Concorsi/Festival
qr_code

Alberto Nardelli vince la XIV edizione del Premio Nazionale delle Arti 2018-2019

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Alberto NardelliAlberto Nardelli si aggiudica la XIV edizione del Premio Nazionale delle Arti 2018-2019 (sezione interpretazione musicale). Al giovanissimo fisarmonicista pugliese, iscritto alla cattedra di Fisarmonica presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, questo importantissimo riconoscimento in una competizione, quella indetta dal MIUR, che mira a valorizzare il patrimonio culturale e artistico presente in tutto il territorio nazionale e che, in particolare, si pone l’obiettivo di individuare e premiare l’eccellenza della formazione artistica e musicale espressa dai Conservatori di Musica e dalle Accademia di belle arti.

Il concorso si è tenuto nei giorni 3 e 4 ottobre 2019 presso l’auditorium “Ex Gil” di Campobasso. Due le  prove riservate ai partecipanti: la prima preliminare e la seconda finale al cospetto di una giuria internazionale costituita dal Presidente di commissione Red Melichar (Austria) Eugeniya Cherkazova (Ucraina) e Miljan Bjeletic dalla Serbia.

Non nuova l’istituzione leccese a questa tipologia di riconoscimenti, va infatti citata la vittoria di Michele Bianco nella specifica categoria strumentale nella XII edizione del Premio e quella del “Trio Lecce Accordion Project” (Giovanni Fanizza, Francesco Coluccia, Michele Bianco) nella sezione musica da camera della stessa edizione. Unico comune denominatore di questa serie di importantissimi successi la presenza di un docente dall’inestimabile competenza, il M° Germano Scurti, concertista di fama internazionale e promotore di un progetto formativo che si colloca ai livelli più alti del panorama musicale internazionale.

 

“Per me è stata una grande esperienza da cui posso prendere solo cose buone. Mi darà molta fiducia per andare avanti e crescere sempre più come artista. Suono questo splendido strumento, il bayan, un tipo particolare di fisarmonica il quale mi permette davvero di esprimermi con tutta la mia creatività e migliore ispirazione. Devo ringraziare Germano Scurti, il mio maestro di vita e di musica, una delle persone più care che ho a cui io devo tutto il mio onore e rispetto. Una persona capace di intuire un lavoro specifico per me, con una risposta molto positiva da parte mia. Incontrarlo è stato un dono che la vita mi ha fatto, non ho potuto che prendere al volo questa grande opportunità. È una stella cardine di riferimento che mi sostiene e mi fa brillare. È grazie a lui se ho vinto questo premio ed è anche grazie a lui che lavoro giorno dopo giorno per diventare un’artista e concertista di grande valore. È doveroso ringraziare Francesco Longo (il mio primo insegnante di musica di quando ero bambino) che ha creduto nelle mie qualità e nelle mie possibilità, guidandomi verso un percorso formativo che solo lui poteva fare. La sua stima nei miei confronti non sarà mai tanto grande di quanto la mia lo è nei suoi, una persona che tutt’ora è presente e che mi sostiene. Ringrazio il mio amico e ex collega di studi Michele Bianco ormai Maestro che mi da grandi consigli da grande musicista e concertista qual è, una persona fantastica a cui tengo molto. Ringrazio Piero Secundo fondamentale la sua presenza nei momenti di difficoltà emotiva. Ringrazio i miei genitori senza di loro tutto questo non poteva neanche esistere. Dedico questo premio al mio Conservatorio e a tutti i quali ho citato”. (Fonte Facebook – post di Alberto Nardelli).

 

Alberto Nardelli, nato a Grottaglie (TA) nel 1998, frequenta il terzo anno del triennio al Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce con il Maestro Germano Scurti. È vincitore di diversi concorsi nazionali e internazionali di musica classica. Nel 2015 si esibisce con l’orchestra “ICO T. Schipa di Lecce” per un concerto sinfonico di Shostakovich. Ha partecipato a diversi festival: “Ascoli Piceno Festival”, “Magliano ti amo”, “il Sallentino Festival”, “Arabian Teras Festival” facendo coppia sul palco con Daniela Miglietta (in arte Mietta) invitata come ospite al medesimo evento, e tanti altri. Nel 2017 viene selezionato per rappresentare l’Italia (ottenendo il 4 posto) al prestigioso concorso “Trophée Mondial de l’accordéon” nella categoria “Masters” tenutosi in Francia. Nel 2018 si aggiudica nuovamente il 4 posto al concorso più prestigioso e ambito nel panorama mondiale della fisarmonica “71st Coupe Mondiale” a Kaunas (Lituania) nella categoria “Masters Coupe Mondiale”. Nel 2019 vince “Italia Award 2019” concorso internazionale fisarmonicistico.

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1216 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: SOUL MESSAGE – The South Project

Le recensioni di S&M: SOUL MESSAGE – The South Project

Inneggiare alla tradizione jazzistica attraverso una genuinità comunicativa tangibile, che calamita [...]

Loris Douyez: creare legami attraverso la musica

Loris Douyez: creare legami attraverso la musica

Enfant prodige belga della fisarmonica, che ha già ottenuto prestigiosi riconoscimenti in ambito int[...]

Oltre ogni singolo effetto-La fisarmonica “profonda” di Pauline Oliveros

Oltre ogni singolo effetto-La fisarmonica “profonda” di Pauline Oliveros

Ha suonato (la fisarmonica, what else?), composto, scritto saggi di teoria musicale. Ha sperimentato[...]

Concorsi/Festival

Il Conservatorio di Praga ha ospitato il 5°

Il Conservatorio di Praga ha ospitato il 5° "International Accordion Days"

Il Conservatorio di Praga, dal 31 ottobre al 3 novembre 2019, ha ospitato la quinta edizione della m[...]

International competition and festival “Eurasia – III” - Ekaterinburg 2019

International competition and festival “Eurasia – III” - Ekaterinburg 2019

La città di Ekaterinburg, capoluogo dell'Oblast' di Sverdlovsk situata sul lato orientale degli Ural[...]

Premio Tenco 2019 - il resoconto del nostro inviato all'Ariston

Premio Tenco 2019 - il resoconto del nostro inviato all'Ariston

Sanremo ha sempre vissuto la musica dividendosi in due fazioni contrapposte: i sostenitori della can[...]

CHIUDI
CLOSE