Noura Mint Seymali: la prima artista mauritana ad esibirsi in Egitto

1

Noura BandIl 18 luglio scorso la cantante mauritana Noura Mint Seymali si è esibita ad El Cairo, al teatro El-Geneina. È stata la prima volta per un’artista proveniente dalla Mauritania.

“Dal 2004”, ha dichiarato Nora alla rivista Ahram Online, “ho iniziato a miscelare due tipi di musica: quella occidentale e quella dell’Africa orientale”, allo scopo di diffondere la cultura musicale mauritana in tutto il mondo e attirare l’attenzione di un pubblico diversificato. Nora si è già esibita in contesti internazionali, come ad esempio il Festival au-Desert in Mali, il Festival Pirineos in Spagna, e il Festival Timitar in Morocco. Nei prossimi mesi l’aspetta un’esibizione al Francophone Festival in Francia e, soprattutto, un tour negli Stati Uniti, dove si tratterrà fino alla fine dell’anno.

Come molti artisti di world music, Seymali unisce molti generi musicali, prendendo elementi da culture musicali eterogenee, come il reggae, il blues, l’hip hop e lo zouk, un misto di stili africani, caraibici ed europei, molto diffuso, dai primi anni Ottanta, nell’Africa occidentale e francofona, così come in America latina. Oltre gli aspetti artistici, nel progetto di Seymali confluiscono, ovviamente, anche elementi di carattere politico. Tra questi vi sono, ad esempio, riferimenti al ruolo della donna nelle società islamiche, il problema della desertificazione, il terrorismo, lo sviluppo economico ecc.