Classica
qr_code

Lilya Zilberstein al Teatro Massimo di Pescara

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Zilberstein_SMLa Stagione dei Concerti della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” prosegue venerdì 9 marzo 2018 con il recital pianistico di Lilya Zilberstein, una tra le più importanti interpreti del panorama classico internazionale. Il concerto prevede musiche di Skrjabin, Rachmaninov e Beethoven.

Il concerto si svolgerà al Teatro Massimo di Pescara, con inizio alle ore 21. Il biglietto di ingresso costa 20€ (ridotto a 15€ per i soci della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”) e si può acquistare sui circuiti online e a Pescara, presso la sede di Via Liguria.

Lilya Zilberstein è salita alla ribalta internazionale nel 1987, vincendo il Concorso Busoni di Bolzano. Fu una vittoria sensazionale e ci vollero 5 anni prima che il Premio fosse nuovamente assegnato. Da allora la pianista, moscovita di nascita e tedesca d’adozione, non ha smesso di girare tutta l’Europa, l’America del Nord e del Sud e l’Asia.

La celeberrima Martha Argerich ha definito così lo stile espressivo e la figura di Lylia Zilberstein: «Lilya è una pianista completa, naturalissima, grandissima. Per fortuna non era concorrente quando ho partecipato al concorso, sarebbe stato un osso troppo duro»

Lylia Zilberstein ha cominciato lo studio del pianoforte a cinque anni con Ada Traub alla Scuola Gnessin di Mosca prima e all’Istituto Gnessin poi con Alexander Satz, fino al diploma nel 1988. Nel 1985 ha vinto il Concorso Russo e il Concorso Pan-Sovietico di Riga. è stata invitata dai Filarmonici di Berlino e Claudio Abbado per la prima volta nel 1991 e registrato per Deutsche Grammophon i Concerti n. 2 e 3 di Rachmaninov. Zilberstein ha suonato con molte altre orchestre prestigiose quali, fra le altre, la Chicago Symphony, Sinfonica Chaikovsky di Mosca, London Symphony, l’Orchestra della Scala a Milano. Oltre che con Abbado, ha suonato con molti importanti direttori fra cui Christoph Eschenbach, Vladimir Fedoseyev, James Levine. Nel 1998 le è stato attribuito a Siena il Premio Internazionale “Accademia Musicale Chigiana” e dal 2011 è titolare della classe di Pianoforte della prestigiosa Accademia senese. Lilya Zilberstein ha registrato 8 cd per Deutsche Grammophon, con programmi di pianoforte solo e con orchestre. Tra le numerose incisioni più recenti ricordiamo la Sonata di Brahms per due pianoforti con Martha Argerich per EMI. Nel 2009 ha festeggiato i suoi primi venti anni di carriera con una lunga tournée europea in duo con Martha Argerich e la collaborazione con la famosa artista argentina continua tuttora ogni anno. Lilya Zilberstein è titolare della cattedra di pianoforte alla MDW-Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, all’Accademia Chigiana di Siena e tiene master-classes in tutto il mondo.

La Stagione dei Concerti della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” si concluderà venerdì 6 aprile 2018 con la Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven, diretta dal Maestro Pasquale Veleno e interpretata dall’Orchestra Sinfonica Abruzzese, dal Coro del Conservatorio Alfredo Casella de L’Aquila e dal Coro Ventidio Basso di Ascoli Piceno e dal Coro dell’Accademia di Pescara. L’esibizione di Pepe Romero & Los Romeros, invece, è stata annullata – e verrà recuperata nella prossima stagione – per un grave incidente stradale occorso ad uno degli artisti.

Autore: Fabio-Ciminiera

Fabio Ciminiera ha scritto 100 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Paolo Picchio - La fisarmonica da concerto e il suo repertorio

Paolo Picchio - La fisarmonica da concerto e il suo repertorio

È recentemente uscito in una nuova edizione, per i tipi della Youcanprint Self-Publishing, il libro [...]

Le recensioni di S&M: LA BELLEZZA DELL’ESSENZIALE – Nello Mallardo

Le recensioni di S&M: LA BELLEZZA DELL’ESSENZIALE – Nello Mallardo

La sceltezza della cantabilità che si interseca in modo simbiotico con un senso melodico di pregevol[...]

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Concorsi/Festival

Samuele Telari vince il 26°

Samuele Telari vince il 26° "Arrasate Hiria" International Accordion Competition

Un altro successo per il musicista Spoletino che si conferma uno dei più attivi e poliedrici fisarmo[...]

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]