Concorsi/Festival
qr_code

P.I.F. Castelfidardo 2014 – Il programma della 39° edizione

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Roberto Lucanero e Mirco SopraniQuella di Castelfidardo e il “Premio internazionale per solisti e complessi di fisarmonica” (P.I.F.) è una storia lunga 39 anni, una storia ricca di pagina importanti che affonda le sue origini in una tradizione ancor più profonda perché è qui che convivono da sempre produttività, artigianalità e qualità. Nato come omaggio artistico allo strumento-simbolo che ha dato notorietà e benessere alla città, il P.I.F. si è consacrato nel tempo come crocevia di musicisti, tendenze e culture.

Dalla prima proposizione del 1976 ad oggi, una crescita costante: il salto al rango “internazionale” nel 1987, consolidandosi come punto di riferimento mondiale per il settore. Le categorie su cui verte il Premio&Concorso non costituiscono solo un “banco di prova” per chi aspira alla carriera concertistica, ma grazie all’incontro fra generi, età e scuole delle più varie estrazioni, si esplora la versatilità della fisarmonica, guardando alle evoluzioni future oltre che al nobile passato. Oggi il P.I.F. varca ogni confine: centinaia di concorrenti da ogni parte del pianeta, ospiti illustri, un poliedrico contenitore di eventi.

La 39^ edizione è in calendario dal 18 al 21 settembre, porta la firma organizzativa dell’Amministrazione Comunale e della Pro Loco, marketing a cura di Empatia comunicazione, direzione artistica affidata al maestro Roberto Lucanero la cui impronta si traduce in un vivace rinnovamento. Il nucleo centrale della rassegna – l’aspetto concorsuale, la cui iscrizione aperta fino al 24 agosto è gratuita – fa convivere le sezioni di musica classica e leggera aprendo per la prima volta alla world music.

A valutare le esecuzioni, una giuria presieduta dal maestro Alfredo Santoloci, direttore del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, composta da 26 virtuosi espressione di 15 Paesi.

In virtù delle collaborazioni instaurate, il P.I.F. crea una rete che permetterà ai partecipanti di ottenere concerti premio all’estero, vedi la partnership con il Festival portoghese Sete Sois Sete Luas, il concerto a Mons (Belgio) e la selezione nazionale per l’accesso alla Coupe Mondiale Cia di Salisburgo. Attorno, si muove un fitto calendario di iniziative all’insegna del tutto gratuito che abbraccia un pubblico ben più ampio degli appassionati di fisarmonica: al teatro Astra dove negli anni trascorsi si sono esibiti i più grandi interpreti (da Richard Galliano a Frank Marocco, da Koba a Peter Dranga) ed artisti che hanno accolto le contaminazioni della fisarmonica nel proprio repertorio (da Milva ad Antonella Ruggiero, da Vincenzo Caposella ad Angelo Branduardi, da Pierangelo Bertoli a Roberto Vecchioni) vanno in scena il giorno 16 e 17 settembre le due speciali anteprime in collaborazione con MuseiinMusica (il musical tratto da Sister Act e la Latin Night di Vincenzo De Ritis, Abruzzo big band con special guest Gabriel Oscar Rosati) mentre le serate di gala del 18, 19 e 20 daranno modo di applaudire i vincitori delle varie categorie con la compagnia di Andrea Capezzuoli e il canadese Raynald Ouellet (giovedì 18), il concerto del francese Jerome Richard (venerdì 19) e il raffinato jazz di Simone Zanchini.

Ogni giornata, pensata per filoni musicali, intreccerà le note delle audizioni con l’ampio ventaglio delle iniziative collaterali concepite in accordo con le aziende produttrici e dislocate in vari siti (Salone degli Stemmi, Auditorium San Francesco, Museo della fisarmonica, piazza della Repubblica e Pub O’Brian) per decine di concerti di alta qualità, dimostrazioni di costruzione ad opera di abili artigiani che sveleranno i segreti di uno strumento così unico ma così complesso (oltre 8000 i pezzi da cui è formato), lezioni per bambini a cura della civica scuola di musica “P. Soprani”, momenti di studio, seminari di confronto e jam session.

E sabato 20 settembre sarà l’intera città ad accendersi con una inedita “Notte della musica” che avvolgerà il centro storico con performance di ogni tipo.

Programma completo su http://www.pifcastelfidardo.it/

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1135 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Paolo Picchio - La fisarmonica da concerto e il suo repertorio

Paolo Picchio - La fisarmonica da concerto e il suo repertorio

È recentemente uscito in una nuova edizione, per i tipi della Youcanprint Self-Publishing, il libro [...]

Le recensioni di S&M: LA BELLEZZA DELL’ESSENZIALE – Nello Mallardo

Le recensioni di S&M: LA BELLEZZA DELL’ESSENZIALE – Nello Mallardo

La sceltezza della cantabilità che si interseca in modo simbiotico con un senso melodico di pregevol[...]

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Concorsi/Festival

Samuele Telari vince il 26°

Samuele Telari vince il 26° "Arrasate Hiria" International Accordion Competition

Un altro successo per il musicista Spoletino che si conferma uno dei più attivi e poliedrici fisarmo[...]

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]