Concerti
qr_code

Grande successo per la “Masterclass di alto perfezionamento musicale”

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Coupe Mondiale CIA 2017 - Alessandro PagliariCon il concerto dell’Orchestra Giovanile Castelfidardo sabato 21 luglio in Piazza Boccolino, si è conclusa la settimana dedicata alla musica in occasione dell’evento “Masterclass di alto perfezionamento musicale”, organizzato dalla CIA (Confédération Internationale des Accordéonistes) con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Osimo e la Regione Marche.

L’evento è stato inaugurato con il concerto che si è svolto lunedì 16 luglio all’interno della Chiesa di S. Stefano (frazione di Osimo) in occasione della sua riapertura dopo anni di lavori. Il programma del concerto prevedeva l’esibizione di 3 solisti: i due direttori artistici dell’evento, nonché docente e concertista Dario Flammini e Mirco Patarini e Alexander Selivanov (docente all’Accademia Musicale “Gnessins”).

Il giorno 17 luglio invece, al Teatrino Campana si sono svolte le selezioni nazionali per la partecipazione alla Coupe Mondiale 2018 che, quest’anno, si svolgeranno a Kaunas (Lituania) dal 24 al 30 settembre. I ragazzi si sono esibiti davanti ad una giuria internazionale e sono stati giudicati idonei o non idonei al concorso, in base a criteri prestabiliti.

A partire dal 18 luglio, ogni giorno si sono svolte lezioni di musica individuali tenute da docenti di conservatorio di fama nazionale ed internazionale. A questo proposito è doveroso ringraziare l’Accademia d’Arte Lirica di Osimo, i Lions Club e l’Università della Terza Età che hanno permesso l’utilizzo dei loro spazi.
Obiettivo di questo evento era quello di promuovere lo studio della fisarmonica e di permettere ai ragazzi di avere a disposizione Maestri di altissimo livello.
I ragazzi iscritti alle lezioni erano ben 19 e tutti sono stati molto soddisfatti dell’iniziativa.

Coupe Mondiale Spoleto 2012 - Mirco PatariniPer permettere ai cittadini di diventare parte integrante della manifestazione, ogni sera sono stati organizzati concerti in cui la fisarmonica era la protagonista.

Martedì 17 luglio, la suggestiva location del Cortile di Palazzo Campana, nel centro storico di Osimo, ha fatto da sfondo, nella serata di del 17 luglio, al concerto di musica classica.
Tutti gli sguardi del pubblico erano puntati sui tre protagonisti del concerto: il Maestro Mirco Patarini e i due giovani musicisti Alessandro Pagliari e Lorenzo Scolletta. Entrambi pluripremiati in diverse occasioni, non hanno mancato di dimostrare il loro estro e il loro feeling con lo strumento. Si sono cimentati in brani di musica classica, alcuni reinterpretati in maniera magistrale.

Mercoledì 18 luglio 2018 invece, la chiesa di San Giovanni Battista di Passatempo è stata inondata dalla musica e dall’energia del Duo Alberto La Neve (sax-soprano) e il Maestro Antonio Spaccarotella.
Il Duo nasce dall’intenzione di creare un mix di musica etnica/jazz e classico in un connubio di note e melodie in grado di stupire il pubblico.
Alberto e Antonio hanno eseguito brani della tradizione jazz molto conosciuti e altri di loro composizione.

Giovedì 19 luglio l’Auditorium della nuova sede della Lega del Filo d’Oro, si è rivelato essere la location perfetta per i musicisti di tango: il trio Triosphere, composto da bandoneon (Dario Flammini), chitarra elettrica (Mauro De Federicis) e contrabbasso (Roberto Della Vecchia). Nella loro musica convergono tango, jazz e pop.
Si sono esibiti per le famiglie degli ospiti della struttura e per tutti coloro che hanno voluto prendere parte a questo spettacolo, in un contesto molto particolare.

Antonio SpaccarotellaGli ultimi due appuntamenti con la musica si sono svolti in Piazza Boccolino, la piazza principale della città di Osimo.
Venerdì 20 è stata la volta dei Tangospleen, gruppo argentino che si esibisce regolarmente in tutta Europa.
Ospiti speciali della serata Tobjas e Isabella, due ballerini di tango che hanno contribuito ad aumentare la suggestione e il fascino della serata.
Infine, arriviamo alla serata conclusiva in cui i cittadini hanno avuto l’onore di ascoltare l’Orchestra Giovanile di Castelfidardo, diretta dal Maestro Edoardo Mantini e composta da circa 20 elementi e strumenti diversi: violini, fisarmoniche, tastiere, chitarra, batteria.
Hanno eseguito musica di generi diversi: dalla classica, alle colonne sonore famose, passando per la musica leggera.

Si ringrazia l’amministrazione comunale e la Regione Marche che hanno permesso la realizzazione di questo evento. Inoltre, un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno messo a disposizione i locali e le strutture in cui si sono svolte lezioni e concerti.
Il pubblico ha risposto con molta partecipazione ed entusiasmo ai concerti facendo rivivere il centro storico, pervaso dalla musica, che con la sua potenza ha radunato la cittadinanza.

Autore: Elisa Caprari

Elisa Caprari ha scritto 6 articoli.



Gli appuntamenti

  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

T&nCò: la musica di Luigi Tenco tra jazz e sperimentazione al Rossini Jazz Club di Faenza
Tutti i segreti del Bayan - Russian Bayan school and its outstanding performers

Tutti i segreti del Bayan - Russian Bayan school and its outstanding performers

Il 28 Settembre 2018 ricorre l'80° anniversario della nascita di una delle figure più significative [...]

Le recensioni di S&M: PINTURAS – Ugo Moroni

Le recensioni di S&M: PINTURAS – Ugo Moroni

Temi bizzarri, accattivanti, corroborati da un forte impatto sonoro. Pinturas è il nuovo episodio di[...]

Concorsi/Festival

Premio delle Arti di Composizione edizione 2018

Premio delle Arti di Composizione edizione 2018

Dopo le edizioni dedicate alla Fisarmonica e agli Strumenti a Percussione, il Conservatorio Statale [...]

Pordenone incontra Matera - Il programma del Fadiesis Accordion Festival

Pordenone incontra Matera - Il programma del Fadiesis Accordion Festival

Sarà il M° Cesare Chiacchiaretta ad aprire l'edizione 2018 del Fadiesis Accordion Festival con la pr[...]

Mario Piluso si aggiudica il Premio delle Arti sezione fisarmonica

Mario Piluso si aggiudica il Premio delle Arti sezione fisarmonica

Si è appena conclusa l’ultima edizione del Premio delle Arti, sezione Fisarmonica, presso il Conserv[...]

CHIUDI
CLOSE