Concorsi/Festival
qr_code

Castelfidardo – Festa dei santi Patroni e Wow Folk Festival

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Fiera di San Vittore, Margutta, civiche benemerenze, musica itinerante e la grande chiusura con Norman Mackay Ceilidh experience dalla Scozia

 

The Ceilidh experienceCASTELFIDARDO – Santi Patroni e Wow Folk Festival: un lunedì speciale, pieno di emozioni ed eventi quello che una città addobbata a festa si appresta a vivere. Tradizione, devozione e musica si prendono a braccetto scandendo un’intensa giornata. Sin dal mattino, il centro storico chiuso al traffico accoglie la vivacità ed i colori della fiera di San Vittore animata da un centinaio di ambulanti e da spettacoli folkloristici itineranti; alle 9,30 si inaugura la margutta castellana che raccoglie e sintetizza il talento di vari artisti locali con il rispettivo stile e creatività. Alle 10.30, al Salone degli Stemmi, la seduta celebrativa di Consiglio Comunale per il conferimento delle civiche benemerenze attribuite quest’anno alla prof. Maria Catia Sampaolesi e all’Atletica Amatori Avis. Nel pomeriggio, la processione dei Santi Patroni lungo le vie Marconi, Soprani e Matteotti con la partecipazione del Complesso Filarmonico, confraternite e associazioni, prelude all’accensione della lampada della pace e alla concelebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Angelo Spina. Al Palazzo Tomasini, sede dell’Istituto Sant’Anna, visite guidate alle grotte dalle 16.00 alle 18.30.

L’organetto si reimpadronisce della scena alle 18.30 al Salone degli Stemmi dove gli allievi della civica scuola di musica “Soprani” diretti dal maestro Roberto Lucanero hanno l’onore di condividere il saggio pubblico con l’ospite di spicco della serata, Norman Mackay. La Ceilidh experience dell’estroso artista scozzese in scena alle 21.30 in piazza della Repubblica è il fiore all’occhiello di questa seconda edizione del Wow Folk Festival. Norman suona un particolare strumento semitonato: bisonoro a destra (come un comune organetto) e unisonoro a sinistra (come la fisarmonica). Da questa specificità nasce un repertorio a sua volta originale che dalla musica tradizionale scozzese si allarga al pop internazionale offrendo un approccio folk energico e sorprendente grazie al sostegno della band formata da Carrie Bulley (fiddle), Nawaz Haq (chitarra elettrica), Slawomir Justynski (percussioni). Una curiosità: quando non è in tour, MacKay trascorre il suo tempo ad Edimburgo a comporre musica e a progettare e costruire curiosi mobili in legno, tanto da vantare la primogenitura di un bizzarro Accordion Coffee Table.
In caso di pioggia, il concerto si sposta all’On Stage Club di via Soprani.

Autore: Lucia Flaùto

Lucia Flaùto ha scritto 29 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: MUSIC FOR INCOMPIUTO – Borgia e D’Urso

Le recensioni di S&M: MUSIC FOR INCOMPIUTO – Borgia e D’Urso

Un dialogo intenso, fitto, talvolta concitato, totalmente (e scientemente) scevro di limitanti gabbi[...]

Nocera Umbra (PG) - Memorial Giacomo Alunni Pantaleoni

Nocera Umbra (PG) - Memorial Giacomo Alunni Pantaleoni

Nocera Umbra dopo un lungo silenzio vuole ricordare l’inventore della fisarmonica, il nocerino Giaco[...]

Le recensioni di S&M: NIGHT WINDOWS – Alberto La Neve

Le recensioni di S&M: NIGHT WINDOWS – Alberto La Neve

Nella coraggiosa dialettica che accompagna da sempre la musica e l’arte, l’improvvisazione e l’astra[...]

Concorsi/Festival

VII Concorso Pianistico Internazionale

VII Concorso Pianistico Internazionale "Città di Spoleto" - i bandi

Dal 20 al 24 Novembre 2019 la città di Spoleto ospiterà la 7° edizione del Concorso Pianistico I[...]

Wow Folk Festival - il programma di sabato 25 Maggio

Wow Folk Festival - il programma di sabato 25 Maggio

Al Wow Folk Festival un sabato all'insegna del tango con la Juan D'Arienzo e dell'inclusione El dia[...]

Venerdì l’apertura del Wow Folk Festival con Ayom

Venerdì l’apertura del Wow Folk Festival con Ayom

Venerdì si apre la terza edizione con la contaminazione tra Forrò Mior e Jabu Morales Ayom, unione [...]