Mario Piluso si aggiudica il Premio delle Arti sezione fisarmonica

0

Mario PilusoSi è appena conclusa l’ultima edizione del Premio delle Arti, sezione Fisarmonica, presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma.
Il premio, indetto dal MIUR e destinato a tutti gli studenti iscritti presso i Conservatori Italiani, è ormai da anni un appuntamento fisso per i migliori giovani musicisti. Occasione di confronto, crescita e diffusione, come in questo caso.
Premio delle Arti 2018 sez. Fisarmonica - La giuriaLa giuria, composta da Max Bonnay (Docente di Fisarmonica presso il CNSM di Parigi), Raimondas Sviackevicius (Docente di Fisarmonica presso il LMTA di Vilnius) e presieduta da Beppe Vessicchio, ha decretato la vittoria di Mario Piluso, allievo del M° Massimiliano Pitocco, seguito da Luigi Gordano (della classe del M° Giuseppe Scigliano del Conservatorio di Avellino), Arcangelo Pignatelli (allievo del M° Mario Stefano Pietrodarchi del Conservatorio di Vibo Valentia) e Fausto Credidio, studente anche lui del Conservatorio di Avellino.
L’alto livello dei partecipanti è stato sottolineato dagli elevati punteggi conseguiti; anche una figura come il M° Vessicchio è stato sorpreso dal mondo fisarmonicistico rappresentato in modo eccellente dai concorrenti, mostrando un grande interesse per il repertorio e le possibilità dello strumento. Sicuramente una bella iniziativa quella di richiamare l’attenzione di musicisti così popolari per dare sempre più spinta e visibilità ai giovani fisarmonicisti.

 
L’appuntamento è per la prossima edizione!