorio 16), propone due programmi: “I divini: Francesco e Michelangelo” con musiche di Borrono, da Milano, Dalza, Capirola e Bianchini giovedì 20 agosto; “Il pianto” con musiche di Dowland, Capirola, Dalza, Tromboncino, Bossinensis, Richafort, Orsini e Gorzanis venerdì 21 agosto.

Con la serata di martedì 25 agosto (ore 18.30 e ore 20.30) terminano i concerti dedicati alla Clavier-Übung, con la quarta parte in programma. Benjamin Alard, nella chiesa di San Bernardino alle Monache (via Lanzone 13), esegue al clavicembalo le Variazioni Goldberg, uno dei vertici assoluti della musica per tastiera.

Milano Arte Musica termina venerdì 28 agosto (ore 20.30) nella splendida e perfetta cornice della Basilica di Santa Maria della Passione (via Conservatorio 16). Il gran finale vede il gradito ritorno dell’Accademia Bizantina diretta da Ottavio Dantone e accompagnata dal Norwegian Soloists’ Choir, con Lenneke Ruiten (soprano), Delphine Galou (contralto), Martin Vanberg (tenore) e Christian Immler (basso), per un’esecuzione coinvolgente della Passione secondo Giovanni, una delle composizioni sacre più importanti di J. S. Bach.

 

BIGLIETTI:

26 luglio: ingresso libero

09 agosto: ingresso gratuito, solo su prenotazione telefonica entro venerdì 7 agosto ore 12 al n. 02.76317176

2 luglio, 23 luglio, 28 agosto: posto unico 15 euro

Tutte le altre date: posto unico 10 euro

Abbonamenti: 140 euro (tel. 02.76317176)

Vendita sul posto, secondo disponibilità, 40 minuti prima di ogni concerto e presso la segreteria parrocchiale di S. Maria della Passione (via Conservatorio 16) dal lunedì al venerdì dalle 9.15 alle 11.45.

Prevendite biglietti (diritto di prevendita Euro 1,80):

Circuito Vivaticket www.vivaticket.it

Call center (servizi a pagamento): Vivaticket 892.234 (from outside Italy: +39.041.2719035) e Seat Pagine Gialle 89.24.24 (attivo 24 ore su 24)

App Vivaticket Mobile per iPhone e Android disponibile sull’app Store e su Google play

Punti vendita Vivaticket, elenco alla pagina http://www.vivaticket.it/index.php?nvpg[ricercaPV]

 

Sedi dei concerti

Basilica di Santa Maria della Passione e Sala Capitolare del Bergognone

via Conservatorio 16

MM San Babila, tram 9, 23, bus 54, 61, 94

 

Chiesa di San Bernardino alle Monache

via Lanzone 13

MM Sant’Ambrogio, tram 2, 14, bus 50, 58, 94

 

Basilica di San Simpliciano

piazza San Simpliciano

MM Lanza/Moscova, tram 2, 4, 12, 14, bus 43, 57, 61, 94

 

Basilica di Santa Maria delle Grazie

Piazza Santa Maria delle Grazie

MM Cadorna, tram 1, 16, 19, 27, bus 50, 58

 

Chiesa di San Sepolcro (Biblioteca Ambrosiana)

piazza San Sepolcro

MM Duomo, tram 1, 2, 3, 12, 14, 15, 16, 24, 27

 

Coro di San Maurizio al Monastero Maggiore

corso Magenta 13/15

MM Cadorna, tram 1, 4, 16, 27, bus 50, 57, 58, 61, 94

 

Per informazioni:

Associazione Culturale La Cappella Musicale, via Vincenzo Bellini 2 – 20122 Milano

tel e fax 02.76317176 e-mail mail@lacappellamusicale.com

sito www.lacappellamusicale.com

Twitter@lacappellamusic

Facebook: www.facebook.com/LaCappellaMusicale

 

Direzione Artistica:

Maurizio Salerno

Coordinamento e comunicazione:

Lucia Olivares, Luana Castelli, Marcella Mittica

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1096 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Altissimo il livello di preparazione di tutti i concorrenti e non facile il compito della giuria, se[...]

Le recensioni di S&M: MAGIP – GB Project

Le recensioni di S&M: MAGIP – GB Project

Magip deriva dalle iniziali dei nomi della formazione e non è solo un espediente, una trovata per al[...]

Athos Bassissi: il tango argentino come una droga

Athos Bassissi: il tango argentino come una droga

Perdutamente innamorato del tango argentino, in possesso di una tecnica solidissima, Athos Bassissi [...]

Concorsi/Festival

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

La “Nuova Coppa Pianisti” torna ad Osimo, dal 31 agosto al 6 settembre

La “Nuova Coppa Pianisti” torna ad Osimo, dal 31 agosto al 6 settembre

Grazie all’associazione “Polo Music”, con il patrocinio del Comune di Osimo (Ancona, Italia) dal 31 [...]

4° Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli dell’Avisio

4° Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli dell’Avisio

Ai nastri di partenza la quarta edizione del Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli[...]

CHIUDI
CLOSE