Dal palco alla sala di incisione… Tutte le attività del Bayan Piano Project

298

Bayan Piano ProjectReduci da due brillantissimi concerti tenutisi il 6 e 7 Febbraio nello splendido Salone Da Cemmo di Brescia nell’ambito della stagione concertistica organizzata dal Conservatorio Luca Marenzio, il “Bayan Piano Project” duo, costituito dalla fisarmonicista Sària Convertino, docente al Conservatorio di Brescia e Darfo e dal pianista Andrea Ceraso, direttore dell’Imago Sonora Ensemble, getta le basi per gli impegni futuri che culmineranno con l’incisione del primo disco di inediti la cui pubblicazione è prevista per il prossimo autunno.

La costante ricerca timbrica nel fondere due voci strumentali estremamente distinte costituisce il tratto peculiare del Bayan Piano Project fin dal suo esordio: pagine come Scheherazade, El Amor Brujo, Danze di Galanta, trovano nuova voce nella sinergica intimità cameristica. Le pagine vengono scelte per accompagnare il pubblico attraverso una galleria musicale dalle chiare tinte esotiche, in cui si intrecciano l’elemento danzante e il tema amoroso.

La nascita di questa nuova “voce cameristica” diventa così il primum movens del progetto musicale, finalizzato alla creazione di un repertorio per bayan e pianoforte attraverso la riduzione di pagine sinfoniche.

Bayan Piano Project ha ormai all’attivo diversi concerti tra i quali ricordiamo, tra i più recenti, quello tenuto presso il Teatro Villa Torlonia a Roma il 17 Novembre scorso, in qualità di ospiti della serata finale del prestigioso concorso internazionale di canto “Ottavio Ziino” e la partecipazione al Festival Umbria Classica presso l’Auditorium San Domenico di Foligno.

 

Per informazioni:

www.sariaconvertino.com

tel. 347 5631582