Concorsi/Festival
qr_code

37° Festival Internazionale di Fisarmonica di Castelfidardo: gli eventi

Scritto da
/ / Scrivi un commento

CASTELFIDARDO – Meno due all’inizio. E’ partito il countdown per l’edizione numero 37 del Festival Internazionale di Fisarmonica: 5 giorni di musica, 9 aree evento, 76 spettacoli, centinaia di artisti e migliaia di presenze in arrivo da 4 continenti. Ancora due settimane e la città alzerà il sipario sulle anteprime della più prestigiosa kermesse nel panorama fisarmonicistico mondiale. Quattro serate, al via giovedì 13 settembre al Teatro comunale di Loreto, che traghetteranno al Premio e Concorso (19-23 settembre), nucleo storico attorno al quale ruotano i tantissimi appuntamenti – serate di gala, spettacoli, concerti, masterclass, laboratori, mostre, reading e jam session – creati per rendere il Festival un evento di ampio respiro unico nel suo genere.

All’anteprima di Loreto, che vedrà esibirsi i maestri Patarini, Di Paolonicola e D’Amario, seguirà il concerto di venerdì 14 nelle suggestive cornici di Grotta Ricotti e dei giardini di Mancinforte con Pode Ser & Vince Abbracciante sul palco, special guest Lulinha Alencar. Sabato è la volta dei Folkantina, in piazza del Cavalluccio a Numana, mentre domenica 16 piazza Boccolino ospiterà la serata osimana a cura dei Khorakhanè. Nell’occasione, saranno presentati i quattro artisti (Pietro Adragna, Davide Bugari, Alessandra Machella e Maria Selezneva) che dal 16 notte al 23 settembre vivranno un’esperienza di convivenza in diretta streaming all’interno della location in vetro allestita a Porta Marina. Il Music Reality Show è solo una delle chicche che impreziosiscono il ricco cartellone proposto da Ideazione Eventi, Assessorato alla Cultura e Pro Loco.

Il taglio ufficiale del nastro è atteso per il mercoledì 19, quando le 9 aree evento (Museo Internazionale della Fisarmonica, Café Accordéon, Teatro Astra, Music Reality Show, Auditorium San Francesco, Salone degli Stemmi, Sala “Bio Boccosi”, Young Music Club e On Stage) apriranno al pubblico, coinvolgendolo da mattino a notte fonda in un’infinità di iniziative per tutti i gusti e ogni età.

Di assoluto spessore, le serate di gala al teatro Astra, rigorosamente ad ingresso gratuito, i cui interpreti sono stati scelti con precisi criteri: Riccardo Taddei è un virtuoso che sulla scena fidardense è cresciuto e quest’anno, oltre al suo repertorio jazz, offre anche un omaggio al genio di Frank Marocco, recentemente scomparso. Il russo Peter Dranga porterà una miscela esplosiva di freschezza, colori e sonorità: da giovanissimo concorrente del premio (nel 1996), torna 12 anni dopo con lo status di idolo delle nuove generazioni, un’icona pop che con la sua fisarmonica bianca riempie gli stadi e domina le classifiche, confezionando col gruppo di 6 elementi una performance spettacolare con fasci di luce e coreografie cool.

Il nucleo storico resta il “Premio e Concorso” per solisti e complessi (regolamento su www.festivalcastelfidardo.it) articolato sulle sezioni classica e leggera (incluso Astor Piazzolla) in 9 categorie, che richiamerà centinaia di artisti provenienti da ogni dove a confrontarsi nella patria dello strumento.

Accanto al Premio, la sinergia organizzativa permette di far vivere la manifestazione alla città intera e a tutti coloro che vorranno immergersi in un’atmosfera affascinante: le aree evento dove si respirerà musica in tutte le forme e per ogni target, mostre, punti ristoro, gadget, animazione e spettacoli, grandi talenti che andranno scovati negli angoli di un ampio ventaglio di proposte, vedi Massimo Tagliata il fisarmonicista non vedente che ha collaborato ai successi di Biagio Antonacci in cima alle classifiche dei CD più venduti e ascoltate negli ultimi tre mesi.

Ufficio Stampa Ideazione Eventi
347.4415491

 

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1098 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Margherita Berlanda: la musica contemporanea come espressione del mondo odierno

Margherita Berlanda: la musica contemporanea come espressione del mondo odierno

Margherita Berlanda è una giovane e fulgida fisarmonicista particolarmente attratta dal fascinoso mo[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Altissimo il livello di preparazione di tutti i concorrenti e non facile il compito della giuria, se[...]

Le recensioni di S&M: MAGIP – GB Project

Le recensioni di S&M: MAGIP – GB Project

Magip deriva dalle iniziali dei nomi della formazione e non è solo un espediente, una trovata per al[...]

Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE