Le recensioni di S&M: VACANCY IN THE PARK – Sergio Armaroli Axis Quartet

11

VACANCY IN THE PARK

Sergio Armaroli Axis Quartet

Etichetta discografica: Dodicilune Edizioni Musicali e Discografiche

Anno produzione: 2015

di Stefano Dentice

 

Vacancy in the parkUn’atmosfera tensiva e fascinosa che aleggia perpetuamente, volta a tenere alta la soglia dell’attenzione. Vacancy In The Park, generata nel segno del contemporary jazz, è la nuova proposta discografica targata Sergio Armaroli Axis Quartet, interessante formazione composta da Claudio Guida (sassofoni), Sergio Armaroli (vibrafono), Marcello Testa (contrabbasso) e Nicola Stranieri (batteria). I dieci brani presenti nel CD sono frutto dell’inventiva del leader, eccezion fatta per Looking Across “Jeu De Robin”(Francesca Gemmo). L’andamento volteggiante di Angel Surrounded è particolarmente contagioso. L’incedere solistico di Armaroli è essenziale e altamente incisivo. L’elocuzione di Testa è cantabile, lirica e generosa. Fiocco di Neve è una composizione ipnotica. Qui Guida dà vita a un sermone improvvisativo colmo di fulminei guizzi cromatici ed esplora il registro sovracuto con cenni di rovente growl, sostenuto dal costrutto ritmico articolato e cangiante intessuto da Stranieri. Vacancy In The Park è un album concettuale, necessitante di un minuzioso ascolto, in modo tale da poter cogliere tutte le policromatiche sfumature che si addensano in ogni brano.

 

GUARDA IL VIDEO