Le recensioni di S&M: MELODIES – Casati/Cerruti/Cervetto

17

MELODIES

Giampaolo Casati/Dino Cerruti/Rodolfo Cervetto feat. Andrea Pozza

Etichetta discografica: Caligola Records

Anno produzione: 2019

di Stefano Dentice

 

MelodiesUn inno alla tradizione afroamericana, in cui un gioioso e sopraffino swing regna sovrano. Melodies è la nuova realizzazione discografica firmata da Giampaolo Casati (tromba e flicorno), Dino Cerruti (contrabbasso) e Rodolfo Cervetto (batteria), con la collaborazione di uno fra i migliori pianisti jazz italiani degli ultimi 25 anni: Andrea Pozza. La tracklist comprende undici intramontabili standard della tradizione jazzistica siglati da svariati autori. In I’ll Close My Eyes (Billy Reid) l’eloquio di Casati è rilassato e impreziosito da una cantabilità degna di nota, supportato dal comping tout court intessuto dal tandem Cerruti-Cervetto. Pozza architetta un discorso improvvisativo cristallino, dall’ammirevole sceltezza melodica. Lawns (Carla Bley) è una composizione suadente, dall’impatto immediato. L’elocuzione del pianista è altamente godibile, locupletata da una proprietà di linguaggio e da un’eccellente padronanza della pronuncia, frutto di una conoscenza enciclopedica del vocabolario jazzistico. What A Difference A Day Made (María Grever), ultima traccia, esalta ancora una volta le inestimabili qualità di Andrea Pozza, protagonista in un solo colmo di uno swing genuino, che emana calore. Melodies è un album vivamente consigliato soprattutto per coloro che amano alla follia il mainstream. Un disco, questo, che rappresenta un inclito esempio di sincerità comunicativa, scientemente scevro di pleonastici arabeschi. Un CD di quelli da ascoltare in tarda serata, sorseggiando un buon bicchiere di whisky.

 

GUARDA IL VIDEO