Convegno su “La performance musicale: un approccio comparato”

4

CINIIl 18 e il 19 giugno si è tenuto alla Fondazione Cini di Venezia il convegno dal titolo “La performance musicale: un approccio comparato”, al quale hanno partecipato storici della musica ed etnomusicologi. L’obbiettivo principale dell’incontro è stato quello di mettere a confronto le esperienze di studio sulla pratica esecutiva negli ambiti della musica d’arte dell’Occidente e delle musiche di tradizione orale. Al centro sta l’atto performativo con i suoi vari aspetti: gesto, corporeità, visualità, socialità, interazione. Difatti, la musicologia storica e l’etnomusicologia hanno posto l’accento sulla centralità della realizzazione acustica, sul fatto che senza produzione di suoni non esiste cultura musicale; entrambe hanno sviluppato approcci teorici, che però si sono finora articolati su strade autonome. Il seminario è stato organizzato dall’Istituto per la Musica e dall’Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati in collaborazione con il progetto di ricerca Musik als Ereignis (Von „Exekution“ zu „Performanz“. Eine Begriffs geschichte musikalischer Aufführung seit dem 18. Jahrhundert), diretto da Hermann Danuser presso la Humboldt Universität di Berlino e con il Labex GREAM (Groupe de Recherches Expérimentales sur l’Acte Musical), diretto da Pierre Michel presso l’Università di Strasburgo. Per l’etnomusicologia hanno partecipato Francesco Giannattasio dell’Università di Roma “La Sapienza” e Martin Clayton della Durham University.