Il trio Guano Padano a Perugia per la rassegna musicale “Contagio”

0

Guano Contagio“Contagio” è il titolo di una rassegna che si svolge a Perugia e precisamente a Umbrò, un locale del centro storico che si è imposto sulla scena cittadina anche per le iniziative di carattere culturale di cui si è fatto promotore. La rassegna è curata da Giovanni Guidi – pianista folignate in forte ascesa nella scena jazzistica nazionale e internazionale – ed è orientata verso una proposta di altissima qualità, pur proponendo concerti di piccole formazioni e in un luogo con poca capienza. Basta dare un’occhiata al cartellone della manifestazione per comprendere nel dettaglio il carattere della proposta: il duo Musica Nuda, composto da Petra Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso), il duo Futuro Primitivo, composto da Enzo Pietropaoli (contrabbasso) e Adriano Viterbini (chitarre), il duo Biondini-Chiavoni (Luciano Biondini alla fisarmonica e Mosè Chiavoni al clarinetto), lo stesso Guidi, che ha proposto un concerto in piano solo a ridosso del natale, e il prossimo concerto previsto per il quattordici gennaio, che vedrà salire sul palco dell’auditorium di Umbrò i Guano Padano. Il trio è composto da Alessandro Stefana alla chitarra, Danilo Gallo al contrabbasso e Zeno de Rossi alla Batteria, ha all’attivo tre album (il primo dei quali, omonimo, è stato supportato da Joey Burns dei Calexico) nei quali compaiono artisti straordinari, quali Mike Patton, Marc Ribot e Paul Niehaus. Il concerto di Umbrò sarà in parte dedicato al nuovo album “Americana”, ma nel complesso ricostruirà le atmosfere care al gruppo, fondate principalmente sulla musica americana, su un timbro acido e vintage, sullo stile tex mex e su richiami allo “spaghetti western”.

Tutte le informazioni sul concerto si possono reperire qui.