Il “Ghedini” presenta il concerto: “Tandem, invenzioni a due voci”

2

Conservatorio GhediniMartedì 7 maggio 2013, presso la Sala concerti “Giovanni Mosca” del Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo,  alle ore 21,00 (ingresso libero) si terrà il concerto della serie “Tandem, invenzioni a due voci”: Cantando scivola lo sciator – Musica e montagna.

Interverranno gli alpinisti Alberto Pacellini e Roberto Marabotto alpinisti e il musicista Alberto Borello.

…La musica, si sa, può essere accompagnata alla parola, alla risata, al dramma; grazie al Conservatorio di Cuneo l’abbiamo vista nei mesi scorsi abbinata alla buona cucina, alla medicina e alla morale. Questa volta, il “Ghedini” stupisce il suo pubblico una volta di più con un concerto della serie “Tandem” dedicato a musica e montagna.

Ci saranno degli ospiti non-musicisti, naturalmente: Roberto Marabotto e Alberto Pacellini, alpinisti cuneesi dal curriculum di tutto rispetto, Istruttori di alpinismo del CAI e membri del Corpo nazionale del Soccorso alpino. Al loro attivo hanno un’intensa attività sulle montagne locali, ma anche importanti spedizioni extraeuropee. L’anno scorso sono stati in Cina, sul Muztagh Ata (7546 m), la più alta montagna al mondo la cui vetta possa raggiungere con gli sci ai piedi (per i curiosi diciamo subito che anche la discesa si fa con gli sci!). Insieme a loro il filosofo e pianista Alberto Borello, docente di pianoforte principale presso il Conservatorio, a sua volta grande appassionato di montagna.

Durante la serata, i tre, tra il serio e il faceto, sconfinando spesso nell’ironia e talvolta nella più pura filosofia, si confronteranno quindi alla ricerca di collegamenti e aspetti comuni a musica e montagna. Partiranno da una sorta di “Prologo in cielo”, descrivendo l’ambito sacro in cui si collocano i primordi della musica e la fisicità incombente delle montagne; seguiranno in compagnia delle Muse e di Orfeo, facendo comprendere in questo modo come sia la musica che la montagna sono luoghi di confine tra un mondo e l’altro. Si occuperanno poi dell’aspetto fondamentale della disciplina, che accomuna musicisti e alpinisti: entrambi devono esercitarla in modo rigoroso, se vogliono ottenere risultati.

Musica e alpinismo, in fondo, sono due modi per conoscersi ed esplorare la propria libertà; e questo messaggio arriverà al pubblico accompagnato da musiche di Bach, Henriette Renié, Brahms, ma anche Muzio Clementi e Vittorio Baravalle, eseguite grazie ad alcuni tra i migliori studenti del Conservatorio (Sofia Ruà, Giorgio Marengo, Noemi Vagelatos, Ermanno Citraro, Stefano Arnaudo).

L’ingresso è libero, limitatamente ai posti disponibili.

 

Irene Schiavetta – Ufficio Stampa
Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo
Via Roma 19 – 12100 Cuneo
Tel +39 0171 693148; Fax +39 0171 699181
e-mail: ufficiostampa@conservatoriocuneo.it