Le recensioni di S&M: SINCRETICO – Vince Abbracciante

8

SINCRETICO

Vince Abbracciante

Etichetta discografica: Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali

Anno produzione: 2017

di Stefano Dentice

 

SincreticoFolate di musica da camera, mediterranea, eurocolta, che si intersecano simbioticamente componendo un immaginifico affresco sonoro. Sincretico è la nuova opera discografica partorita dalla vivida mente del fisarmonicista e compositore Vince Abbracciante, che in questo viaggio artistico è accompagnato da due partner profondamente sensibili come Nando Di Modugno (chitarra) e Giorgio Vendola (contrabbasso), nonché dall’Alkemia Quartet costituito da Marcello De Francesco (violino), Leo Gadaleta (violino), Alfonso Mastrapasqua (viola) e Giovanni Astorino (violoncello). Gli otto brani che formano la tracklist sgorgano dall’ubertosità dell’autore del disco. In Anelito, composizione cullante, Abbracciante, Di Modugno e Vendola dialogano ardentemente manifestando un palpabile trasporto emotivo. La carica comunicativa che trasuda da Mistico è debordante. Qui il quartetto d’archi cesella un tappeto assai intenso. L’eloquio del fisarmonicista è magnetico, pervasivo, imperlato da un sopraffino utilizzo della dinamica, in cui Abbracciante dimostra di saper sfruttare lodevolmente l’inesauribile potenziale timbrico ed espressivo del suo strumento. L’impatto emozionale che ne scaturisce dall’immediato ascolto di Danze è molto forte. L’incedere di Vince Abbracciante è particolarmente energico, fluente. Sincretico è un album che sortisce un effetto medicamentoso per lo spirito, denso di significato, colmo di preziosismi armonici di pregevole fattura. Un preclaro esempio di come la padronanza tecnica venga messa puntualmente e amorevolmente al servizio della ricchezza d’animo di Abbracciante e dei suoi sei eccellenti sodali.

 

GUARDA IL VIDEO