Concerti
qr_code

Virginio Aiello e Danilo Guido “Radici Project Duo” – l’8 Novembre a Paola

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Riapre la programmazione dei concerti gratuiti offerti dall’Accademia Nuove Armonie… in calendario quattro concerti da non perdere.

Primo appuntamento:

  • DOMENICA 8 NOVEMBRE ore 19.00

sede Accademia (Via Monte Faeto, 2 – Paola)

“RADICI PROJECT DUO”

Virginio Aiello (pianoforte)

Danilo Guido (sax tenore, soprano e clarinetto)

 

Virginio AielloIl Radici Project Duo composto da Virginio Aiello al pianoforte e Danilo Guido ai sassofoni torna ad esibirsi dopo il successo al Roccella Jazz Festival 2015. Il concerto si terrà Domenica 8 Novembre alle ore 19.00 a Paola (CS) nell’ambito della stagione concertistica “Spazio Musica – I Concerti in Accademia”

Il Radici Project nasce dall’idea del pianista Virginio Aiello e del sassofonista Danilo Guido.

Danilo GuidoIl progetto musicale è frutto di un intenso e appassionato lavoro di ricerca e contaminazione tra musica popolare, jazz e brani originali. In particolare, il tratto distintivo del progetto, è il dialogo creativo fra strutture derivanti dal folklore da una parte ed improvvisazione jazzistica dall’altra. Il linguaggio usato è quello del jazz, vale a dire della libertà espressiva e della reciproca interazione tra i musicisti. Nell’intero progetto artistico si trovano echi di melodie popolari del sud d’Italia, di tango argentino, di temi della tradizione jazz e blues, di poliritmie dai sapori orientali.

Tra i progetti presentati nell’ambito del Festival che hanno evocato espressamente la musica popolare – delle “radici”, non per forza africane – il duo denominato, appunto, “Radici” del pianista Virginio Aiello e del sassofonista Danilo Guido. Il duo ha indotto a pensare quanto fosse ingenerosa, ed in fondo di maniera, l’affermazione attribuita a Miles Davis secondo cui il jazzista non afroamericano sarebbe qualcuno che parla una lingua straniera: piuttosto, è naturale, nell’improvvisazione che rispetta una grammatica jazzistica, ricercare ed esprimere le proprie radici musicali, generando un’interazione che non snatura, ma arricchisce i linguaggi”. Cit. Prof Giuseppe Rossi.

I due musicisti proporranno un programma interamente di composizioni originali.

 

Nato a Catanzaro, Virginio Aiello, ha una formazione musicale di estrazione classica iniziata a soli 6 anni con lo studio della fisarmonica e del pianoforte, e convertitasi più tardi in un forte interesse per la musica improvvisata. È diplomato in Pianoforte e Musica Jazz presso il Conservatorio “S. Giacomantonio” di Cosenza e nel 2007 consegue, con il massimo dei voti, il Biennio specialistico in Musica Jazz ad indirizzo compositivo. Ha vinto numerosi concorsi sia come fisarmonicista che come pianista, tra cui il I° premio al Concorso Pianistico “Città di Castellaneta” e il secondo premio nei Concorsi Pianistici “AMA Calabria” e “Città di Terzo (AL)”. Nel suo percorso di studi ha partecipato a seminari e stages con: R. Spadoni, L. Giannatempo, G. Gazzani (arrangiamento); P. Condorelli, T. Tracanna, R. Fassi, E. Fioravanti, A. Zanchi, N. Pisani (improvvisazione e musica d’insieme); S. Battaglia, F. D’Andrea, E. Pieranunzi (pianoforte e improvvisazione); C. Boccadoro (composizione); N. De Rose (head arrangement); M. Piras, S. Zenni (storia del jazz). Nel 2015 pubblica con il quartetto Sertango il lavoro discografico “El Barrio” composto da brani originali e classici del Tango Nuevo. Insegna pianoforte jazz complementare presso il Conservatorio di Musica di Cosenza ed è docente di pianoforte presso le Scuole Secondarie di Primo Grado ad Indirizzo Musicale. Ha collaborato a vari progetti, spaziando dalla musica classica a quella contemporanea, dal jazz al tango, esibendosi in Italia con musicisti quali Sandro Satta, Nicola Pisani, Tino Tracanna, Ettore Fioravanti, Roberto Ottaviano, Marco Sannini, Attilio Zanchi, Nino De Rose, Giancarlo Maurino, Gaetano Partipilo. Ha pubblicato il volume “Metodo Pratico Di Pianoforte Jazz Complementare” per M.A.P. Editions.

 

Danilo Guido nasce ad Acri il 3 Giugno 1982 e fin da piccolo muove i primi passi nel mondo della musica entrando a far parte della banda musicale Città di Acri diretta dal Maestro Michele Reale. La voglia di approfondire lo studio del sassofono lo porta ad iscriversi al Conservatorio di musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza, dove nel 2004, sotto la guida del Maestro Luigi Grisolia, consegue il diploma con il massimo dei voti. Nel 2006, presso lo stesso Conservatorio, consegue il diploma accademico di secondo livello con la specializzazione in sassofono solista ottenendo il massimo dei voti e la lode. Nel 2003 fonda il quartetto di sassofoni DinaNTmite sax quartet, occupando il ruolo di sax soprano. Formazione di rilievo in quanto vincitrice di diversi primi premi in concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali città di Bacoli, città di Grosseto, città di Martina Franca, città di Cetraro. Nello stesso anno entra a far parte dell’ensemble di sassofoni “Francesco Salime” con il quale, ricoprendo il ruolo di sax alto, si esibisce a Berlino (Germania) rappresentando l’Italia. Nel 2005 dopo aver vinto l’audizione presso il Conservatorio di musica di Cosenza, esegue sotto la direzione del Maestro Donato Sivo, la Fantasia di Villa-Lobos per sax soprano e orchestra. Dal 2006 collabora con l’orchestra Philarmonia Mediterranea di Cosenza e con l’Orchestra sinfonica di Reggio Calabria nell’esecuzione di Gershwin, Ravel, Mussorgsky ecc. La continua ricerca sullo strumento lo porta ad affacciarsi al mondo del Jazz. Entra a far parte della Big Band del Conservatorio di Cosenza diretta dal Maestro Nicola Pisani accompagnando solisti del calibro di Roberto Ottaviano, Gaetano Partipilo e Marco Sannini. Collaborando con il pianista Virginio Aiello e il chitarrista Andrea Infusino porta avanti due progetti di brani inediti. Tali progetti stanno riscuotendo ampi consensi di pubblico e critica in vari festival jazz. Diverse le collaborazioni con artisti della musica pop tra i quali Antonella Ruggiero e Claudio “Gallo” Golinelli e diverse anche le collaborazioni in ambito discografico come special guest.

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1102 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Questo videoclip sulla fisarmonica diatonica è dedicato ad una esercitazione sugli accordi per la ma[...]

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Raffinate melodie che rimangono impresse nella mente di primo acchito e placidità comunicativa rappr[...]

Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE