AnimaMundi presenta “Mamma Sirena”, il nuovo disco di Officina Zoe

3

Zoe Mamma SirenaAnimaMundi ha recentemente annunciato l’uscita del nuovo album di Officina Zoe, una delle formazioni storiche e più interessanti del Salento e dello scenario della riproposta delle musiche popolari di quell’area. Il titolo dell’album è “Mamma Sirena” e non solo solletica una certa tensione verso qualcosa di vagamente romantico e profondamente narrativo, ma si configura come un vero e proprio concept, lavorato e assemblato sul tema del mare. E, di conseguenza, sulle varie declinazioni che questo assume, in relazione ai pescatori, ai naviganti, agli esploratori e, ovviamente, alle sirene. Come si può leggere nel sito di AnimaMundi, il disco sarà presentato in prima assoluta il venti giugno in una location d’eccezione: “nel porto di Tricase, dove il gruppo suonerà a bordo del Portus Veneris, un veliero di 100 anni appena ristrutturato, nell’ambito del progetto È arrivato un veliero carico di… dell’Ass. Magna Grecia Mare in partnership con il Centro Internazionale di Alti Studi Agronomici Mediterranei di Bari (CIHEAM-Bari) e Art corsivo basso srl”. “Mamma Sirena” – come molti nostri lettori sanno – si aggiunge alla ricca discografia della band, la quale dall’inizio degli anni Novanta ha accresciuto la sua popolarità (il primo album è uscito in autoproduzione nel 1997) e sopratutto il consenso internazionale, potendo vantare esibizioni a festival fondamentali dello scenario della world music, come il Womex, e tournée un po’ dappertutto: dagli USA al Giappone, dalla Corea alla Turchia. È importante sottolineare che questo nuovo album sarà pubblicato grazie al sostegno di “Puglia Sound Record 2015”, il soggetto più attivo, nel nostro paese, nell’ambito del coordinamento e la valorizzazione delle risorse culturali ed espressive pugliesi.

Molte informazioni si possono trovare nel sito della band e in quello di AnimaMundi. Mentre qui è possibile ascoltare “Doi lampi”, il brano d’anteprima dell’album.