qr_code

Talenti emergenti al Concorso “Don Matteo Colucci” – Città di Fasano

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Si è conclusa con grande successo di critica e di pubblico la dodicesima edizione del Concorso Europeo “Don Matteo Colucci” di Fasano (BR). Il concorso, svoltosi presso l’Hotel Levante di Torre Canne, ha accolto piú di 30 pianisti che si sono esibiti su un grancoda Yamaha della collezione Lazzari. La giuria, presieduta da Rosa Azzaretti (docente di pianoforte presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari) e formata da Filippo Arlia (docente di pianoforte presso il Conservatorio “Tchaikovsky” di Nocera Terinese e Direttore dell’Orchestra Filarmonica della Calabria), Valentina Currenti (docente di pianoforte presso il Conservatorio “Tchaikovsky” di Nocera Terinese), Battista Bia (docente di pianoforte) e Domenico Colucci (Direttore Artistico del concorso), ha assegnato 4 Primi Premi Assoluti e 5 Primi Premi.

I vincitori, che hanno diviso un monte premi di 2.000 euro messo a disposizione dall’Associazione “Don Matteo Colucci”, hanno gareggiato tutti nella giornata di Domenica 20 Ottobre; unica eccezione sono stati i candidati dell’esecuzione pianistica, che hanno sostenuto la prova eliminatoria Sabato 19 Ottobre. Tra tutti i candidati si sono distinti Luciano Iezzoni (I Premio Assoluto con p.ti 100/100 Cat. B), Luigi Borzillo (I Premio Assoluto con p.ti 100/100 Cat. C), Piercarmine Garzillo (I Premio Assoluto con p.ti 100/100 Cat. D), Nico Fuscaldo (I Premio Assoluto con p.ti 100/100 Cat. E), Filippo Garruba e Aurelio Scavo (rispettivamente I Premio con p.ti 96 e 95 Cat. E), Barbaro Sinatra (I Premio con p.ti 95/100 Cat. Jazz). Due ex-aequo invece nella categoria dell’esecuzione pianistica, Marco Leonardi e Maria Teresa Lobianco (entrambi I Premio con p.ti 95/100).

 

Dichiarazioni significative da parte della Presidente di Giuria, la prof. ssa Rosa Azzaretti: “Il Conservatorio di Bari è il piú grande d’Italia, eppure a volte fatica ad accettare realtà importanti come quella di questa competizione. Ho potuto constatare un bellissimo livello ed una professionalità nella gestione dei premi davvero encomiabile da parte della commissione. Il Sud-Italia ha dei talenti straordinari per quanto riguarda il pianoforte”.

 

Autore: Filippo Arlia

Filippo Arlia ha scritto 18 articoli.

Filippo Arlia è un pianista, didatta e concertista italiano. E' considerato dalla critica internazionale uno dei più brillanti e versatili pianisti della sua generazione.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Altissimo il livello di preparazione di tutti i concorrenti e non facile il compito della giuria, se[...]

Le recensioni di S&M: MAGIP – GB Project

Le recensioni di S&M: MAGIP – GB Project

Magip deriva dalle iniziali dei nomi della formazione e non è solo un espediente, una trovata per al[...]

Athos Bassissi: il tango argentino come una droga

Athos Bassissi: il tango argentino come una droga

Perdutamente innamorato del tango argentino, in possesso di una tecnica solidissima, Athos Bassissi [...]


Concorsi/Festival

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

La “Nuova Coppa Pianisti” torna ad Osimo, dal 31 agosto al 6 settembre

La “Nuova Coppa Pianisti” torna ad Osimo, dal 31 agosto al 6 settembre

Grazie all’associazione “Polo Music”, con il patrocinio del Comune di Osimo (Ancona, Italia) dal 31 [...]

4° Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli dell’Avisio

4° Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli dell’Avisio

Ai nastri di partenza la quarta edizione del Festival della Fisarmonica di Fiemme e di Fassa - Valli[...]

CHIUDI
CLOSE