Concerti
qr_code

Samuele Telari nel “Tempio della Musica”: concerto a Casa Menotti

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Castello di Pissignano - Samuele TelariDi certo è uno dei fisarmonicisti italiani più preparati e l’evoluzione conseguita nell’ultimo periodo al cospetto del M° Massimiliano Pitocco del Conservatorio Santa Cecilia, l’ha portato a diventare uno dei migliori giovani talenti a livello internazionale. Non può quindi sorprendere che i suoi concerti siano un turbinio di emozioni e questa volta, a rimanere estasiati dalle note dell’artista spoletino è stato proprio… il pubblico di casa! Samuele Telari nel “Tempio della Musica”… a Casa Menotti, un luogo di culto, la dimora del Maestro che ha portato il Festival dei 2 Mondi a Spoleto e che l’ha fatto conoscere e apprezzare in tutto il mondo.

Un’ora di concerto nel corso del quale Samuele ha magistralmente interpretato un repertorio costituito dalle musiche di Volodymyrc Runchak – MESSA DA REQUIEM – 2 & 4 MOV FROM “SUITE I”, Leoš Janáček – OUR EVENINGS e Alfred Schnittke – 4 PARTS FROM “REVIS FAiRY TALE”.

Il concerto è stato fortemente voluto dalla Fondazione Casa Menotti per celebrare un bravissimo musicista spoletino e sarà replicato, Sabato 15 Marzo presso la stessa sede, alle ore 16.

 

Samuele Telari neo vincitore del 1° Premio nella categoria Concertisti nel prestigioso concorso “Città di Castelfidardo”, rompendo un digiuno italiano che durava ormai da 20 anni. Trionfo ques’ultimo che è stato preceduto dalle vittorie in altri importanti concorsi internazionali quali “Premio A.Salieri”, “Premio Civardi (Val Tidone Competition)”, “Eratai”, “Contemporaneamente Fisarmonica” (Conservatorio Santa Cecilia), “Premio FENAM” e molti altri. Prossimamente sarà impegnato in prestigiosi concerti come solista: Festival “Day of the Ukranian bayan and accordion-2014” (Kiev) su invito del celebre compisitore Volodymyr Runchak, Stagione Concertistica “Società Umanitaria”, e con importanti orchestre, quali “I Virtuosi Italiani”, “The State Hermitage Orchestra” in occasione del “Musical Olympus Festival in St.Petersburg 2014”. Recentemente ha tenuto un concerto presso la Royal Academy of Music di Londra insieme ad altri studenti della classe di Fisarmonica del Conservatorio Santa Cecilia; presso tale prestigioso conservatorio frequenta infatti il 3 anno del Triennio di Fisarmonica sotto la guida del M° Pitocco. Sempre nel 2013 ha tenuto una tournè a Riga (Lettonia) durante un importante festival fisarmonicistico; nel Giugno dello stesso anno ha esordito con “l’ Imago Sonora ensemble” presso la Sala Casella dell’Accademia Filarmonica Romana eseguendo Prime Assolute di Telli, Quagliarini, Fournier, Gentile. Ha suonato presso importanti sedi italiane quali: Palazzo Montecitorio (Salone della Regina), Musei Capitolini (Sala dei conservatori), Teatro Marcello, Villa Torlonia, Palazzo Gonzaga, Casa Menotti (Spoleto), Sala Accademica (Conservatorio Santa Cecilia). Ha effettuato prime esecuzioni per Bruni, Di Cecca, Gioffrè, Morgantini e Munari. Nell’estate del 2011 viene chiamato a prendere parte allo spettacolo del comico Giorgio Panariello in una tappa del tour “Panariello non esiste” presso l’arena di Verona. Nel 2009 e nel 2010 ha partecipato alle finali della Coupe Mondiale de l’Accordéon (Nuova Zelanda e Croazia) sfiorando la vittoria nella categoria Classica e Varietè. Ha partecipato a corsi di perfezionamento con insegnanti di fama internazionale come Corrado Rojac, Mika Vayrynen, Yuri Shishkin, Dario Flammini, Owen Murray, Jean Luc Manca. All’età di 9 anni ha preso parte alla trasmissione televisiva “Bravo Bravissimo” aggiudicandosi il “Premio Simpatia”. Recentemente è entrato a far parte dei musicisti promossi dalla Gioventù Musicale Italiana, associazione che vanta collaborazione illustri con musicisti del calibro di Riccardo Muti, Sviatoslav Richter, Arthur Rubinstein, Severino Gazzelloni e molti altri.
“Premio Adamo Volpi” (Loreto), “Premio Bizzarri” (Morro d’Oro), “Premio Wolmer Beltrami”, “Premio Città di Scopello”, “Premio Leo Ceroni”, “Spring Festival” (Spoleto) sono altri dei numerosi premi ottenuti dall’età di 6 anni, quando si è avvicinato alla fisarmonica grazie al M° Renzo Tomassetti.

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1102 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Questo videoclip sulla fisarmonica diatonica è dedicato ad una esercitazione sugli accordi per la ma[...]

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Raffinate melodie che rimangono impresse nella mente di primo acchito e placidità comunicativa rappr[...]

Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE