Concerti
qr_code

Concerto di Los Romeros per la stagione della IUC – martedì 7 febbraio

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Il grande Pepe Romero e la sua famiglia, la “royal family” della chitarra: musiche per una, due e quattro chitarre

Aula Magna della Sapienza Università di Roma

Città Universitaria – Palazzo del Rettorato – Piazzale Aldo Moro 5

 

Pepe RomeroConcerto di Los Romeros per la stagione della IUC: una grande festa per tutti gli appassionati di musica e in particolare per gli appassionati della chitarra, martedì 7 febbraio alle 20.30 nell’Aula Magna della Sapienza.

Nato a Malaga nel 1944 e trasferitosi giovanissimo in California, Pepe Romero è qualcosa di più di uno dei migliori chitarristi della nostra epoca, è un pezzo importante della storia della chitarra. Suo padre Celedonio era un ottimo chitarrista, come anche i suoi fratelli Celin e Angel: tutti insieme hanno fondato nel 1960 un quartetto di chitarre, noto nel mondo intero come Los Romeros. Ritiratisi prima Celedonio e poi Angel, sono stati sostituiti da Celino e Lito, nipoti di Pepe: il gruppo è dunque formato ora da Celin, Pepe, Lito and Celino Romero.

Tre generazioni di Romero hanno ispirato molti compositori a scrivere per la chitarra, tra cui Joaquín Rodrigo, Federico Moreno Torroba, Morton Gould, Francisco de Madina e Lorenzo Palomo. Rodrigo, l’autore del celeberrimo “Concierto de Aranjuez”, ha detto: “Los Romeros hanno sviluppato la tecnica della chitarra, fino al punto di far apparire facile ciò che è difficile. Sono, senza alcun dubbio, dei grandi maestri della chitarra”.

Per le sue lunghe e illustri tradizioni chitarristiche, i Romeros sono stati definiti “The Royal Family of the Guitar” dalla stampa internazionale. Se i Romero sono la famiglia reale, il re è indubbiamente Pepe, che ha una solida formazione classica (è stato invitato dalle principali istituzioni di musica classica, come festival di Salisburgo, London Symphony, Hamburger Philharmoniker e via seguitando) ma ha nel proprio DNA anche  una grande passione per il flamenco. Combinando lo stile e la tecnica di esecuzione di questi diversi tipi di musica, Pepe Romero si è forgiato uno stile personalissimo, caratterizzato dalla potenza del suono e dal vigore ritmico.

Nel corso del concerto Los Romeros non suoneranno solo in quartetto, ma si esibiranno anche in brani solistici e daranno vita a due diversi duo, tra Pepe e Celino e tra Celino e Lito.

Nel programma non manca un classico come Boccherini, col suo celebre “Fandango”, ma la maggior parte del concerto è dedicato a quegli autori spagnoli e latino-americani che all’inizio del Novecento hanno dato il via alla rinascita della chitarra, ovvero Chapi y Lorente, Albeniz, Granados, De Falla, Rodrigo e Villa-Lobos, oltre agli stessi Celedonio e Pepe Romero.

 

BIGLIETTI:

Interi: da 15 euro a 25 euro

Giovani: under 30: 8 euro; under 18: 5 euro

 

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO:

Istituzione Universitaria dei Concerti

tel. 06 3610051-2 – fax: 06 36001511

www.concertiiuc.it  – botteghino@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it

 

Ufficio stampa dell’Istituzione Universitaria dei Concerti:

Mauro Mariani – tel. 335 5725816 – email: mauromariani.roma@tiscali.it

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1102 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

L’estemporaneità più pura come una sorta di mantra, la libera improvvisazione totalmente scevra di s[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Dopo la pubblicazione del trittico Moto perpetuo, Preludio op. 31 e Fileuse Adamo Volpi nel 1951 scr[...]

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]

Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE