Metodo per fisarmonica – sistema pianoforte e a bottoni (C-griff)

95

Metodo per fisarmonica by Biscardi-Crisafulli-Gianforte-MazzeiUn manuale quanto mai utile e necessario, questo scritto da Biscardi, Crisafulli, Gianforte e Mazzei, che si pone quale prezioso aiuto agli allievi di Fisarmonica e a quanti intendano perfezionarsi nei Conservatori di Musica e nelle Scuole Superiori continentali.

In virtù della (davvero rara) dovizia di esempi, esercizi e consigli in esso contenuti, infatti, questo volume si candida a diventare inseparabile compagno di studi di quanti vogliano affrontare un percorso che è tecnico (questo, naturalmente, è l’aspetto giustamente preso innanzitutto in considerazione) e musicale al tempo stesso (sono due facce della stessa medaglia) difficile e impegnativo ma, anche per questo, appassionante e ricco di soddisfazioni.

Passano i tempi ma rimane immutato, per fortuna, il fascino di questo strumento, dalle straordinarie potenzialità, che ha ampliato a dismisura negli ultimi decenni le proprie possibilità, riuscendo in tal modo a entrare prepotentemente in repertori, come quello della musica contemporanea e del jazz (senza contare gli ambiti sempre più battuti della musica etnica e della cosiddetta “world music” o l’universo del tango, che gli è congeniale), che potevano sembrare in un primo tempo lontani o poco vicini.

Con il rispetto e l’ammirazione che si devono a una pubblicazione di alto valore didattico, che potrà essere cara e molto utile  è un termine, e ancor di più un concetto, che piace ribadire ai giovani fisarmonicisti.

 

Matteo Pappalardo

 

ACQUISTA IL METODO

 

————————————————————————————

 

Metodo per fisarmonica (C-griff) by Biscardi-Crisafulli-Gianforte-Mazzei

 

Metodo per fisarmonica by Biscardi-Crisafulli-Gianforte-MazzeiA useful and indispensable handbook, written by Biscardi, Crisafulli, Gianforte and Mazzei, which is a valuable help for Accordion students and for those who intend to master their skills at Academies of Musical Studies and at European High Schools of Music.

Due to the (really rare) variety of examples, exercises and tips included, in fact, this volume is the inseparable study companion of those who want to approach a difficult and challenging as well as an exciting and satisfying path, from both technical (of course the first aspect considered) and musical point of view.

Time has gone by and luckily the charm of this instrument stays unchanged, and its extraordinary potential has grown limitless. In the last few decades, accordion was granted the access to repertoires such as contemporary music and jazz (in addition to the broader areas of ethnic music and the so-called “world music”, along with tango representing its natural domain).

With respect and admiration for a high-educational publication that can be dear and very useful to young accordionists by all means.

 

Matteo Pappalardo

 

BUY THE METHOD