Concerti
qr_code

Richard Galliano e la sua band in concerto a Spoleto a “Pasquetta”

Scritto da
/ / Scrivi un commento

SPOLETO FESTIVAL DEI 2MONDI

CONCERTO DI PASQUA

Richard Galliano Sextet Du Tango Nuevo à la New Musette

Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti – lunedì 17 aprile 2017 ore 18.00

 

Galliano accordion Fisarmonicista, virtuoso bandoneonista e compositore, Richard Galliano si esprime nei più diversi generi musicali, dal classico al jazz. Figlio del maestro e fisarmonicista Lucien Galliano, inizia lo studio della fisarmonica all’età di quattro anni, per formarsi poi al Conservatorio di Nizza, allora diretto dal celebre organista Pierre Cochereau, dove segue i corsi di armonia, contrappunto e trombone. Trasferitosi a Parigi nel 1973, affascina Claude Nougaro e compone per lui le musiche di canzoni quali Allée des brouillards, Des voiliers, Vie violence. Per tre anni è arrangiatore, direttore e compositore all’interno di un gruppo in cui ha occasione di affiancare autentici jazzisti. Partecipa anche a molte sedute di registrazione nel campo della musica leggera e in quello delle musiche da film. Il secondo importante incontro per la sua carriera di artista avviene nel 1980 con Astor Piazzolla, che gli consiglia di creare lo stile “New musette” francese, così come lui aveva dato vita al “Tango nuevo” argentino. Unico fisarmonicista a registrare per la prestigiosa etichetta classica Deutsche Grammophon, ha inciso più di 50 album. Vanta innumerevoli collaborazioni con artisti del mondo del jazz e del genere della canzone francese. È stato premiato nel 1997 e nel 1998 ai Victoires de la Musique Jazz per i suoi album “New York Tango” e “Blow up”, e nel 2014 ai Victoires de la Musique Classique come Miglior Compositore dell’Anno.

Nato a Bastia, Bertrand Cervera ha studiato al Conservatorio di Nizza e poi al Conservatorio Nazionale di Parigi – con Suzanne Bistesi, Jean Lenert, Paul Tortelier e Pierre Dukan – dove ha ottenuto il Primo premio per violino e musica da camera; segue inoltre il metodo di Sir Yehudi Menuhin e il Quartet Amadeus. Dopo due anni presso l’Orchestra dell’Opera di Parigi, diviene membro dell’Orchestra Nazionale di Francia dove è stato nominato violino solista dal maestro Kurt Masur.

Richard GallianoVincitrice delle competizioni internazionali Ferra-Barbizet e Enesco a Bucarest, Saskia Lethiec ha studiato al Conservatorio di Ginevra (classe di JP Wallez), al Conservatorio di Parigi e all’Università di Colonia. Ha inoltre seguito numerose master class di Walter Levin, Hatto Beterle, Miriam Fried e Maurice Hasson. Si esibisce con molte orchestre, fra le quali il Concentus Hungaricus di Budapest, l’Orchestra Brixix di Praga, l’Orchestra Sinfonica di Caracas. Insegna al Conservatorio di Versailles.

Dopo aver vinto il Primo premio per la viola al Conservatorio Nazionale di Parigi all’età di 18 anni nella classe del Maestro Serge Collot, Jean Paul Minali Bella studia negli USA a Yale dove, con Walter Trampler, scopre la viola d’amore, strumento che tuttora suona. Tornato in Francia, ottiene il diploma per l’insegnamento e diviene principal viola nell’Orchestra Nazionale di Francia, ruolo che lascerà per unirsi al Quartetto Arpeggione, con il quale si esibisce per cinque anni in numerosi festival in Francia e all’estero. Insegna al Conservatorio di Bordeaux.

Dopo aver studiato per alcuni anni il violoncello con Jean Barche e Marcel Bardon, Eric Levionnois entra al Conservatorio di Parigi all’età di 14 anni e studia con André Navarra e Philippe Muller. Ottenuto il Primo premio per violoncello e musica da camera, comincia a suonare con il pianista Jean Hubeau in diverse formazioni, trio di archi, trio e quartetto d’archi con piano, quintetto d’archi… Vince il Concorso Internazionale della città di Parigi. Dopo un breve periodo di insegnamento al Conservatorio di Parigi, viene nominato primo violoncello  “Super-Soloist” dell’Orchestre Philharmonique de Radio France.

Dopo aver vinto una prima medaglia d’oro per violoncello e contrabbasso al Conservatorio di Versailles, Sylvain Le Provost viene ammesso al Conservatorio di Parigi e dopo tre anni ottiene il Primo premio per il basso. Viene richiesto per suonare in Francia e all’estero con diversi ensemble di musica da camera e orchestre, così come con gruppi di musica contemporanea e formazioni in cui l’improvvisazione gioca un ruolo fondamentale. Nel 2000 entra a far parte dell’Orchestra di Bretagna come contrabbasso co-solista e dal 2006 insegna contrabbasso al Conservatorio di Versailles.

 

Richard Galliano (fisarmonica)

Bertrand Cervera (primo violino)

Saskia Lethiec (violino)

Jean Paul Minali Bella (viola)

Eric Levionnois (violoncello)

Sylvain Le Provost (contrabbasso)

 

IL PROGRAMMA DEL CONCERTO

Petite Suite Française – Prélude, Aubade, Espiègle, Interlude, Waltz

(Richard Galliano)

 

Opale Concerto – 2ème mouvement: Moderato malinconico – 3ème mouvement: Allegro energico

(Richard Galliano)

 

Regreso al Amor: Sur

(Astor Piazzolla)

 

Escualo

(Astor Piazzolla) 

 

Milonga – Extrait de la Suite «Contrastes»

(Richard Galliano)

 

La Valse à Margaux

(Richard Galliano)

 

Tango pour Claude (Brano dedicato a Claude Nougaro)

(Richard Galliano)

 

Biglietti Platea I settore: €35 | Platea II settore: €30 | Palchi di Platea e I Ordine Centrali: €27 | Palchi di Platea e I Ordine Laterali: €24 | Palchi di II e III Ordine Centrali: €20 | Palchi di II e III Ordine Laterali: €16 | Loggione: €10

Box Office Festival Via Filitteria 1, Spoleto | Box Office Piazza della Vittoria 25, Spoleto | Botteghino del Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti il 17 aprile ore 10.00 – 18.00 | Punti vendita TicketItalia |

info e prenotazioni +39 0743 222889 | +39 0743 776444 | www.festivaldispoleto.com | biglietteria@festivaldispoleto.com

————————————————————

 

Aspettando SPOLETO60

Gli appuntamenti di Pasqua del Festival dei Due Mondi

Al già annunciato Concerto con il Richard Galliano Sextet si aggiungono i Concerti di Musica da Camera organizzati da Incontri Musicali e dalla Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini

 

Il Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi ospiterà tre concerti di musica da camera, giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 aprile 2017 alle ore 19.30.

I concerti, organizzati da Incontri Musicali grazie al sostegno della Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini e in collaborazione con Spoleto Festival dei 2Mondi, saranno eseguiti da giovani talenti provenienti da tutto il mondo: Jonathan Weiss (Israele) flauto, Fiachra Garvey (Irlanda) pianoforte, Niccolò Muti (Italia/USA) violino, Madelene Berg (Norvegia) violino, Ren Martin-Doike (USA) viola, Anne Yumino Weber (Germania) violoncello.

In diverse formazioni, verranno proposti brani di W.A. Mozart, S. Karg-Elert, J. Brahms, T. Nikolayeva, L. Beethoven, D. Shostakovich.

Questi concerti vanno ad aggiungersi al già annunciato Concerto di Pasqua “Richard Galliano Sextet Du Tango Nuevo à la New Musette” che il Festival dei Due Mondi di Spoleto presenta al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti lunedì 17 aprile 2017 alle ore 18.00, con musiche di Galliano e Piazzolla.

Nati per dare continuità al Festival durante l’arco dell’anno, gli appuntamenti di Pasqua, come quelli di fine anno, introdotti negli ultimi anni dal direttore della manifestazione Giorgio Ferrara, sono divenuti una tradizione dedicata alla magnifica città di Spoleto che ospita una delle realtà culturali di spettacolo più famose al mondo. Oggi più che mai vogliono esprimere un segnale di sostegno alla ripresa nel clima di generale sconforto lasciato dal recente sisma.

 

Info e biglietti

www.festivaldispoleto.com

 

Jonathan Weiss (Israele) flauto

Fiachra Garvey (Irlanda) pianoforte

Niccolò Muti (Italia/USA) violino

Madelene Berg (Norvegia) violino

Ren Martin-Doike (USA) viola

Anne Yumino Weber (Germania) violoncello

 

 

Il programma dei concerti

  • 13 aprile 2017 – ore 19.30

W.A. Mozart Quartetto per Flauto e Archi in Re Maggiore, K.285

S. Karg-Elert Chaconne per Flauto Solo, op.107 no.30

J. Brahms Quintetto per Pianoforte e Archi in fa minore, op.34

 

  • 14 aprile 2017 – ore 19.30

T. Nikolayeva Trio per Flauto, Viola e Pianoforte, op.18

L. Beethoven Sonata per Violoncello e Pianoforte No.3 in La Maggiore, op.69

D. Shostakovich Cinque Pezzi per Due Violini e Pianoforte

 

  • 15 aprile 2017 – ore 19.30

J. Haydn Quartetto per Archi in Do Maggiore, op.20 no.2

B. Bartók Sonata per Pianoforte, Sz. 80

A. Vivaldi Concerto per Flauto in Do Maggiore ‘il Gardellino’, op.10 no.3 R.428

 

Nato a New York, Jonathan Weiss ha studiato con Boaz Meirovicth e Yossi Arenheim presso l’Accademia di Musica di Gerusalemme e attualmente studia con Roswitha Staege presso l’Università delle Arti di Berlino. Durante il periodo 2015-2016 è stato membro della International Ensemble Modern Academy di Francoforte. Attivo nel campo della musica da camera ha partecipato a festival quali Encuentro Santander (Spagna), Dresden Kunstfest, Klanspuren Schwaz (Austria), Crescendo Festival di Berlino. Suona regolarmente con l’Orchestra Filarmonica di Israele e la Israeli Camerata. In Germania collabora con la Ensemble Modern, la Augsburg Philharmonic, la Thuringer Symphoniker, la Magdeburg Philarmonie e la Jena Philarmonie. Ha inoltre partecipato a master-class tenute da Emmanuel Pahud, Davide Formisano, Hansgeorg Schmeiser e Stephanie Winker.

 

Laureatosi presso la Royal Academy di Musica di Londra, Fiachra Garvey ha vinto diversi premi internazionali in concorsi quali l’EU Praga, Collioure France e Jaques Samuel London. Come solista è apparso con la Janacek Filarmonic, la RTE Symphony, e la RIAM Symphony Orchestra. Fiachra ha inoltre vinto il prestigioso premio “Rising Star” concesso dalla National Concert Hall di Dublino.

 

Nella sua breve carriera Niccoló Muti si è già rivelato un musicista di estrema versatilità. Fondatore e Direttore artistico di Incontri Musicali, un festival annuale di musica da camera che porta a Spoleto, Charleston ed altre parti degli Stati Uniti alcuni dei più promettenti giovani talenti nel campo della musica classica, egli è anche un aspirante direttore d’orchestra, arte che sta studiando intensamente con suo padre, Lorenzo Muti. Come violinista, ha dato concerti tanto in Europa che negli Stati Uniti suonando in Svizzera, Norvegia, la Repubblica Ceca e come solista con l’Orchestra Nazionale di Romania. Lavora inoltre regolarmente con la Chamber Orchestra of the Triangle a Durham, Carolina del Nord. Ha ricevuto il suo diploma presso la Indiana University, dove ha studiato con Mimi Zweig. Ha completato il suo Master presso la Rice University, dove ha ricevuto il Vicki West Prize per studiare con Kathleen Winkler.

 

La violinista svedese Madelene Berg è apparsa come solista con numerose orchestre Norvegesi tra le quali la Trondheim Symphony Orchestra, la Bergen Philharmonic Orchestra e la Oslo Camerata. Ha inoltre partecipato a diversi festival in paesi Scandinavi, in Svizzera, in Sud America e in Africa. Come orchestrale ha suonato con la Oslo Philarmonic Orchestra, la Norvegian Opera and Ballet Orchestra, la Norvegian Chamber Orchestra e la Oslo Camerata dove attualmente è a capo della sezione dei secondi violini. Attualmente studia con Svetlana Makarova presso il Conservatorio di Losanna, in Svizzera. Durante la sua permanenza in Norvegia i suoi insegnanti sono stati Alf Richard Kraggerud e Henning Kraggerud.

 

Originaria di Honolulu, la violista Ren Martin-Doike ha tenuto concerti in America del Nord e del Sud, in Europa e in Asia, sia come solista che come membro di numerose compagini strumentali quali la Curtis Symphony Orchestra, il Benny Rietveld Jazz Quintet e il Duo RenJi. Vincitrice del premio Maurice Ravel per quartetto d’archi, Ren Martin-Doike ha collaborato in concerti con il Johannes e il Dover Quartet così come con il primo violino della Philadelphia Orchestra, David Kim. Come prima viola della Curtis Chamber Orchestra ha partecipato a varie tournée con Jennifer Koh e Jaime Laredo. Diplomata del Curtis Institute of Music attualmente sta seguendo gli studi per un Master presso il Conservatorio Superiore di Musica di Parigi.

 

Nata nel 1989, Anne Yumino Weber ha studiato violoncello con Heinrich Klug, Wolfgang Schmidt and Frans Helmerson. Come orchestrale ha suonato come prima violoncellista con l’Opera di Francoforte e attualmente con la SR-radio orchestra Saarbrucken-Kaiserslautern. Attiva nel campo della musica da camera partecipa regolarmente a concerti con il Trio Galil e il Berliner Philarmoniker. Come solista ha collaborato con la Baden-Baden Philarmoniker, la Northern Czech Philarmony e varie altre orchestre Europee. Ha ricevuto diversi premi in vari concorsi quali la “Jugend Musiziert”, il Concorso Internazionale di Liezen in Austria e il Concorso Internazionale Karl Davidov in Latvia. Suona un violoncello costruito da Nicolas Lupot (Parigi 1821) in prestito dalla Deutscher Musikinstrumentenfonds.

 

Biglietti Posto Unico: €10

Box Office Festival Via della Filitteria, 1 Spoleto

dal lunedì al venerdì ore 10.00 – 13.00 | 15.00 – 18.00 e sabato 15 aprile ore 10.00 – 13.00 | 15.00 – 18.00

Botteghino Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi dal 13 al 15 aprile ore 18.30 – 19.30

Box Office Piazza della Vittoria, 25 Spoleto

Punti vendita TicketItalia

info e prenotazioni +39 0743 22 28 89  |  +39 0743 776444

biglietteria@festivaldispoleto.com  |  www.festivaldispoleto.com

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1115 articoli.



Gli appuntamenti

  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Adamo Volpi (1911 - 1980) - sesta parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - sesta parte

Fin qui abbiamo illustrato i brani di Adamo Volpi più conosciuti ed eseguiti per fisarmonica sola; a[...]

I segreti della tecnica di base del Bandoneόn - Tutorial N. 4

I segreti della tecnica di base del Bandoneόn - Tutorial N. 4

Video Tutorial n. 4: In questo video parleremo della posizione in piedi, quando si può usare, quali [...]

Tutti i segreti del Bayan - Russian Bayan school and its outstanding performers

Tutti i segreti del Bayan - Russian Bayan school and its outstanding performers

Il 28 Settembre 2018 ricorre l'80° anniversario della nascita di una delle figure più significative [...]

Concorsi/Festival

Premio delle Arti di Composizione edizione 2018

Premio delle Arti di Composizione edizione 2018

Dopo le edizioni dedicate alla Fisarmonica e agli Strumenti a Percussione, il Conservatorio Statale [...]

Pordenone incontra Matera - Il programma del Fadiesis Accordion Festival

Pordenone incontra Matera - Il programma del Fadiesis Accordion Festival

Sarà il M° Cesare Chiacchiaretta ad aprire l'edizione 2018 del Fadiesis Accordion Festival con la pr[...]

Mario Piluso si aggiudica il Premio delle Arti sezione fisarmonica

Mario Piluso si aggiudica il Premio delle Arti sezione fisarmonica

Si è appena conclusa l’ultima edizione del Premio delle Arti, sezione Fisarmonica, presso il Conserv[...]

CHIUDI
CLOSE