qr_code

“La maledizione del Sud” promossa dal Teatro di Lamezia Terme

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Pierpaolo BonaccursoLa maledizione del Sud è un evento insolito e innovativo, ricco di un fascino senza tempo; creato dal duo Pierpaolo Bonaccurso (attore) e Fabio Tropea (musicista), in collaborazione con il Teatro di Lamezia Terme, questo spettacolo porta sulla scena nazionale la leggenda di Colapesce. La storia di un piccolo uomo, forse un semidio, che abbandona le certezze della vita quotidiana per inseguire un sogno, è uno dei topoi narrativi più in voga nella cultura popolare del meridione. Nicola, o Cola, giovane figlio di un pescatore, aveva un’immensa passione per il mare e le sue meravigliose creature; passava intere giornate  nell’acqua assumendo sempre più atteggiamenti particolari, tanto da attirare su di sé la maledizione di sua madre e l’isolamento da parte della comunità intera. Diventato “mienzu uamo e mienzu pisci”, Colapesce si prodiga per aiutare la sua gente, arrivando a combattere contro i terribili mostri marini Scilla e Cariddi. Il suo personaggio ci trasmette attuali messaggi di fratellanza, bontà, abnegazione, onestà e sacrificio: come un nuovo Cristo, egli sacrifica per sempre la sua vita, diventando la colonna su cui si regge, tuttora, la Sicilia. Attraverso l’uso di strumenti dal sapore esotico e dai suoni caldi e avvolgenti, come la marimba e il didjredoo, le spettrali armonie dei bicchieri sonori e l’infuocata scansione ritmica del “surdu” brasiliano, il musicista cerca di ricreare la magia dell’atmosfera degli abissi marini, una “fantastica realtà” in cui l’attore interpreta, superbamente, in un singolare dialetto calabrese, la trama di questa incredibile leggenda. L’originalità e la straordinaria performance del duo, costruito “in modo poeticamente significante”, (per usare le parole del noto critico teatrale Mario Bianchi), in cui attore e musicista vivono in simbiosi la narrazione degli eventi, scambiandosi emozioni, suspance e verità nascoste, hanno portato La maledizione del Sud a vincere ben tre premi nella seconda edizione della rassegna teatrale nazionale “Avanti Attori”, organizzata dall’ARCI. È stato loro assegnato il primo premio e il premio del pubblico come “miglior spettacolo”, con le seguenti motivazioni da parte della giuria: “Inventando un linguaggio originale e incisivo, l’opera trasporta lo spettatore in un mondo fantastico, ricco di significati e di riferimenti allegorici. Un’inedita e vibrante tessitura sonora eseguita dal vivo, si fonde in maniera suggestiva con il corpo e la voce dell’attore, dando vita ad una narrazione epica e intensa”. Inoltre il premio miglior attore conquistato da Bonaccurso “per la capacità di legare il pubblico al ritmo della narrazione dall’inizio alla fine del racconto, per aver armonizzato  voce, sguardo e gesto con la varietà suggestiva dei suoni di accompagnamento e, attraverso tutto questo, aver evocato abissi, mostri, solitudini, generosità, coraggio e passioni di una fantastica realtà che ognuno di noi si porta dentro”. In un mondo ormai così preso da ritmi caotici, dove i valori fondamentali per l’essere umano, spesso non trovano una collocazione adeguata,  dove non c’è tempo per fermarsi a riflettere, La maledizione del Sud rappresenta un momento di estatico coinvolgimento in cui l’uomo può trovare nell’arte il giusto sostegno.

Autore: Valentina Currenti

Valentina Currenti ha scritto 15 articoli.

Valentina Currenti diplomata con il massimo dei voti in pianoforte, canto e didattica, è docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio“P.I.Tchaikovsky”di Nocera Terinese (CZ).



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Altissimo il livello di preparazione di tutti i concorrenti e non facile il compito della giuria, se[...]

Le recensioni di S&M: MAGIP – GB Project

Le recensioni di S&M: MAGIP – GB Project

Magip deriva dalle iniziali dei nomi della formazione e non è solo un espediente, una trovata per al[...]

Athos Bassissi: il tango argentino come una droga

Athos Bassissi: il tango argentino come una droga

Perdutamente innamorato del tango argentino, in possesso di una tecnica solidissima, Athos Bassissi [...]


Concorsi/Festival

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

La “Nuova Coppa Pianisti” torna ad Osimo, dal 31 agosto al 6 settembre

La “Nuova Coppa Pianisti” torna ad Osimo, dal 31 agosto al 6 settembre

Grazie all’associazione “Polo Music”, con il patrocinio del Comune di Osimo (Ancona, Italia) dal 31 [...]

4° Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli dell’Avisio

4° Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli dell’Avisio

Ai nastri di partenza la quarta edizione del Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli[...]

CHIUDI
CLOSE