Le recensioni di S&M: IL LATO VULNERABILE – Elga Paoli

9

IL LATO VULNERABILE

Elga Paoli

Etichetta discografica: Koiné Records

Anno produzione: 2016

di Stefano Dentice

 

Il lato vulnerabileUn profondo excursus introspettivo che descrive condizioni emotive dalle mille sfaccettature, tradotto attraverso una sobria narrazione musicale. Il Lato Vulnerabile è la nuova creatura discografica partorita dalla sensibile cantante, pianista e compositrice Elga Paoli. L’autrice del progetto si affida a un nutrito e prestigioso parterre costituito da Joy Garrison (voce), Umberto Vitiello (voce), Gian Battista Gioia (tromba), Gian Piero Lo Piccolo (sassofoni e clarinetto), Tony Loderini (fisarmonica), Daniele Basirico (contrabbasso e chitarra), Francesco Puglisi (contrabbasso), Simone Federicuccio Talone (percussioni) e Alessandro Marzi (batteria e pianoforte). I dieci brani presenti nel CD sono frutto dell’estro creativo della leader. Il Cerchio (dell’Amore) è una composizione nostalgica, evocativa e assai intensa. Elga Paoli interpreta il brano con finezza e poetica comunicatività, impreziosito dalle carezzevoli linee intessute da Lo Piccolo. L’atmosfera crepuscolare di Professionisti del Sogno è particolarmente ammaliante. Qui Elga Paoli sviscera il suo riscaldante bluesy mood con consapevolezza e maturità espressiva. Ideato in pieno solco contemporary jazz, permeato di venature impressioniste, Il Lato Vulnerabile è un album che invita a riflettere, ricco di contenuti, da ascoltare in religioso silenzio.

 

GUARDA IL VIDEO