“Metodo Completo di Fisarmonica Moderna” by Aiello e Biscardi

30

Metodo completo di fisarmonica moderna (copertina)Virginio Aiello e Ivano Biscardi presentano il “METODO COMPLETO DI FISARMONICA MODERNA”.

Questo lavoro, edito dalle Edizioni MAP di Milano, vuole esplorare un campo relativamente nuovo e cioè quello della fisarmonica jazz. Il volume, oltre ad essere un “must” per fisarmonicisti che vogliono approfondire aspetti fondamentali del linguaggio jazzistico, è finalizzato all’acquisizione di una formazione ben strutturata ed organizzata per livelli di difficoltà al fine di conferire adeguate competenze tecnico-teoriche.

La fisarmonica è stata relegata per anni a strumento tipico della musica popolare e, solo di recente, ha avuto accesso nel rango degli strumenti “colti” attraverso l’istituzione della cattedra in Conservatorio. Grazie alle sue potenzialità espressive e alla sua versatilità la fisarmonica è entrata a pieno titolo nei contesti musicali più disparati, dalla popular music, al jazz, alla classica.Metodo completo di fisarmonica moderna (retro copertina)

Ne consegue che, proprio l’utilizzo in questi nuovi contesti, impone una riflessione  su un nuovo approccio allo strumento.

Il testo affronta progressivamente argomenti tecnicamente sempre più avanzati, arricchiti da consigli ed utili esercizi di approfondimento senza tralasciare la parte dedicata all’armonia funzionale, con l’armonizzazione delle scale, l’esplicitazione delle sigle anche nell’orizzontalità degli arpeggi, le varie tipologie accordali, le progressioni II-V-I maggiori e minori e i voicings.

Il livello di riferimento degli stessi è quello di chi ha già una sufficiente padronanza dello strumento, nonché una conoscenza di base di scale maggiori e minori, tonalità, intervalli, accordi e progressioni, al fine di iniziare un percorso di studi in questo ambito specifico, tale da poter fare ordine nella propria preparazione. Il testo infatti non vuole rinnovare le metodologie didattiche in essere, bensì integrarle con nuove prospettive in un percorso più gratificante e stimolante.

Il lavoro si articola essenzialmente in tre parti.

  • La prima è dedicata alla tecnica di base, attraverso esercizi di articolazione sulle scale, arpeggi, indipendenza delle dita, passaggio del pollice.
  • La seconda tratta invece vari argomenti di armonia funzionale attraverso l’uso degli accordi di settima, con rispettivi rivolti, della pratica delle cadenze II-V-I, dei voicings, dei modi, delle scale particolari.
  • L’ultima parte consiste nell’ applicazione creativa del bagaglio tecnico-teorico acquisito attraverso la costruzione di opportune esecuzioni ed improvvisazioni di standard jazz e blues.

 

Di seguito i titoli dei capitoli:

Capitolo I – Accordi di settima

Capitolo II – Arpeggi

Capitolo III – Cadenze

Capitolo IV – Voicings

Capitolo V – Modi

Capitolo VI – Scale Particolari

Capitolo VII – Oscillazione Del Mantice

Capitolo VIII – Rhythmic Patterns

Capitolo IX – Improvvisazione e Repertorio

 

Per ulteriori informazioni scrivere a: autori.metodo@gmail.com