65° COUPE MONDIALE (CIA): il trionfo delle Orchestre di Fisarmonica

3

Penultimo appuntamento della 65° COUPE MONDIALE (CIA): a salire sul palco del prestigioso Teatro Nuovo – Giancarlo Menotti di Spoleto, per il secondo turno di prova, sono stati i ragazzi della categoria Coupe Mondiale e della Junior Virtuoso Entertainment Competition (JNV). Si sono inoltre esibiti i concorrenti della International Digital Accordion Competition e quelli dell’International Ensembles Music; questi ultimi in particolare hanno impressionato gli spettatori presenti sia per la preparazione tecnica dei singoli musicisti, peraltro elevatissima in tutte le categorie in gara, sia per l’affiatamento che ha contraddistinto tutti i gruppi partecipanti. Finale entusiasmante, in prima serata, con le performances della Fisorchestra Luciano Fancelli diretta dal M° Marco Gatti, con l’Ensemble Moldavo Concertino, con l’Orquestra de Acordeon de Brusque diretta dal M° Bruno Moritz (Brasile), con i tedeschi dell’Akkordeonrchester Hof ed infine con la mega Fisorchestra WAO VI diretta da Joan Sommers. Tutte le esibizioni sono state entusiasticamente applaudite da un pubblico che ha seguito con grande interesse e curiosità le varie fasi della Coupe Mondiale. Oggi ci sarà il terzo turno di prova della categoria Coupe Mondiale, quello riservato ai concertisti della categoria senior, quindi il gran finale dove ad esibirsi saranno i vincitori e l’orchestra da camera “ Giuseppe Tartini” , diretta dal Maestro Marco Gatti, fisarmonica solista il M° Vladimir Zubitsky, grande compositore e concertista ucraino.