Notizie
qr_code

“L’arte di arrangiar(si)”. Uno studio sugli archivi musicali della Rai

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Orchestra RaiÈ appena uscito per le edizioni LIM “L’arte di arrangiar(si). Trascrizioni e adattamenti storici dell’Archivio Musicale Rai”, a cura di Andrea Mavaldi. Il volume, che si configura come uno studio di archivio rigoroso e innovativo, riporta alla luce una serie di documenti che contribuiscono a definire più nettamente il profilo storico e culturale del nostro paese. Una serie di documenti musicali che coprono un arco temporale di circa sessant’anni, e che Mavaldi ha “interrogato” dentro l’Archivio Storico dell’Orchestra Rai, conservato in alcuni locali dell’auditorium “A. Toscanini” di Torino. Se i documenti – costituiti principalmente da partiture per arrangiamenti di musiche non originali – riflettono primariamente lo sviluppo delle pratiche musicali prodotte in relazione ai programmi radio televisivi della Rai, allo stesso tempo riflettono “un pezzo di storia nazionale”, nel quale “si riflette il percorso culturale di un’intera nazione”. In questa prospettiva l’autore ha organizzato il volume in riferimento ai fenomeni più determinanti della storia del novecento, tra cui la seconda guerra mondiale e il riflesso che l’occupazione nazista e la cultura fascista hanno avuto sulle produzioni musicali dei palinsesti della Rai. Ma non mancano i riferimenti agli elementi più profondi che solo un esperto analista è in grado di individuare e far emergere (Mavaldi, oltre a collaborare con diverse testate musicali, tra cui Il giornale della Musica, Amadeus, Sistema Musica, insegna Storia della musica all’Università di Torino). Come ad esempio il capitolo dedicato alle canzoni popolari (in cui convergono le forme espressive orientate dal fascismo, le musiche tradizionali extra-europee, come i “negro spirituals”, e alcune espressioni tradizionali del nostro paese), oppure quello dedicato all’interpretazione “leggera” dei classici, oppure il confronto tra alcune delle figure più importanti della Rai, come Ennio Morricone e Bruno Maderna.

Autore: Daniele Cestellini

Daniele Cestellini ha scritto 752 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Si è svolta Giovedì 29 Novembre presso la Sala della Lupa in Palazzo Montecitorio la consegna del Pr[...]

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Nei precedenti articoli abbiamo messo in evidenza come negli anni Trenta e soprattutto Quaranta del [...]


Concorsi/Festival

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Venerdì all’On Stage club, ingresso libero, serata di improvvisazioni e jam session Domenico Saccen[...]